Genere
Picchiaduro
Lingua
Tutto in Italiano
PEGI
16+
Prezzo
1200 MSP
Data di uscita
26/11/2008

Super Street Fighter II Turbo HD Remix

Super Street Fighter II Turbo HD Remix Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Capcom
Sviluppatore
Backbone Entertainment
Genere
Picchiaduro
PEGI
16+
Distributore Italiano
Xbox Live Arcade
Data di uscita
26/11/2008
Lingua
Tutto in Italiano
Giocatori
2
Prezzo
1200 MSP
Formato Video
HDTV

Lati Positivi

  • Giocabilità sempre ottima
  • Remix musicali ben riusciti
  • Grafica dettagliata e colorata

Lati Negativi

  • Qualche bug di troppo
  • Imperfezioni grafiche
  • Fondali più statici rispetto all'originale

Hardware

Street Fighter II Turbo HD Remix è un titolo esclusivamente scaricabile e acquistabile presso il MarketPlace di Xbox Live (o prossimamente attraverso il PlayStation Network). La sua dimensione è di circa 350 MB ed è pertanto richiesto uno spazio sufficiente nelle periferiche di memorizzazione (Hard Disk o Memory Unit).

Multiplayer

Supporto multiplayer per due giocatori in contemporanea. Varie modalità disponibili sia offline che online, come stanze fino a un massimo di sei giocatori o mini tornei.
Recensione

Final round: Fight!

Ritorna il picchiaduro più famoso degli anni '90.

di Angel-666, pubblicato il

Sebbene a prima vista Super Street Fighter II Turbo HD Remix possa sembrare identico al predecessore, eccezion fatta per l'aspetto audiovisivo, a una più accurata analisi è possibile riscontrare numerose differenze, piccole ma da non sottovalutare. Una delle più importanti riguarda l'esecuzione delle mosse e in generale i controlli: le finestre degli input(cioè il tempo necessario per immettere i comandi) sono state infatti notevolmente aumentate, permettendo anche a chi non è dotato di manualità perfetta di eseguire comunque anche i colpi più impegnativi, come i famigerati Shoryuken o le prese speciali di Zangief e T. Hawk.
Il motore del gioco riconosce ora più facilmente e con più margine di errore i comandi immessi, rendendo più semplice per i giocatori alle prime armi il controllo e la riuscita delle varie tecniche speciali. Come se ciò non bastasse, alcune delle mosse che richiedevano dei movimenti più ostici sono state cambiate, basti vedere tutte quelle prese che dovevano essere eseguite compiendo una rotazione di 360 gradi sul pad o sullo stick, che ora possono essere tranquillamente effettuate con un mezzo giro più una direzione.

Bilanciamento dei personaggi

La seconda importante modifica è stata effettuata sui personaggi stessi e sui loro colpi, che sono stati potenziati o resi meno pericolosi nel tentativo di trovare un bilanciamento globale dove chiunque può avere le sue possibilità di vittoria: le modifiche apportate dai programmatori sono tante e tali da rendere questo Super Street Fighter II Turbo HD Remix un gioco nuovo a tutti gli effetti, invece che un semplice remake.
L'uso di un arcade stick è altamente consigliato, se non quasi obbligatorio, per poter sfruttare al meglio tutte le possibilità che il nuovo titolo Capcom prevede, nonostante sia possibile giocare discretamente anche con il classico joypad standard in dotazione a Xbox 360 e Playstation 3. è importante notare che tutte le modifiche sopracitate si riferiscono esclusivamente alla nuova modalità Remix, mentre nella Classic non è stato apportato nessun cambiamento (a esclusione della grafica e del sonoro migliorati), mantenendo completamente intatte tutte le caratteristiche di Super Street Fighter II Turbo, per non scontentare i puristi più incalliti. David Sirlin, il game designer responsabile di questo titolo, ha aggiunto un personaggio ai sedici già presenti in Super Street Fighter II Turbo, cioè Akuma. Il famoso super boss era già presente ma era completamente sbilanciato, in quanto non era stato pensato affatto per essere usato normalmente dai giocatori. In Super Street Fighter II Turbo HD Remix i programmatori lo hanno praticamente ricreato da zero, provando a renderlo utilizzabile modificando tutte le mosse troppo potenti e sbilanciate, anche se a detta di molti rimane ancora un lottatore decisamente troppo potente rispetto allo standard.

