Genere
Action RPG
Lingua
ND
PEGI
18+
Prezzo
ND
Data di uscita
11/11/2011

The Elder Scrolls V: Skyrim

The Elder Scrolls V: Skyrim Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Bethesda Softworks
Sviluppatore
Bethesda Softworks
Genere
Action RPG
PEGI
18+
Data di uscita
11/11/2011
Giocatori
1

Hardware

La versione che ci è stata mostrata durante la presentazione era quella per Xbox 360. Quelle PS3 e PC avranno identica interfaccia ma, nel caso di quest’ultima, i controlli saranno ovviamente molto diversi.

Multiplayer

Multiplayer? In The Elder Scrolls? L’ultimo che ha provato a chiederlo è ancora chiuso in una gabbia da qualche parte dietro un cancello di Oblivion…

Modus Operandi

Abbiamo potuto ammirare Skyrim in tutto il suo gelido splendore nel corso di un evento Bethesda a Park City, nello Utah. Non abbiamo messo le mani sul pad, ma la poltrona era molto comoda.

Lati Negativi

Link

Eyes On

In azione per Tamriel

Approfondiamo le meccaniche di gioco.

di Marianna Cecere, pubblicato il

Tornando a quanto ci è stato mostrato sullo schermo, abbiamo potuto seguire lo svolgersi di una missione che prevedeva il recupero di un oggetto rubato da un negozio. Basta ascoltare un dialogo tra due NPC per ricevere informazioni utili su dove andare per iniziare una nuova missione, e questi suggerimenti vengono salvati in una sezione del menu chiamata Miscellaneous Dialogue, in modo da poterli recuperare facilmente in qualsiasi momento. Le conversazioni non forzano più la pausa né lo zoom sul volto del personaggio, ma avvengono in tempo reale, con la possibilità di guardarsi attorno mentre i personaggi parlano.

avventure casuali

I promessi miglioramenti nell'aspetto dei personaggi sembrano aver sortito il loro effetto, nonostante, ancora, abbiamo potuto notare qualche animazione meno che perfetta, e stando alle parole di Todd Howard sarà possibile stringere amicizia con molti NPC, alcuni dei quali potranno seguire il personaggio nelle sue avventure, anche se il loro rapporto con il protagonista non sarà particolarmente profondo e non offriranno missioni “personali” da svolgere. Inoltre, grazie a una versione perfezionata del Radiant System, le side quest minori non saranno più standard, ma verranno create casualmente usando personaggi già presenti e applicando a loro una situazione pregenerata (ad esempio, il rapimento di un bambino in un villaggio), creando dungeon e nemici di conseguenza. Interessante notare, da questo punto di vista, che è stata abbandonata una delle caratteristiche più discusse di Oblivion, i nemici che aumentano di livello con il personaggio: in Skyrim le creature nei dungeon sono generate casualmente, ma dopo la loro creazione il loro livello rimane costante ogni volta che si ritorna nello scenario in cui si trovano, in modo che, se al primo incontro dovessero essere troppo potenti per il personaggio che le combatte, questo potrà tornare in seguito ad affrontarle, dopo aver guadagnato un po' di livelli, e trovarle più alla sua portata. La costruzione dei dungeon stessi promette maggiore varietà, grazie a un maggior numero di elementi di base usati per costruirli.

Il comportamento e la posizione dei draghi non saranno scriptati. E non tutti ce l’avranno con noi… - The Elder Scrolls V: Skyrim
Il comportamento e la posizione dei draghi non saranno scriptati. E non tutti ce l’avranno con noi…

dungeons and dragons

L'oggetto rubato si è rivelato essere un artefatto d'oro a forma di artiglio, e i ladri avevano inspiegabilmente lasciato gli altri oggetti nel negozio al loro posto, e il titolare sembrava stranamente poco attratto dall'idea che il protagonista si occupasse della questione. Tuttavia, accompagnato dalla sua apprendista, dalla quale ha ricevuto un dettagliato resoconto della situazione strada facendo, è arrivato nel luogo in cui i ladri sembravano essersi rifugiati. Ed è qui che abbiamo trattenuto il respiro per un istante: in cima a uno spuntone torreggiava infatti un enorme drago, e ci è stato spiegato che la posizione e il comportamento dei draghi non sarnno scriptati, ma che potremo incontrarli in qualsiasi luogo e momento. L'intrepido protagonista ha proseguito per la sua strada, incurante della minaccia incombente, fino a entrare in un dungeon. Combattimento dopo combattimento, abbiamo potuto così scoprire che il misterioso artefatto era nelle mani di un certo Arvel, che l'aveva rubato ai suoi stessi compagni scappando poi nelle profondità del dungeon. Ed è lì che lo abbiamo ritrovato, avvolto dalla tela di un (disgustoso) ragno gigante. La generosità raramente paga, e infatti Arvel si è dato alla fuga appena il protagonista lo ha liberato, costringendolo a un inseguimento e a un combattimento contro alcuni draugr. Il tutto con grande spesa di poteri, tra cui un perk in grado di rallentare il tempo, una runa di ghiaccio (ottima come trappola nei passaggi obbligati) e la classica palla di fuoco.
L'artiglio dorato si è rivelato poi essere la chiave di un enigma per aprire una porta all'interno dello stesso dungeon, spalancando così la via per una nuova sezione contenente un elemento importantissimo: un Word Wall, cioè un muro coperto di glifi da cui imparare nuovi Shout, parole nella lingua dei draghi che permettono di comporre incantesimi devastanti. Ciascuno dei duecento disponibili è infatti composto di tre parti, da scoprire una alla volta e utilizzare anche separatamente per dosarne l'effetto (e il tempo di “ricarica”). Quello che abbiamo visto, in particolare, permetteva di rallentare notevolmente il tempo per alcuni secondi, ed è stato molto utile durante il successivo combattimento contro il drago, che aspettava ancora il protagonista all’esterno del dungeon. Combattimento al termine del quale il nostro eroe ne ha assorbito l’anima.

