Genere
Avventura
Lingua
Inglese
PEGI
ND
Prezzo
€9,99
Data di uscita
ND

Terraria

Terraria Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Sviluppatore
Re-Logic
Genere
Avventura
Distributore Italiano
Steam
Lingua
Inglese
Giocatori
1-8
Prezzo
€9,99

Lati Positivi

  • Gameplay estremamente creativo e accattivante
  • Divertente in multiplayer
  • Ottimo rapporto qualità/prezzo
  • Futuro roseo per gli aggiornamenti

Lati Negativi

  • Alcuni aspetti ancora grezzi
  • Qualche bug di troppo
  • Multiplayer sottosviluppato
  • Sistema di controllo ostico

Hardware

Terraria è disponibile unicamente tramite Steam, al prezzo di 9,99 Euro per una singola copia o 29,99 euro per tre copie. Per giocare vi serviranno un PC con almeno 512GB di Ram e un processore a 1.6ghz, sebbene una maggiore quantità di RAM sia caldamente raccomandata. Il sistema di controllo richiede l'uso di mouse e tastiera. Infine, il gioco richiede l'uso di un sistema operativo Windows XP/Vista/7 e 200mb di spazio libero su hard disk.

Multiplayer

Fino a otto giocatori possono sfidarsi o collaborare nell'apposita modalità. Nuove opzioni multigiocatore sono in sviluppo.

Modus Operandi

Abbiamo scaricato il gioco da Steam, provandolo sia in single-player che in sessioni multi-giocatore.

Link

Recensione

Esploratori bidimensionali

In uno dei mondi più avvolgenti degli ultimi anni.

di Stefano Castelli, pubblicato il

Dopo una manciata di ore di gioco, avremo fatto l'abitudine ai controlli, avremo appreso le meccaniche del crafting che ci permettono di creare numerosi oggetti e ci saremo equipaggiati in modo per lo meno decente: è arrivato il momento di allontanarci dal nostro sicuro rifugio e addentrarci nelle profondità di Terraria. Un'impresa non da poco, dal momento che ciascun mondo è creato casualmente all'inizio delle partite e che girovagando è possibile incontrare oltre quaranta differenti tipi di creature ostili, alcune delle quali decisamente coriacee.

I patiti di arredamento potranno dare il proprio tocco al rifugio. Basta stare attenti all'umidità - Terraria
I patiti di arredamento potranno dare il proprio tocco al rifugio. Basta stare attenti all'umidità

Tra spade e picconi

Fortunatamente il nostro eroe non è proprio uno sprovveduto: oltre a strumenti da lavoro come picconi, accette e martelli (comunque buoni per colpire i nemici, in caso di necessità) è in grado di impugnare armi come spade e archi, così da difendersi adeguatamente dai nemici o addirittura andare proprio a caccia per racimolare particolari elementi rilasciati dalle creature nemiche. Inoltre, mano a mano che progrediremo nel gioco, potremo creare equipaggiamenti che variano le abilità del personaggio, rendendolo magari più coriaceo, permettendogli di usare veri e propri incantesimi o abilità di spostamento speciali, come ad esempio il praticissimo rampino. In Terraria non esistono livelli di esperienza del personaggio o classi specifiche: sarà l'equipaggiamento a definire abilità e potenza del nostro esploratore.
Ma, in definitiva, qual è lo scopo in Terraria? Trattandosi di un gioco "sandbox", è possibile prefiggersi alcuni obiettivi, come ad esempio costruire un rifugio enorme (l'area di gioco è davvero gigantesca e consente - risorse permettendo - di realizzare qualsiasi infrastruttura) o esplorare l'intero mondo: compiendo quest'ultima attività si incapperà prima o poi nel dungeon, area sotterranea ricca di nemici più coriacei e fornita anche di un potente boss, sconfitto il quale è possibile ottenere materiali e oggetti rari. Oltre al dungeon, incontreremo montagne, laghi, oceani e anche le temute zone corrotte, ricche di elementi rari ma particolarmente dannose per la salute. È anche possibile causare la comparsa di mostri speciali soddisfando determinate condizioni: sfide abbastanza dure per giocatori che vogliono mettersi alla prova. E quando ci si è stufati, è possibile generare un nuovo mondo casuale e ricominciare daccapo. Anche se, probabilmente, nel frattempo sarà stato rilasciato un qualche aggiornamento che avrà introdotto chissà quale elemento aggiuntivo, aumentando così la longevità e la varietà dell'esperienza. Acquistando Terraria, si ha infatti diritto a scaricare gratuitamente le successive versioni, ottenendo un'esperienza di gioco "in divenire" davvero interessante.

