Genere
Action RPG
Lingua
ND
PEGI
18+
Prezzo
ND
Data di uscita
11/11/2011

The Elder Scrolls V: Skyrim

The Elder Scrolls V: Skyrim Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Bethesda Softworks
Sviluppatore
Bethesda Softworks
Genere
Action RPG
PEGI
18+
Data di uscita
11/11/2011
Giocatori
1

Hardware

The Elder Scrolls V: Skyrim è disponibile su PC, PS3 e Xbox 360. La recensione si riferisce alla versione per la console Microsoft e quella Persona Computer. Per giocare quest’ultima è richiesta una macchina composta come minimo da un processore dual core a 2.0 GHz, 2 GB di RAM di sistema e una scheda grafica Pixel Shader 3.0 con 512 MB di V-RAM. Nel nostro caso, Skyrim è stato giocato su una configurazione dotata di un AMD Phenom II X4955 a 3.6 GHz, 4 GB di RAM e una AMD Radeon HD5770 alla risoluzione di 1680x1050 pixel.

Multiplayer

Niente multi, nemmeno a cercarlo con il lanternino. Skyrim si visita da soli.

Modus Operandi

Abbiamo testato la versione per Xbox 360 complessivamente oltre 30 ore, esplorando una buona fetta della mappa e scoprendo numerosi dettagli della trama principale. Abbiamo inoltre usato un codice Steam relativo all'edizione PC, da noi provata per circa 8 ore per verificare le differenze tra le due versioni.

Lati Negativi

Link

Recensione

La stella del Dovakhiin

Un vero eroe deve sapersi adattare.

di Marianna Cecere, pubblicato il

Aumentare il proprio punteggio in un certo numero di abilità permette di avanzare di livello. A questo punto, viene proposto al giocatore di aumentare di 10 punti la salute, la magicka o il vigore del personaggio, e selezionare un potere speciale all’interno di un menu simile a un cielo stellato. Ciascuna “costellazione” corrisponde infatti a una diversa abilità, e i poteri disponibili permettono, ad esempio, di migliorare la propria efficienza con determinati tipi di armi, di consumare meno magicka usando incantesimi di una determinata scuola o di creare oggetti più potenti. È interessante notare che quest’ultima tipologia di abilità è stata notevolmente potenziata in Skyrim, con la possibilità di creare non solo pozioni e oggetti magici, ma di forgiare nuove armi e armature partendo dalle materie prime grezze e di migliorarle, e addirittura di preparare manicaretti dall’aria gustosa e dagli effetti curativi con i numerosi ingredienti commestibili che è possibile procurarsi andando a caccia o (ahem) facendo una passeggiata nell’orticello di qualche ignaro cittadino (c’è da dire, però, che nessuno si è mai lamentato).

Mangia, bevi, e divertiti. E magari trova una scusa e fai a pugni con qualcuno. Le scazzottate da taverna sono lo sport nazionale di Skyrim - The Elder Scrolls V: Skyrim
Mangia, bevi, e divertiti. E magari trova una scusa e fai a pugni con qualcuno. Le scazzottate da taverna sono lo sport nazionale di Skyrim

IL VECCHIO UNO-DUE

Il combattimento è gestito dai due grilletti del pad (o, nella versione PC, dai tasti del mouse). Ciascuno controlla la mano corrispondente, che può equipaggiare in maniera indipendente qualsiasi tipo di oggetto o incantesimo. Le combinazioni sono infinite, rapidissime da modificare (grazie anche a un pratico menu dei preferiti, in cui inserire gli oggetti e gli incantesimi che si utilizzano più spesso per selezionarli al volo) e si adattano a qualsiasi stile di gioco. La nostra preferita prevede un’arma (preferibilmente un’ascia o una buona spada) nella mano destra e un incantesimo di cura nella sinistra, ma chi predilige un approccio più offensivo può optare per l’uso di due armi, o due incantesimi differenti, o arma e scudo. Oppure un arco, o un’arma a due mani. Le possibilità sono davvero tante, e anche se Bethesda ha chiaramente un altro po’ di strada da fare per perfezionare una gestione del combattimento che rimane ancora un po’ goffa, va detto che si tratta di una soluzione interessante e versatile.

Gli spriggan, già presenti in Oblivion, tornano anche in Skyrim. Il loro aspetto, però, è stato ridisegnato - The Elder Scrolls V: Skyrim
Gli spriggan, già presenti in Oblivion, tornano anche in Skyrim. Il loro aspetto, però, è stato ridisegnato


Commenti

  1. RALPH MALPH

     
    #1
    brava bellissima rece ;)
  2. falcon1971

     
    #2
    NymmieRitorno (in grande stile) a Tamriel.

    chiara , ed esaustiva, bravissima ! :clap: :clap: :clap:
  3. jpeg

     
    #3
    Ottimo articolo, ma rimando a data da destinarsi: da quel che leggo (non solo qui), su console pare davvero fin troppo mortificato.
  4. bocte

     
    #4
    'Discorso diverso, prevedibilmente, per la versione PC: è qui che il gioco dà il meglio di sé, mostrandosi semplicemente spettacolare ai settaggi più alti...'
    Paradossalmente ho trovato la miglior resa pc su un 14" a 1600*900... O_o
  5. AnotherWay AndreActioN

     
    #5
    Lo sto adorando
  6. Bluemoon

     
    #6
    su ps3 supporta il dts o comunque qualche 7.1 (pcm)?
  7. Magallo

     
    #7
    Ottima rece, dopo l'ottimo first look di fine settimana scorsa. Come previsto e' un GIOCONE, lunghissimo e vastissimo. Per adesso, procedo con Uncharted 3 (sono quasi a fine) e poi passero' ad Assassin's Creed, poi pero' lo recuperero senza dubbio alcuno.
  8. Magallo

     
    #8
    Ah, una domanda. Prima o terza persona? Come e' preferibile giocare? Soprattutto per i combattimenti, la prima persona potrebbe essere un po' troppo confusionaria? Combattere all'arma bianca in prima persona non e' semplicissimo.
  9. Madison045

     
    #9
    Lo acquisterò più avanti, questo gioco merita di essere giocato.
    Ho una domanda nn avendo mai giocato a oblivion e ai suoi predecessori: la visuale del pg è solo in prima persona o lo si può giocare anche sin terza persona??
  10. AnotherWay AndreActioN

     
    #10
    SI puo' giocare anche in terza, ma è un po' bruttino secondo me.
Continua sul forum (89)►
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!