Genere
Picchiaduro
Lingua
ND
PEGI
ND
Prezzo
ND
Data di uscita
ND

Tekken Tag Tournament 2

Tekken Tag Tournament 2 Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Bandai Namco
Sviluppatore
Bandai Namco
Genere
Picchiaduro

Hardware

Tekken Tag Tournament 2 arriverà inizialmente solo in formato coin-op nell'estate del 2011. Le successive conversioni per i formati da casa non sono ancora annunciate, ma molto probabili.

Multiplayer

Il multiplayer della versione da sala sarà del tipo classico versus a coppie sullo stesso cabinato ma con la predisposizione verso la Rete per la condivisione di replay, classifiche e record.

Modus Operandi

L'anteprima si basa sulle informazioni diffuse dalla casa madre nei vari eventi fieristici e attraverso la stampa giapponese tra l'autunno 2010 e l'inizio del 2011.
Anteprima

Rimbalzando tra gli schiaffoni

Il ring è un alleato, ma solo per i più esperti.

di Alessandro Martini, pubblicato il

Entrando nel dettaglio del sistema di combattimento, le cosiddette "Stage Gimmicks" sono interazioni tra una serie di colpi e il fondale, che portano all'estensione del ring verso nuovi scenari (una cosa già vista nei precedenti episodi) o il prolungamento di una combo. In altre situazioni, sarà possibile scagliare l'avversario contro una parete o al suolo e, durante l'animazione di rimbalzo, passare immediatamente al nostro compagno per continuare l'attacco facendo molti più danni.

Da citare anche nuove prese e attacchi speciali che daranno superiorità numerica sull'avversario, in stile wrestling, sperando che il tutto sia bilanciato nel modo giusto per limitare lo "spamming" o abuso di una sola tecnica vincente. Per quanto la scelta dei vari team resti libera, sono anche annunciate lievi differenze nell'efficacia della nostra squadra in base ai personaggi selezionati: i più attenti conoscitori di Tekken, probabilmente, sapranno quali lottatori accoppiare e quali tenere ben separati. Dal capitolo precedente, grazie a un roster da oltre 40 lottatori, tornerà l'intero cast e le ultime aggiunte come il rotondissimo Bob, insieme ai vari classici quali Heihachi, ringiovanito per l'occasione. Malgrado la presenza di filmati in computer graphic, tutto il contorno scenografico è stato inserito per creare atmosfera attorno agli incontri e non per una reale funzione narrativa. Parliamo infatti di uno spin-off che, come l'originale, non ha una vera influenza sull'universo di Tekken e non si ricollega, se non nel cast, alle altre uscite nella serie principale.

una lotta che è anche espressività

La parte tecnica, sonoro e sopratutto grafica, arrivano naturalmente da Tekken 6 con alcune aggiunte e ritocchi inseriti per l'occasione. Le animazioni facciali, ad esempio, sono state quasi totalmente riviste per dare ai personaggi un look più naturale nei replay o nelle inquadrature ravvicinate, benché simili dettagli appaiano quasi invisibili durante il combattimento. Ma è chiaro, del resto, come i lottatori siano l'elemento chiave di Tekken e il fattore che attira verso questa serie moltissimi fan ancora dopo così tanti anni. Non a caso, troveremo tutta una serie di nuove animazioni pre e post-match in cui ogni membro del team si lancia in una breve "scenetta" dai contenuti spesso esilaranti. Passi di danza, sfottò, imitazioni o semplici frasi di scherno che rimandano alle loro vecchie uscite, il tutto inserito ovviamente come "fan service" verso una comunità di appassionati ancora molto legata al marchio Tekken.

I filmati sono come sempre di ottima fattura e concentrati sulle rivalità tra i lottatori più noti - Tekken Tag Tournament 2
I filmati sono come sempre di ottima fattura e concentrati sulle rivalità tra i lottatori più noti

In proiezione futura, cioè guardando al più che probabile ritorno su console HD, Katsuhiro Harada (direttore dei lavori sul gioco) ha già lasciato intendere che se arriverà la conversione ci saranno sicuramente vari contenuti extra. Del resto, è quasi certo che Namco Bandai non abbia investito tutte queste risorse per il solo, e ormai ridotto, mercato arcade. Guardando al passato recente, ovvero le ultime conversioni casalinghe, possiamo prevedere l'arrivo di nuovi personaggi e modalità, sperando che si vada oltre l'ennesimo riciclo di Tekken Force o Tekken Bowling. Anche in assenza di novità importanti, poco male: non è lo spirito di innovazione quello che il pubblico si aspetta da questa serie, ma nuovi modi per lanciarsi in combo infinite con il giusto contorno di una grafica spettacolare. Salvo clamorosi passi falsi all'uscita, e se siete fan sfegatati di Nina o King, Tekken Tag Tournament 2 sembra avere tutto quello che stavate aspettando, e forse qualcosa di più.


Commenti

  1. Madison045

     
    #1
    Chissà se riuscirà a trovare uno spiraglio di luce tra SSF4 AE e il neoarrivato MK!!
  2. Elegia

     
    #2
    meglio di mk sarà di sicuro, almeno come giocabilità. il problema di tekken sarà il bilanciamento e la presenza di juggles.
  3. neko

     
    #3
    una semplice novità, che non farebbe male a nessuno e non stravolgerebbe la juggle mania tekkeniana, sarebbe l'inserimento di una caspita di combo breaker, magari non semplicissima da usare e che debba essere usata d'anticipo in modo diverso su pugni e calci. Ma IMOH ci starebbe benissimo! LOL, adesso arrivano gli insulti a manetta :DD
  4. XESIRROM

     
    #4
    no neko invece hai ragione! io odio le juggle e le combo da ladrata! :) viva le tenstring de na vorta! :P
  5. neko

     
    #5
    XESIRROMno neko invece hai ragione! io odio le juggle e le combo da ladrata! :) viva le tenstring de na vorta! :P

    No, beh, le combo personalizzate sono fighissime. Ma non tollero più che una volta in juggle ci si debba beccare l'ira dell'avversario in modo del tutto passivo. Un bel sistema di Breaker ci starebbe benissimo e ravviverebbe il gioco, che di per se è un gran gioco.
  6. Stefano Castelli

     
    #6
    Incredibile quanto sia ridicolo il nuovo Mishima coi baffi. Davvero inguardabile.

    (oddio... non che prima il ciglione fosse chissà che personaggio, eh...)
  7. Stefano Castelli

     
    #7
    Elegiameglio di mk sarà di sicuro, almeno come giocabilità.

    Boh. Il nuovo MK è un vero spasso.
  8. Meno D Zero

     
    #8
    Periodo di picchiaduro, stan diventando quasi un genere più inflazionato di quello degli FPS.
  9. Gea-r

     
    #9
    In effetti PS360 sono strapiene di racing, picchiaduro, action e ovviamente sparatutto, peccando in altri generi presenti su altre console, come i platform (su Wii) e gli rpg(PSP/DS).

    Ed è triste pensare che nella scorsa gen , con la sola PS2, avevi il top in tutti i succitati generi(sparatutto esclusi)...


    Comunque sono d'accordo con il Castelli, Heihachi in versione giovane... brr
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!