Genere
Piattaforme
Lingua
Manuale in Italiano
PEGI
3+
Prezzo
800 Wii Points (8 Euro)
Data di uscita
ND

Super Mario World

Super Mario World Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Nintendo
Sviluppatore
Nintendo
Genere
Piattaforme
PEGI
3+
Distributore Italiano
Nintendo Italia
Lingua
Manuale in Italiano
Giocatori
2
Prezzo
800 Wii Points (8 Euro)

Lati Positivi

  • Level-design strepitoso
  • Sistema di controllo perfetto
  • Varietà di situazioni di gioco invidiabile
  • Ottima longevità
  • Tecnicamente ancora molto piacevole

Lati Negativi

  • Prima o poi finisce

Hardware

Per giocare a Super Mario World abbiamo bisogno di un Wii con almeno 39 blocchi di memoria disponibili (35 per il gioco, 9 per il salvataggio) ed è necessario un pad del GameCube o il Classic Controller.

Multiplayer

Due giocatori possono alternarsi nell'avventura, uno utilizzando Mario e l'altro impersonando Luigi.
Recensione

Un mondo tutto da esplorare

Il ritorno su Virtual Console di uno dei platform più belli di sempre

di La Redazione, pubblicato il

Concluso Super Mario Bros. 3, Shigeru Miyamoto si mise al lavoro convinto di poter migliorare ancora la propria creatura. Le idee erano tante, molte delle quali erano state temporaneamente accantonate a causa delle limitazioni tecniche dell'8 bit di casa Nintendo, e al Maestro la voglia di sperimentare non mancava di certo. Inoltre il Super Nintendo era ormai alle porte e allora perché non inaugurare il lancio della console con un nuovo episodio del platform per eccellenza? Super Mario World non tradì minimamente le aspettative e fu un gigantesco successo di pubblico e critica: capolavoro era ieri, capolavoro continua a essere oggi.

LE VECCHIE CARE ABITUDINI...

No, non facciamo riferimento alla consueta mania di Mario di saltare in testa ai suoi nemici, ma pensiamo al chiodo fisso di Bowser: il dinosauro, nonostante abbia già una famiglia con tanto di prole, è solito rapire la principessa Peach per motivi a noi oscuri. Anche in Super Mario World il nostro idraulico preferito dovrà salvare l'amata, affrontando la sua nemesi per eccellenza e tutta la sua cricca di sottoposti.
Super Mario World è in assoluto uno dei platform-game più riusciti della storia dei videogiochi, è un vero e proprio manifesto di ciò che Nintendo intende per divertimento. Nulla è lasciato al caso, ogni singolo elemento è curato in maniera maniacale, a partire dal sistema di controllo semplicemente perfetto fino ad arrivare al design dei livelli, privo di qualsiasi sbavatura.
Il primo componente da noi citato è così curato da far sembrare il joypad quasi un'estensione del braccio del giocatore: Super Mario World non richiede un periodo di apprendistato, diverte immediatamente sia il giocatore più smaliziato sia il novizio. La precisione al pixel del prodotto Nintendo permette di affrontare in maniera agevole anche i passaggi più complessi senza mai infuriarsi anche di fronte alle prove più ardue.
Per quanto riguarda il design dei livelli abbiamo solo elogi: ogni sezione è una sorpresa, al punto che Super Mario World riesce a stupire sempre il giocatore senza essere mai banale, tant'è che nonostante siano passati diversi anni molti platform odierni si inchinano di fronte alla varietà di situazioni di gioco che il titolo di Nintendo è in grado di offrire, a testimonianza dell'incredibile lavoro svolto al tempo da Shigeru Miyamoto.

IL NUOVO ARRIVATO

Super Mario World è il primo gioco in cui compare Yoshi: il verde dinosauro in alcune occasioni si sobbarca il peso dell'idraulico e si rivela un aiuto spesso indispensabile. Nonostante non sia molto agile, il "destriero" compensa le sue scarse doti atletiche con la possibilità di fagocitare gran parte dei nemici, anche quelli che Mario non può eliminare. Ingoiando poi i koopa, Yoshi assume temporaneamente dei poteri speciali, come la capacità di sputare palle di fuoco o la possibilità di volare, utile per raggiungere bonus altrimenti inaccessibili.
Dal punto di vista tecnico, Super Mario World si difende ancora piuttosto bene: l'aspetto grafico è sempre all'altezza della situazione, con uno scrolling impeccabile e privo di qualsiasi rallentamento. Il design dei personaggi suscita simpatia e anche l'ultima delle comparse è caratterizzata in maniera eccezionale. L'accompagnamento sonoro è meraviglioso e vi troverete a fischiettare gli splendidi temi musicali del gioco, creati dal geniale Koji Kondo.
Super Mario World, insomma, è una tappa fondamentale per chi voglia considerarsi un giocatore a tutto tondo, un titolo imprescindibile per tutti gli amanti dei platform-game. Se al tempo l'avete perso, ora è giunto il momento di rimediare.

Voto 5 stelle su 5
Voto dei lettori
Se un gioco anche a distanza di anni riesce a regalare le stesse sensazioni di un tempo, c'è solo un motivo: è perfetto, è un meccanismo così curato che può durare in eterno, la cui perfetta ingegneria non viene minimamente intaccata dal progresso tecnologico. Super Mario World è uno dei platform-game più divertenti dell'intera storia dei videogiochi, una delle massime espressioni del genio di Shigeru Miyamoto. 800 Wii Points sono una cifra irrisoria per poter godere appieno di una delle tappe fondamentali della storia di casa Nintendo, un gioco che risulta ancora oggi attualissimo e che ha molto da insegnare.