Genere
Action RPG
Lingua
ND
PEGI
18+
Prezzo
ND
Data di uscita
11/11/2011

The Elder Scrolls V: Skyrim

The Elder Scrolls V: Skyrim Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Bethesda Softworks
Sviluppatore
Bethesda Softworks
Genere
Action RPG
PEGI
18+
Data di uscita
11/11/2011
Giocatori
1

Hardware

The Elder Scrolls V: Skyrim sarà disponibile su PC, PS3 e Xbox 360. La versione PC includerà un editor di scenari, per la gioia dei modder.

Multiplayer

Skyrim non includerà una modalità multiplayer. Le avventure in quel di Tamriel vanno gustate rigorosamente da soli.

Modus Operandi

Abbiamo provato il gioco per tre ore esatte all'interno degli studi di Bethesda Softworks a Londra. La versione da noi testata era quella per Xbox 360.

Lati Negativi

Link

Hands On

Spada, scudo e fantasia

Tra ragni, banditi e non morti.

di Marianna Cecere, pubblicato il

Seguendo le indicazioni del mercante, ci siamo arrampicati su per un sentiero di montagna (nel bel mezzo di una tempesta di neve che limitava non poco la visibilità) verso il dungeon di Bleak Falls, rifugio dei ladri di artefatti, solo per scoprire che uno di loro se l'era squagliata con il bottino nascondendosi nelle profondità del dungeon. Pessima, pessima idea, visto che nel summenzionato dungeon ha fatto il nido un orribile ragno gigante, mentre al piano di sotto si è stanziato un gruppo di simpatici non morti rinsecchiti, i Draugr, alcuni dei quali menano veramente come dei fabbri. Le nuove meccaniche di combattimento, però, ci hanno aiutato a portare a casa la pellaccia: poter equipaggiare un'arma e un incantesimo (o due armi, o due incantesimi) allo stesso tempo aumenta il ritmo dello scontro e l'efficacia degli attacchi, e la possibilità di salvare oggetti, armi e magie in una “lista dei preferiti” da richiamare e scorrere con la croce direzionale ci ha salvato dal dover rovistare continuamente nell'inventario per trovare ciò che ci serviva.

Questi piccoli cerchi di pietre magiche<br />
aumentano temporaneamente le caratteristiche del personaggio - The Elder Scrolls V: Skyrim
Questi piccoli cerchi di pietre magiche
aumentano temporaneamente le caratteristiche del personaggio

L'URLO DEL DOVAKHIIN

Una volta ripulito il dungeon, abbiamo utilizzato l'orribile artefatto per risolvere un enigma e aprire una porta che conduceva a un'ampia caverna, dove abbiamo affrontato un Draugr Overlord (che non ci ha messo molto a levarsi dai piedi, a dire il vero) e imparato il nostro primo shout. Come già ricordato in precedenza, gli shout sono parole nella lingua dei draghi che, una volta pronunciate, possono avere effetti potentissimi. Non abbiamo avuto modo di testare quella in nostro possesso, però, dal momento che per utilizzare gli shout è necessario assorbire le anime dei draghi. E noi, purtroppo, di rettili alati non abbiamo visto nemmeno l'ombra.

