Genere
Action RPG
Lingua
ND
PEGI
18+
Prezzo
ND
Data di uscita
11/11/2011

The Elder Scrolls V: Skyrim

The Elder Scrolls V: Skyrim Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Bethesda Softworks
Sviluppatore
Bethesda Softworks
Genere
Action RPG
PEGI
18+
Data di uscita
11/11/2011
Giocatori
1

Lati Positivi

  • Un mondo gigantesco, affascinante, brulicante di vita e tutto da scoprire, dotato di una personalità davvero unica
  • Progressione del personaggio perfezionata e bilanciata rispetto ai precedenti episodi, con tante interessanti novità
  • Tante cose da fare, dalle mini-missioni secondarie alla creazione di oggetti, fino al semplice “turismo virtuale”
  • Buona localizzazione e doppiaggio italiano più che dignitoso

Lati Negativi

  • Versione console non sempre bella da guardare, con texture “fangose” e qualche problemuccio
  • I menu della versione PC non sono stati adattati con la dovuta cura, e risultano troppo “consolizzati”

Hardware

The Elder Scrolls V: Skyrim è disponibile su PC, PS3 e Xbox 360. La recensione si riferisce alla versione per la console Microsoft e quella Persona Computer. Per giocare quest’ultima è richiesta una macchina composta come minimo da un processore dual core a 2.0 GHz, 2 GB di RAM di sistema e una scheda grafica Pixel Shader 3.0 con 512 MB di V-RAM. Nel nostro caso, Skyrim è stato giocato su una configurazione dotata di un AMD Phenom II X4955 a 3.6 GHz, 4 GB di RAM e una AMD Radeon HD5770 alla risoluzione di 1680x1050 pixel.

Multiplayer

Niente multi, nemmeno a cercarlo con il lanternino. Skyrim si visita da soli.

Modus Operandi

Abbiamo testato la versione per Xbox 360 complessivamente oltre 30 ore, esplorando una buona fetta della mappa e scoprendo numerosi dettagli della trama principale. Abbiamo inoltre usato un codice Steam relativo all'edizione PC, da noi provata per circa 8 ore per verificare le differenze tra le due versioni.

Lati Negativi

Link

Recensione

Saluti da Skyrim

Paesaggi da cartolina... o quasi.

di Marianna Cecere, pubblicato il

Dove Skyrim inciampa, purtroppo, è nell’aspetto grafico delle versioni console. L'edizione da noi provata è quella per Xbox 360, che si caratterizza per una scarsa definizione di molte texture ed elementi dello scenario, soprattutto all’aperto. La distanza alla quale appaiono gli oggetti (erba, piante e simili, ma anche elementi più importanti come animali e nemici) è stata impostata un po’ troppo sul corto raggio, con un effetto spesso sgradevole a vedersi.

Gli Imperiali e i Manto della Tempesta sono impegnato in una guerra di successione che ha piombato Skyrim nel caos più totale - The Elder Scrolls V: Skyrim
Gli Imperiali e i Manto della Tempesta sono impegnato in una guerra di successione che ha piombato Skyrim nel caos più totale

Al di là di questo, però, l’impatto è per il resto piuttosto buono: l’orizzonte è segnato da montagne altissime e verdi foreste di conifere, gli effetti atmosferici sono convincenti (e adeguatamente estremi nei punti più impervi della mappa) e gli interni, dalle taverne ai palazzi, fino a dungeon che mostrano finalmente un’adeguata complessità e varietà, fanno un’ottima figura, grazie anche a un’illuminazione realizzata con criterio. Discorso diverso, prevedibilmente, per la versione PC: è qui che il gioco dà il meglio di sé, mostrandosi semplicemente spettacolare ai settaggi più alti, ma facendo comunque una magnifica figura anche a quelli di medio livello. La nota dolente, purtroppo, è rappresentata dall’interfaccia dei menu, chiaramente disegnata per essere navigata con il pad e decisamente scomoda da utilizzare con mouse e tastiera (incrociamo le dita e speriamo in una patch risolutiva e nella mai ringraziata abbastanza attività dei modder).

