Genere
Action RPG
Lingua
ND
PEGI
18+
Prezzo
ND
Data di uscita
11/11/2011

The Elder Scrolls V: Skyrim

The Elder Scrolls V: Skyrim Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Bethesda Softworks
Sviluppatore
Bethesda Softworks
Genere
Action RPG
PEGI
18+
Data di uscita
11/11/2011
Giocatori
1

Hardware

The Elder Scrolls V: Skyrim sarà disponibile dall’11 novembre su PS3, Xbox 360 e PC.

Multiplayer

Niente da fare: Bethesda ha scelto di attenersi alla tradizione. Skyrim, come tutti gli altri titoli della serie, è rigorosamente per un giocatore.

Modus Operandi

Abbiamo provato Skyrim in versione Xbox 360, grazie a una copia fornitaci dal distributore italiano. Abbiamo giocato per poco più di venti ore, seguendo la trama principale solo per un tratto e poi esplorando liberamente il mondo di gioco.

Lati Negativi

Link

Hands On

Armiamoci e partiamo

Mai dare retta a chi ti manda a fare qualcosa al posto suo.

di Marianna Cecere, pubblicato il

“La “facilissima” missione si è rivelata, come previsto, un tentativo di omicidio. Ti pareva.
Sto pensando di scrivere un libro. Se esco viva da questo posto, ovviamente. Pensavo di intitolarlo “La Guida dell’Uomo Sano di Mente a Skyrim e Dintorni”. Capitolo 1: se un posto si chiama “Passo Periglioso”... non è per modo di dire. È praticamente garantito che all’interno ci siano come minimo un paio di trappole e una mezza dozzina di esaltati in tunica nera. Per non parlare degli scheletri, e della cosa viscida che ho visto su un vassoio e che assomigliava in maniera preoccupante a un cuore umano.
Capitolo 2: NON fermarsi MAI, in nessun caso, ad ammirare il panorama. La probabilità che arrivi un branco di lupi a morderti il sedere è direttamente proporzionale all’intensità dello slancio poetico.
Capitolo 3: dei banditi e della loro pulsione di morte. I banditi sono ovunque, vestiti da straccioni (il che, in cima a una montagna e nel bel mezzo di una tempesta di neve, è un’idea geniale), armati con quello che capita, e con la sgradevole tendenza a lanciartisi addosso anche quando è chiaramente una pessima idea. In genere urlando cose tipo “Ne ho abbastanza di te!”. Vedessi io, guarda, non me ne parlare, non sai cosa ho passato in questi giorni e... ah, sei morto? Oddio, scusa, me lo potevi dire che i colpi d’ascia in faccia non li digerisci.

Gli jarl sono a capo delle città di Skyrim, e hanno spesso nuove missioni e incarichi vari da offrire al protagonista - The Elder Scrolls V: Skyrim
Gli jarl sono a capo delle città di Skyrim, e hanno spesso nuove missioni e incarichi vari da offrire al protagonista
Appendice al capitolo 3: se un bandito è stato, chessò, catturato da un ragno gigante, e ti chiede di liberarlo in cambio del suo aiuto, fai un favore a lui e all’umanità e ammazzalo sul posto. Altrimenti è garantito che il genio cercherà di tradirti e si metterà a correre come un deficiente nella direzione OPPOSTA all’uscita, finendo col morire comunque per mano di un gruppo di zombie (pardon, draugr) che resteranno poi fermi a fissare il suo cadavere, scuotendo le loro testoline rinsecchite con aria perplessa.
Missione compiuta, comunque. Ma c’è qualcosa che non va. Ho trovato questo... muro. Un muro che parlava. Giuro. Quando mi sono avvicinata mi si è annebbiata la vista per un attimo e... ho sentito una voce. Forse più di una. Forte. E una sensazione strana, come se... non so. Non è durato a lungo, e spero sia solo uno scherzo dei miei nervi (in effetti è probabile, dopo tutto quello che mi è successo negli ultimi due giorni), perché dalle mie parti sentire le vocine nella testa non è un buon segno... ”

Imparare una magia di evocazione o due può tornare comodo. Soprattutto se la creatura evocata è grossa e cattiva - The Elder Scrolls V: Skyrim
Imparare una magia di evocazione o due può tornare comodo. Soprattutto se la creatura evocata è grossa e cattiva

