Genere
Azione
Lingua
ND
PEGI
18+
Prezzo
ND
Data di uscita
24/2/2012

Syndicate

Syndicate Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Electronic Arts
Sviluppatore
Starbreeze Studios
Genere
Azione
PEGI
18+
Data di uscita
24/2/2012

Link

Recensione

Arriva dal passato…

…lo sparatutto del futuro.

di Marcello Cangialosi, pubblicato il

Se all’annuncio di Syndicate avete sperato in un remake dell’omonimo classico del 1993 di Bullfrog, a quest’ora vi sarete ormai assuefatti all’idea che non si tratti di uno strategico, bensì di uno sparatutto in soggettiva che con l’originale condivide solo il futuristico contesto storico. Fortunatamente, questo nuovo Syndicate non è uno sparatutto come tanti, come del resto era lecito aspettarsi da Starbreeze Studios, autori di titoli decisamente poco convenzionali come The Chronicles of Riddick e The Darkness.

Le meccaniche legate all'impiego del chip DART-6 sono probabilmente l'aspetto meglio riuscito del titolo di Starbreezee Studios - Syndicate
Le meccaniche legate all'impiego del chip DART-6 sono probabilmente l'aspetto meglio riuscito del titolo di Starbreezee Studios

VIOLAZIONE MENTALE
Pur non vantando lo spessore concettuale che la sua vicinanza stilistica a Deus Ex: Human Revolution potrebbe suggerire, Syndicate è uno sparatutto con idee originali, implementate con sufficiente perizia da farne esemplare unico nel suo (pur abusato) genere. La novità che fa da cardine all’intera esperienza di gioco è il sistema delle “violazioni”, in virtù del quale l’interfaccia di interazione remota con nemici e ambienti non è più basata unicamente sull’uso del piombo sparato dalle proprie armi, ma anche da quello dei bit trasmessi nell’etere dal proprio impianto cybernetico. In qualità di agente di una delle corporazioni che dominano il futuro immaginato da Syndicate, il protagonista Kilo ha impiantato nel suo cervello un avanzatissimo quanto sperimentale chip (il DART-6) che gli permette di fare cose alquanto interessanti. Oltre ad applicazioni di realtà aumentata che gli permettono di visualizzare informazioni in sovrimpressione ad ogni oggetto pascolante nel suo campo visivo (cosa che conferisce all’estetica di Syndicate un carattere alquanto peculiare), il chip gli fornisce anche il potere di “violare” i chip altrui e innescare la cosiddetta “sovraimpressione DART”, uno stato momentaneo di eccellenza prestazionale che rellenta il tempo, riduce i danni subiti, aumenta quelli prodotti ed evidenzia il profilo di nemici (e altri elementi interagibili) anche attraverso i muri. Quest’ultimo potere è probabilmente il meno interessante dal momento che è assimilabile al tradizionale bullet time. Ben più intriganti e significative solo le cosiddette violazioni. Al di là della previdebile abilità di hackerare in remoto vari sistemi elettronici, tra cui porte e torrette mitragliatrici, il novero delle violazioni eseguibili include altresì quelle di Contraccolpo, Suicidio e Persuasione. La prima causa l’esplosione delle munizioni contenute nelle armi nemiche, provocando danni e stordimento e rivelandosi quindi molto utile per stanare avversari al riparo. Il Suicidio, invece, corrompe il chip dell’avversaio inducendo quest’ultimo a suicidarsi, operazione che viene portata a termine per mezzo di una granata piuttosto che di un più intimo colpo di pistola alla testa: il che significa l’opportunità di eliminare più nemici contemporaneamente con un solo suicidio. La Persuasione, infine, condiziona la mente dell’avversario per indurlo a combattere al proprio fianco fintanto che ci sono nemici nelle vicinanze. Quindi il persuaso si ammazza, stavolta sparandosi un colpo sotto il mento.

Lo spettacolo pirotecnico offerto dall'uso combinato di armi e poteri è assolutamente gratificante - Syndicate
Lo spettacolo pirotecnico offerto dall'uso combinato di armi e poteri è assolutamente gratificante

PIOMBO E BIT
Grazie a un’interfaccia di controllo che permette di selezionare e utilizzare rapidamente queste tre abilità (basta agire sulla croce direzionale per scegliere la violazione desiderata, quindi premere su un tasto dorsale mentre si punta il bersaglio), il loro impiego in battaglia è di fatto analogo a quello di un’arma vera e propria, favorendo così l’uso quasi simultaneo di proiettili e bit. C’è anche della finezza nelle dinamiche di esecuzione delle violazioni. Alla pressione del dorsale, infatti, la violazione non si attiva immediatamente, ma solo al termine di un breve periodo di caricamento rappresentato dal rimepimento di una barra in sovrimpressione sopra il nemico. Similmente al caricamento attivo di Gears of War, detta barra è caratterizzata da una zona bianca definita “picco di violazione”. Rilasciando il dorsale quando la barra raggiunge quella zona si ottiene un bonus nella forma di un breve recupero dell’energia spesa per eseguire la violazione stessa. Più in generale, è forte il senso di gratificazione nell’impiego combinato di armi e poteri, inchiodare col fuoco di soppressione un nemico distante mentre si “persuade” un compagno alle sue spalle, o provocare un controccolpo di massa (fino a tre nemici possono esserne vittima contemporaneamente) intorno a un nemico prossimo al suicidio esplosivo. A rendere le cose un po’ più piccanti, il gioco propone di tanto in tanto bersagli ora immuni alle violazioni mentali, ora avvolti da uno scudo energetico che necessita di disattivazione remota ora equipaggiati con inibitori del biochip. Le armi tradizionali, poi, pur non particolarmente innovative, sono quasi tutte dotate di una doppia modalità di fuoco che ne amplifca il ruolo tattico e, cosa ancor più importante, gratificano alla mera pressione del grilletto con potenti feedback visivi e sonori.


Commenti

  1. Meno D Zero

     
    #1
    una cosa, doppiaggio ita o ingl?
    frega un cazzo del voto, poteva anche prendere 1 stellina che l'avrei day1nizzato lo stesso.
  2. Lylot72

     
    #2
    Invece a me i Starbreeze hanno deluso.
  3. drmanhattan

     
    #3
    2002, Enclave.
    Che cavolo di grafica.
  4. auron2002

     
    #4
    Di gioconi, comunque, a parte Mass Effect 3, non è che ne stiano uscendo molti.
    Solo giochi buoni, da prendere usati più avanti :approved:
  5. Solidino

     
    #5
    drmanhattan2002, Enclave.
    Che cavolo di grafica.

    comprato una quindicina di giorni fa al GS...7 euro rotfl.


    Grafica da panico ancora oggi.
  6. drmanhattan

     
    #6
    Bravo Solidino.
    10 anni fa era fantascienza
    (fantascienza con parecchi rallentamenti, ma sempre fantascienza)
  7. Meno D Zero

     
    #7
    auron2002Solo giochi buoni, da prendere usati più avanti :approved:
    ma anche nuovi a 20 sterline sui siti uk, mica per forza usato e sporchi.
    poi magari alla fine anche me3 si rivelerà "solo" un ottimo gioco e non il capolavoro che tutti sperano, anzi ne sono quasi certo.
  8. Gidus

     
    #8
    Tra i due big del momento direi che la spunta Binary Domain
  9. Meno D Zero

     
    #9
    ci sarebbe anche asura's "dragon lair" wrath in uscita eh...
    :D
  10. Arit72

     
    #10
    Peccato sia abbastanza breve, in offerta sui 20-30 euro
    però lo faccio mio.
Continua sul forum (19)►
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!