Scavare metalli grezzi nelle miniere, conciare pelli di animali, cucinare zuppe e arrosti... il Dovakhiin deve saper fare un po’ di tutto - The Elder Scrolls V: Skyrim
Scavare metalli grezzi nelle miniere, conciare pelli di animali, cucinare zuppe e arrosti... il Dovakhiin deve saper fare un po’ di tutto

CON GLI OCCHI E CON IL CUORE

Chi, soprattutto su console, cerca la perfezione assoluta, la pulizia asettica, le texture da esaminare al microscopio, e sente i suoi occhi sciogliersi e colare via alla prima incertezza tecnica, resterà ovviamente un po’ deluso. Come i suoi “fratelli” prima di lui, Skyrim è un gioco imperfetto, e continua a portarsi sul groppone alcuni dei problemi storici della serie (pur risolvendone molti altri). Chi resterà indubbiamente più che soddisfatto, invece, sarà il turista virtuale, l’avventuriero da salotto, chi gioca con il cuore più che con la lente d’ingrandimento e sogna di perdersi in un mondo vasto e vivo, respirandone a fondo l’atmosfera e portandone alla luce ogni segreto. Con la spada, ma anche... a chiacchiere, e soprattutto consumando per bene le suole degli stivali. E magari fermandosi, di tanto in tanto, ad ammirare il panorama. Branchi di lupi permettendo.

Mentre altrove la Gilda dei Ladri non viene nemmeno nominata, a Riften questa opera apertamente alla luce del sole. Bel posticino... - The Elder Scrolls V: Skyrim
Mentre altrove la Gilda dei Ladri non viene nemmeno nominata, a Riften questa opera apertamente alla luce del sole. Bel posticino...

Voto 5 stelle su 5
Voto dei lettori
Qualche imperfezione più o meno “storica” non basta a guastare il sapore: il piatto servito da Bethesda ai fan è ricco e gustoso più che mai.

Commenti

  1. RALPH MALPH

     
    #1
    brava bellissima rece ;)
  2. falcon1971

     
    #2
    NymmieRitorno (in grande stile) a Tamriel.

    chiara , ed esaustiva, bravissima ! :clap: :clap: :clap:
  3. jpeg

     
    #3
    Ottimo articolo, ma rimando a data da destinarsi: da quel che leggo (non solo qui), su console pare davvero fin troppo mortificato.
  4. bocte

     
    #4
    'Discorso diverso, prevedibilmente, per la versione PC: è qui che il gioco dà il meglio di sé, mostrandosi semplicemente spettacolare ai settaggi più alti...'
    Paradossalmente ho trovato la miglior resa pc su un 14" a 1600*900... O_o
  5. AnotherWay AndreActioN

     
    #5
    Lo sto adorando
  6. Bluemoon

     
    #6
    su ps3 supporta il dts o comunque qualche 7.1 (pcm)?
  7. Magallo

     
    #7
    Ottima rece, dopo l'ottimo first look di fine settimana scorsa. Come previsto e' un GIOCONE, lunghissimo e vastissimo. Per adesso, procedo con Uncharted 3 (sono quasi a fine) e poi passero' ad Assassin's Creed, poi pero' lo recuperero senza dubbio alcuno.
  8. Magallo

     
    #8
    Ah, una domanda. Prima o terza persona? Come e' preferibile giocare? Soprattutto per i combattimenti, la prima persona potrebbe essere un po' troppo confusionaria? Combattere all'arma bianca in prima persona non e' semplicissimo.
  9. Madison045

     
    #9
    Lo acquisterò più avanti, questo gioco merita di essere giocato.
    Ho una domanda nn avendo mai giocato a oblivion e ai suoi predecessori: la visuale del pg è solo in prima persona o lo si può giocare anche sin terza persona??
  10. AnotherWay AndreActioN

     
    #10
    SI puo' giocare anche in terza, ma è un po' bruttino secondo me.
Continua sul forum (89)►
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!