I draghi non sono le uniche creature di<br />
grossa taglia che incontreremo in Skyrim - The Elder Scrolls V: Skyrim
I draghi non sono le uniche creature di
grossa taglia che incontreremo in Skyrim
I numerosi combattimenti affrontati, però, hanno comunque dato i loro frutti, permettendoci di testare le nuove meccaniche di crescita del personaggio. Gli sviluppatori hanno deciso di ritornare a un sistema simile a quello di Morrowind, in cui le abilità aumentano non spendendo punti a ogni livello ma semplicemente utilizzandole: peccato non aver avuto tempo sufficiente per testarne il bilanciamento, ma ci sentiamo di sperare che questa volta il sistema non presti troppo il fianco ad abusi (al contrario di quanto accadeva nel terzo episodio della serie, in cui bastava andarsene in giro saltellando per guadagnare punti). Il sistema, comunque, aggiunto all'eliminazione delle classi “prefabbricate”, permette di definire il proprio personaggio in assoluta libertà e di cambiare stile di gioco in qualsiasi momento, semplicemente concentrandosi sulle abilità che interessano al giocatore. Niente più guerrieri, maghi e ladri, quindi, ma personaggi “fluidi” in grado di imparare cose nuove e “cambiare lavoro”. Migliorare le abilità un dato numero di volte permette di aumentare di livello, accedendo quindi alla possibilità di aumentare di dieci punti salute, stamina o magia e di scegliere un perk all'interno di un menu strutturato come un cielo stellato. Ogni costellazione corrisponde a una differente abilità del personaggio, e almeno all'inizio è possibile scegliere un'abilità speciale in una qualsiasi di esse, indipendentemente dal punteggio raggiunto dal personaggio in quella determinata skill.


Commenti

  1. utente_deiscritto_36365

     
    #1
    Come gestisce i caricamenti il gioco? è tutto in streaming finalmente? Si entra esce dagli edifici senza soluzione di continuità?
  2. Solidino

     
    #2
    mi sa che quella feature resterà prerogativa di Ultima 9 e basta, si poteva pure guardare all'interno degli edifici, dalle finestre... XD
  3. Stefano Castelli

     
    #3
    Solidinomi sa che quella feature resterà prerogativa di Ultima 9 e basta, si poteva pure guardare all'interno degli edifici, dalle finestre... XD

    Beh, Fable lo fa.


    Tutto sommato pure Two Worlds 2.
  4. utente_deiscritto_36365

     
    #4
    già al terzo commento di un'anteprima è ufficialmente partita la cantilena "le stagioni non sono più come quelle di una volta"?
  5. utente_deiscritto_36365

     
    #5
    Stefano CastelliBeh, Fable lo fa.


    Tutto sommato pure Two Worlds 2.

    Pure Red Dead Redemption, restando in ambito free roam. E' la cosa che più spero per Skyrim, il motore nuovo qualche speranza me la da. Aspetto la sentenza di Nymmie :)
  6. Solidino

     
    #6
    Stefano CastelliBeh, Fable lo fa.


    Tutto sommato pure Two Worlds 2.

    fable era strutturato in stanze, two worlds 2 non saprei.





    Ultima 9 era freeroming in streaming
  7. Stefano Castelli

     
    #7
    Diciamo che... uhm... non so come spiegarlo, ma 'sto Skyrim mi puzza davvero di "vecchio". Spero di sbagliarmi.

    (a parte che penso comunque di rimandarne l'acquisto per tutta una serie di motivi, non ultimo il comportamento di Bethesda con la storia di "Scrolls", ma questa è un'altra storia...)
  8. Meshuggah 81

     
    #8
    A me, come tutti i giochi Bethesda, ispira gran tanto.
    Poi lo compro, e dopo 20-30 ore non ne posso più.
    Spero che questo abbia qualcosa di diverso...anche perchè per un po' nei week end sarò offline e questo, sulla carta, mi sembra un buon titolo per non rimanere in astinenza..lungo, pieno di cose da fare..
  9. Solidino

     
    #9
    Stefano CastelliDiciamo che... uhm... non so come spiegarlo, ma 'sto Skyrim mi puzza davvero di "vecchio". Spero di sbagliarmi.

    (a parte che penso comunque di rimandarne l'acquisto per tutta una serie di motivi, non ultimo il comportamento di Bethesda con la storia di "Scrolls", ma questa è un'altra storia...)


    no stessa impressione anche a me, pare il motore di oblivion di poco upgradato, ma con l'aggiunta di 3 mosse sul lato gameplay. Per la questione menu e cose varie, lo vedo molto curato, invece.
  10. richi_one

     
    #10
    Domanda leggermente ot:mi consigliate di recuperare Oblivion?
Continua sul forum (3848)►
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!