Duelli all'ultima mossa speciale

Le modalità disponibili sono quelle solitamente presenti in ogni picchiaduro: Arcade, dove bisognerà sconfiggere tutti gli avversari controllati dalla CPU fino al boss finale, Allenamento, dove sarà possibile provare tutte le combo e le mosse contro un avversario inerme, e la parte multiplayer, divisa per offline e online. Inoltre, come già detto in precedenza, è possibile scegliere tra le due versioni del gioco (Classic o Remixed) ed è possibile utilizzare sia le vecchie musiche che i personaggi originali in bassa risoluzione, che a dirla tutta risultano piuttosto fuori luogo (anche per via del fatto che per essere visualizzati su una tv in alta definizione devono venir sottoposti a un passaggio di upscaling, che li sfoca ulteriormente) se accostati agli sfondi in HD.
Nella versione Xbox 360 sono presenti dodici obiettivi per un totale di duecento punti giocatore, tra i quali troviamo alcuni piuttosto simpatici e che i fan apprezzeranno molto (come quello in cui è necessario sconfiggere Sagat con uno shoryuken forte di Ryu, proprio come accade nella storia). Purtroppo il gioco è afflitto da diversi bug grafici, sonori e di programmazione piuttosto fastidiosi, come indicato nell'apposito approfondimento , che pur non intaccando il divertimento e la giocabilità in generale, minano la valutazione globale di Super Street Fighter II Turbo HD Remix: infatti il prodotto appare poco rifinito sotto una moltitudine di aspetti che avrebbero richiesto più tempo in fase di testing e di debug. La giocabilità e il feeling della serie però sono rimasti intatti e sia i fan di vecchia data che i nuovi giocatori troveranno sicuramente divertente e stimolante quest'ultima incarnazione dell'eterno Street Fighter.

Voto 4 stelle su 5
Voto dei lettori
Super Street Fighter II Turbo HD Remix farà felici sia i nostalgici fan di Street Fighter che i nuovi giocatori che ancora non lo conoscono. Una rinnovata veste grafica unita a temi musicali completamente remixati accompagnerà i giocatori in lunghe sessioni di divertimento, grazie anche alle piccole ma importanti modifiche svolte nel tentativo di bilanciare ancor di più il gioco. La possibilità di scegliere anche la versione Classic (per chi non apprezza le nuove modifiche o semplicemente per chi vuole riprodurre la giocabiltà della versione arcade senza cambiamento alcuno) rende il titolo ancor più interessante, proponendo effettivamente due titoli al (modico) prezzo di uno solo. Purtroppo la valutazione finale è minata dai numerosi bug e imperfezioni che si sarebbero potuti evitare con un controllo più accurato in fase di testing. Tuttavia non è da escludere una futura patch atta a sistemare i suddetti problemi, anche se non è ancora stata confermata ufficialmente.

Commenti

  1. Altered Beast

     
    #1
    Costa 1200 punti, ovvero una dozzina di euro, giusto?
  2. Angel-666

     
    #2
    Altered Beast ha scritto:
    Costa 1200 punti, ovvero una dozzina di euro, giusto?
     esatto
  3. Enkida

     
    #3
    Per il PSN europeo ancora silenzio assoluto? 
  4. franz899

     
    #4
    Enkida ha scritto:
    Per il PSN europeo ancora silenzio assoluto?

    La versione usa ha anche l'italiano poi, chisa cosa c'è da verificare.
  5. Atlas

     
    #5
    Altered Beast ha scritto:
    Costa 1200 punti, ovvero una dozzina di euro, giusto?
     
    Qualcosa di più vicino ai 14.

    Scaricata la demo, bello in HD, peccato abbia le stesse (poche) animazioni del vecchio. Stona decisamente troppo.
  6. Angel-666

     
    #6
    Atlas ha scritto:
    Qualcosa di più vicino ai 14.

    Scaricata la demo, bello in HD, peccato abbia le stesse (poche) animazioni del vecchio. Stona decisamente troppo.
     non potevano modificare i frame o sarebbe cambiato l'intero gioco. ricordiamoci sempre che è un remake, e anche il budget è da remake per il live arcade. se avessero dovuto aggiungere anche altri frames tanto valeva fare un gioco nuovo, visto che sarebbero cambiati praticamente tutti i contrasti e le mosse.
  7. Atlas

     
    #7
    Angel-666 ha scritto:
    non potevano modificare i frame o sarebbe cambiato l'intero gioco. ricordiamoci sempre che è un remake, e anche il budget è da remake per il live arcade. se avessero dovuto aggiungere anche altri frames tanto valeva fare un gioco nuovo, visto che sarebbero cambiati praticamente tutti i contrasti e le mosse.
     
    Non capisco, scusa se fra due frame, A e C che sono oggi e C ed E... avessero aggiunto B e D, lasciando invariato il tempo complessivo per arrivare da A a C e da C a E, perchè sarebbero cambiati contrasti e mosse? Si tratta solo di aggiungere un passaggio grafico un più che avrebbe reso l'azione più fluida.
    Anche perchè in alta definizione la "scattosità" è ancora più evidente che in bassa.
  8. Angel-666

     
    #8
    Atlas ha scritto:
    Non capisco, scusa se fra due frame, A e C che sono oggi e C ed E... avessero aggiunto B e D, lasciando invariato il tempo complessivo per arrivare da A a C e da C a E, perchè sarebbero cambiati contrasti e mosse? Si tratta solo di aggiungere un passaggio grafico un più che avrebbe reso l'azione più fluida.
    Anche perchè in alta definizione la "scattosità" è ancora più evidente che in bassa.
     anche la fluidità può spiazzare. guarda per esempio street fighter iv, ha moltissimi frames tra una mossa e l'altra, anche se per esempio alcune mosse hanno lo stesso tempo di scopertura del 2, ma il feeling è diverso. principalmente comunque è stato un problema di budget.
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!