Genere
Strategico in tempo reale
Lingua
Italiano
PEGI
16+
Prezzo
€ 53,99
Data di uscita
25/10/2011

Stronghold 3

Stronghold 3 Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
SouthPeak
Sviluppatore
Firefly Studios
Genere
Strategico in tempo reale
PEGI
16+
Distributore Italiano
Cidiverte
Data di uscita
25/10/2011
Lingua
Italiano
Giocatori
1-8
Prezzo
€ 53,99

Hardware

Stronghold 3 è in arrivo alla fine di settembre, solo su PC.

Multiplayer

Saranno presenti quattro modalità competitive, aperte fino a un massimo di otto partecipanti e basate sull'integrazione con Steam.

Modus Operandi

Abbiamo visto il gioco a una presentazione avvenuta di recente a Milano.

Link

Eyes On

Dentro e fuori il castello

Tra cotta di maglia e cintura di castità.

di Stefano F. Brocchieri, pubblicato il

La struttura di gioco proporrà una scrupolosa cernita di ciò che funzionava ed è stato più apprezzato nei capitoli precedenti e di ciò che, al contrario, era superfluo o addirittura dannoso. In altre parole: tornerà parecchio dal primo Stornghold, poco dal secondo. Oltre all'ambientazione e ai più grossi fili narrativi, dall'originale si recupereranno anche dettagli come il valore economico delle case, che varia a seconda del punto più o meno di “prestigio” in cui si intende piazzarle. Rivisto anche il concetto di popolarità, ovvero di quanto si è amati dai propri sudditi, con tutte le conseguenze sull’affluenza di nuova gente nel proprio territorio e sull’efficienza produttiva e combattiva. I ragazzi di Firefly ci fanno sapere che in passato il meccanismo era eccessivamente “fluido”, si passava tra lo status di buon regnante a quello di dittatore troppo facilmente, con conseguenze anche disatrose. Per Stronghold 3 si è preferito perciò adottare la soluzione vista in Stronghold Kingdoms, grazie a cui tenere sotto controllo più agilmente le oscillazioni di status. Una novità assoluta è invece l'inclusione di un terzo tipo di personaggi. In passato si faceva distinzione unicamente tra soldati e lavoratori, mentre ora ci sono anche gli abitanti del villaggio, tra le cui fila si trovano donne, bambini e altri soggetti che non partecipano attivamente al benessere materiale comune ma fanno comunque parte della vita collettiva.

Sono previsti anche diversi tipi di eventi, che accadranno in maniera casuale. Come l'arrivo delle streghe al villaggio... - Stronghold 3
Sono previsti anche diversi tipi di eventi, che accadranno in maniera casuale. Come l'arrivo delle streghe al villaggio...

MEDIEVOLOGIA

Oltre che del tutorial e del Free Building, il parco delle modalità di gioco si comporrà come da tradizione di due campagne, una di stampo più economico (incentrata sull’aspetto gestionale della formula di gioco) e una focalizzata sui combattimenti e le manovre militari. A queste si affianca la Historical Sieges, una raccolta di assedi avvenuti realmente nel corso della storia, per la cui realizzazione (oltre a ciò si può apprendere dai libri) Firefly ha usato intensivamente Google Maps, in modo da proporre una ricostruzione più accurata possibile delle reali condizioni in cui si sono svolti gli avvenimenti. Il team di sviluppo fa sapere che si tratta di scenari che un giocatore particolarmente bravo potrebbe finire anche in 5-10 minuti, ma l’introduzione del punteggio e delle relative classifiche online dovrebbe costituire un bell’incentivo alla rigiocabilità.
La sezione multiplayer conterrà quattro varianti: King of the Hill (“e in Stronghold è letteralmente così, dato che il vostro castello effettivamente è su una collina”, ironizzano i ragazzi di Firefly), Capture the Flag (“anche qui, il fattore storico sembra particolarmente calzante”, altra ironia), Team Deathmatch e Kingmaker. Il tutto passerà da Steam, una piattaforma giudicata dai ragazzi inglesi troppo comoda, sia per chi sviluppa che per chi gioca. Da segnalare l’introduzione di un sistema di ranking, che permetterà di conoscere il livello di abilità degli avversari che si affronteranno, sebbene non sia chiaro se farà il paio anche con un matchmaking. E poi, naturalmente, pieno supporto alle creazioni dell’utenza. Che senza di quelle e con ogni probabilità, la serie di Stronghold a spegnere le dieci candeline non ci sarebbe arrivata. Una constatazione di fatto e un segno di riconoscenza che servirebbero come lezione per l’intero settore, ormai dirottato in larga parte verso il controllo totale dei contenuti e la conseguente mungitura a tutto spiano del pubblico.


Commenti

  1. efus

     
    #1
    ho adorato i primi 3 kakakak quindi massima fiducia per questo nuovo capitolo!
  2. Bruce Campbell87

     
    #2
    bello, glielo compro al lancio, mentre salto Battlefield3 senza strumenti per i modder. Bisogna mandare un segnale.
  3. mauriziorpg75

     
    #3
    il primo l'ho giocato quasi per caso ... :" e che e' sta roba ? " mi ha preso una cifra.....
    il due non l'ho mai giocato ma a quanto vedo non mi sono perso un granche' ..il terzo promette bene
  4. efus

     
    #4
    guarda maurizio, io ti consiglio di recuperare crusader....era spettacolare!
  5. joint

     
    #5
    Questo è già in wishlist
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!