La I.A. e le routine dei personaggi saranno gestiti da una versione migliorata e più complessa del Radiant System - The Elder Scrolls V: Skyrim
La I.A. e le routine dei personaggi saranno gestiti da una versione migliorata e più complessa del Radiant System

Certo, è presto per esprimere un giudizio preciso, e i punti oscuri, nascosti dagli immancabili “di questo non possiamo parlare” o “lo sveleremo in seguito” (e a momenti anche “Oooh, guarda là!”) sono ancora tanti. Ma l’11/11/11 è più vicino di quanto si possa pensare e, a meno di rinvii, quello che abbiamo visto dovrebbe essere abbastanza rassomigliante al risultato finale. E ha ufficialmente stuzzicato non poco la nostra curiosità di fan. Restiamo quindi in trepidante attesa del nostro prossimo appuntamento, probabilmente non troppo lontano, con il Dragonborn e le nevi di Skyrim.


Commenti

  1. efus

     
    #1
    Da grande fan della serie non posso che essere contento di quanto letto, pare molto interesante e vario. l'unica cosa che mi chiedo è se i combattimenti continuano ad essere..."puliti" mi piacerebbe vedere le ferite sui corpi, tipo fallout 3, quindi teste e braccia tagliate e iosa... anche un pò di "maturità sessuale" non è che mi farebbe schifo. su questi due punti non si sa niente o sono da escludere?
  2. babaz

     
    #2
    interessantissimo il sistema degli Shout "di intensità modificabile", mi richiama alla mente il geniale sistema di magia di Dungeon Master (zo kat rah... chi se lo ricorda?!) o più recentemente il magic-crafting di Magicka.
    .
    altra cosa: avete visto la versione xbox360. come girava? tecnicamente parlando, avete visto incertezze o frame rate particolarmente instabile? tanto x capire come sta venendo su, visto che sarà la versione che acquisterò
  3. tab

     
    #3
    spero lo doppieranno
  4. Nymmie

     
    #4
    I combattimenti che ho visto lì erano... "puliti", come dici tu. Quanto alla "maturità sessuale", Howard ha accennato a una qualche interazione di tipo romantico con alcuni NPC, ma non è andato oltre, quindi non saprei dirti. Dovendo scommettere, però, non mi aspetterei che succeda chissà che cosa. ;)
  5. Nymmie

     
    #5
    babazinteressantissimo il sistema degli Shout "di intensità modificabile", mi richiama alla mente il geniale sistema di magia di Dungeon Master (zo kat rah... chi se lo ricorda?!) o più recentemente il magic-crafting di Magicka.
    .
    altra cosa: avete visto la versione xbox360. come girava? tecnicamente parlando, avete visto incertezze o frame rate particolarmente instabile? tanto x capire come sta venendo su, visto che sarà la versione che acquisterò

    Non ho visto nessuno stracciarsi le vesti e urlare al miracolo, eh, ma nemmeno ricordo cose particolarmente tragiche (tranne a un certo punto, che il gioco è crashato, ma oh, capita). E comunque forse è un po' prestino... ;)
  6. Mosy

     
    #6
    Se ho ben capito la versione provata è proprio quella per 360, o sbaglio?
  7. Nymmie

     
    #7
    MosySe ho ben capito la versione provata è proprio quella per 360, o sbaglio?


    Seh, magari. Non ce l'hanno fatto provare, lo abbiamo solo visto. E sì, come specificato nella colonnina a sinistra dell'articolo, si tratta della versione 360.
  8. efus

     
    #8
    ahaha sulla "maturità sessuale" ci avrei scommesso veramente pochissimo, solo the witcher ha osato su questo frangente....però sul gore, dopo fallout 3, ci speravo un poco... :( peccato....mi consolerò con dead island!!!! :D
  9. mizzorughi

     
    #9
    Ora l'unica cosa che spero è il doppiaggio. Ma sinceramente non me lo perderei per niente al mondo :)
  10. Nick_Storm

     
    #10
    ah........ speravo che avessero messo un party...
Continua sul forum (32)►
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!