Il crafting è un elemento chiave del gioco: costruendo diverse postazioni di lavoro, sarà possibile creare numerosissimi oggetti ed elementi - Terraria
Il crafting è un elemento chiave del gioco: costruendo diverse postazioni di lavoro, sarà possibile creare numerosissimi oggetti ed elementi

Da soli o con gli amici?

Quanto descritto finora è relativo alla modalità di gioco per singolo partecipante. Terraria include però anche un'importante opzione multi-giocatore, che permette di condividere un mondo con un massimo di sette compagni. Assieme sarà possibile cooperare per costruire il proprio rifugio o esplorare in gruppo per difendersi reciprocamente. I giocatori particolarmente violenti potranno invece optare per partite PVP, in cui sarà possibile - tutti contro tutti o a squadre - lottare contro altri giocatori, assalire i loro rifugi e, in generale, darsele di santa ragione. Ad onor del vero, la modalità PVP è forse l'aspetto del gioco meno evoluto: non per niente, nella lista delle caratteristiche di prossima implementazione, molte sono proprio relative a nuovi modi di sfidarsi con gli amici nel mondo di Terraria.
Sia che giochiate in solitario, sia che affrontiate il videogame con gli amici, Terraria è un titolo particolarmente longevo. Anche solo per acquisire le meccaniche base, avrete bisogno di una generosa manciata di ore di gioco, in parte anche a causa dell'interfaccia poco intuitiva e del tutorial sin troppo esile. Una volta ingranato, però, scoprirete un videogame profondo e sfaccettato, capace di stimolare il giocatore a superarsi, a darsi degli obiettivi. Inoltre, Terraria si adatta bene allo stile di gioco scelto dal videogiocatore stesso, offrendo sia tanta azione (sebbene un tantinello "rozza"), sia esplorazione, sia tantissimi spunti creativi. Il gioco presenta purtroppo una serie di difetti abbastanza evidenti, in aggiunta al già citato sistema di controllo poco amichevole: alcuni elementi della grafica sono un po' troppo abbozzati e sgraziati (e no, non è giustificabile con la storia dello "stile"), ogni tanto si incappa in qualche bug più o meno grave e in determinate situazioni si assiste a rallentamenti anche giocando su PC particolarmente dotati. Fortunatamente, il cuore del gioco sopperisce ampiamente ai difetti e la cura degli sviluppatori nel far evolvere l'esperienza di Terraria fa si che la longevità sia garantita, a patto di superare un impatto iniziale che può essere davvero brusco.

Voto 4 stelle su 5
Voto dei lettori
Superate le difficoltà iniziali di "adattamento", Terraria si rivela un videogame profondo e versatile, capace di stregare e imprigionare per mesi i giocatori. Considerando che il gioco è in continua evoluzione, anche la longevità è assicurata.

Commenti

  1. Re Zupo

    #1
    Divertente e con il giusto gusto retrò che piace agli appassionati del genere (me compreso). Sicuramente vale il prezzo. L'unico neo è che sembra una versione beta in perenne aggiornamento. Ogni patch stravolge e/o aggiunge dati e novità al punto tale che sembra di giocare un titolo diverso. Per me avrebbero dovuto aspettare ancora un po' e poi rilasciare una versione un po' più completa e debuggata.
  2. Jhyrachy

     
    #2
    Ho già commesso l'errore di prendere minecraft,
    non so quante ore ci ho buttato dietro :P
    Terraria l'avrei preso solo a 2.50€ durante le offerte di steam, mai poi l'hanno messo a 5€, ed ho desistito.
  3. Bruce Campbell87

     
    #3
    domani sarò costretto a giocarci, io lo odio e rimpiango i 7 euro, un gruppo di amici però ha deciso che mi deve piacere, proviamolo in multi, vediamo.
  4. krona3

     
    #4
    Scusate, io e un mio amico abbiamo preso Terraria su steam e vorremmo giocarci insieme, ma non ci riusciamo :D Non so, io hosto e creo un mondo, ma lui come fa ad entrare? Chiede l'indirizzo ip del server, ma io non so neanche quale sia! Non è molto chiara la cosa.... sarà che non sono abituato.
  5. krona3

     
    #5
    Nessuno giocava a Terraria? Sto davvero impazzendo, aiutatemi!
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!