Come ricordato, in Skyrim non esistono classi “prefabbricate” da selezionare. È possibile costruire il personaggio a proprio gusto semplicemente utilizzando spesso le abilità che si intende sviluppare, siano esse legate al combattimento, alla magia o al sotterfugio. Nessun problema, quindi, per i personaggi “ibridi”: un guerriero può scegliere di diventare abile nell’uso degli incantesimi di cura, oppure nell’arte di scassinare serrature, sviluppando quella determinata abilità “extracurricolare” a proprio vantaggio e senza alcuna limitazione. Inoltre, abbiamo notato con piacere che sono state eliminate dall’elenco le abilità Atletica e Acrobazia: in Morrowind, che utilizzava un sistema simile di progressione delle abilità in base all’uso, queste abilità potevano infatti sbilanciare la progressione del personaggio, dal momento che bastava selezionare o creare una classe che le contasse tra le proprie abilità principali e andarsene in giro correndo e saltando per aumentare rapidamente di livello. La velocità e l’agilità del personaggio sono limitate ora soprattutto dall’armatura che indossa.
Il combattimento è gestito dai due grilletti, che corrispondono alla mano destra e sinistra del protagonista. In Skyrim è possibile equipaggiare un’arma o un incantesimo in ciascuna mano, con la massima libertà in fatto di combinazioni: due armi, arma e scudo, un’arma e una magia, due magie, una magia e uno scudo. Grazie anche alla possibilità di salvare oggetti e incantesimi in un pratico menu dei preferiti, accessibile con la croce direzionale, ciò migliora non poco la gestione dei combattimenti rispetto ai precedenti capitoli della serie, rendendoli più agili ed eliminando la necessità di passare costantemente dalle armi alle magie e viceversa. Naturalmente, questa possibilità è limitata quando si brandiscono archi o armi a due mani, e in questo caso il grilletto sinistro gestisce la parata.


Commenti

  1. giopep

     
    #1
    Hola a tutti. Oggi alle 14:00 scadeva il termine per pubblicare la recensione di Skyrim. Noi abbiamo voluto esserci con questo articolo, ma abbiamo anche deciso di prenderci qualche giorno in più per la recensione vera e propria. Quindi trovate queste sei pagine in cui Marianna da un lato racconta i suoi vagabondaggi con una specie di diario in prima persona, dall'altra spiega anche un po' le componenti e i dettagli di gioco. Non ci sono grossi spoiler, ma se volete evitare NELLA MANIERA PIU' ASSOLUTA qualsiasi cenno a quel che accade nel gioco, tralasciate le parti virgolettate, in corsivo, e leggete serenamente il resto. :)
  2. efus

     
    #2
    :D grazie!
  3. Sydney

     
    #3
    Thanks, avete pensato a tutto (e a tutti) ;)
  4. richi_one

     
    #4
    Siete sempre i migliori.
    La rece di Zelda arriva domani?
  5. giopep

     
    #5
    richi_oneSiete sempre i migliori.
    La rece di Zelda arriva domani?

    No. :)
  6. richi_one

     
    #6
    giopepNo. :)

    Hai presente quando ho detto che siete i migliori?Mentivo.
    :DD

    :*
  7. babaz

     
    #7
    sembra avere molto carattere, e le ambientazioni (splendide) fanno il verso a quelle dark e desolate di Dark Souls... per quelli che ci han giocato, dico una cavolata?!

    molto in scimmia, molto in scimmia
  8. Nihil_82

     
    #8
    azz ho appena finito New Vegas (tipo 80 ore di gioco, quindi in realtà mi mancano alcune cose e vorrei provare i dlc), sono pronto per Skyrim, se a fine mese mi pagano e se (al di la della grafica che tanto me l'aspettavo non potessero fare robe alla witcher 2) il gioco si dimostra bello e fomentante come sembra da questo diario. Aspetto vostra rece!
  9. Magallo

     
    #9
    Bellissima, rece....antep....bo', quello che e'. Davvero carino l'idea di raccontare in prima persona. BRAVI! Devo ammettere che pero', arrivato alla sesta pagina, e scoperto che in realta' non c'e' il giudizio finale con commento, stellette, positivi e negativi mi ha fatto rimanere male. Peccato.
  10. Solidino

     
    #10
    perchè non è una recensione, ma uno speciale. XD
Continua sul forum (20)►
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!