Genere
Guida
Lingua
Tutto in Italiano
PEGI
3+
Prezzo
64,99 Euro
Data di uscita
7/9/2006

Test Drive Unlimited

Test Drive Unlimited Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Atari
Sviluppatore
Eden Games
Genere
Guida
PEGI
3+
Distributore Italiano
ATARI Italia
Data di uscita
7/9/2006
Lingua
Tutto in Italiano
Giocatori
1
Prezzo
64,99 Euro

Lati Positivi

  • L'isola di Oahu
  • Modalità online
  • Auto e moto da sogno

Lati Negativi

  • Qualche difetto grafico
  • Alcune gare non hanno molto senso
  • Mancano alcuni aspetti importanti

Hardware

Un Xbox 360, una copia del gioco e 720 Kb liberi su hard disk sono necessari per giocare. Inoltre la bassa risoluzione supporta solo televisori compatibili con i60 Hz. Caldamente consigliata una connessione ad Xbox Live.

Multiplayer

La modalità online è praticamente identica a quella offline. Solo che si gareggia anche contro esseri umani. Sull'isola di Oahu si possono incontrare parecchie decine di giocatori, ma le gare sono limitate ad un massimo di otto. Non è previsto il multiplayer in locale.

Link

Recensione

La benzina nelle vene

Com'è che a Oahu anche le semplici gare sembrano diverse?

di Simone Gerevini, pubblicato il

Quando ci sono di mezzo le macchine i soldi sono importanti. Anche in un paradiso come l'isola di Test Drive Unlimited senza denaro non si combina nulla. All'inizio, dovendo far fronte alle spese per la casa si hanno appena i soldi sufficienti per prendersi un auto di bassa categoria nuova o affidarsi al mercato online dell'usato (su cui, a onor del vero per ora non abbiamo visto neanche un auto in vendita. Speriamo nel futuro...).
C'è da segnalare che i soldi spesi per la casa sono praticamente buttati via. Stranamente il gioco pone molta enfasi sulle proprietà immobiliari, nonostante non siano altro che un deposito per la propria collezione di auto e dei menu attraverso cui accedere ad alcune opzioni e statistiche. Le case sarebbero state perfette se avessero offerto qualche opportunità per ammirare meglio la propria collezione di auto e magari per l'elaborazione meccanica ed estetica.

GAREGGIARE PER DENARO

I problemi di soldi per fortuna durano poco: vincendo le prime gare o scommettendo nelle sfide gestite dai giocatori si fa abbastanza in fretta a diventare quasi ricchi. È molto importante, perché la progressione nel gioco è strettamente collegata all'auto posseduta. E finché si è principianti duecento cavalli possono essere sufficienti, ma poi le cose si complicano. Vincendo un certo numero di gare si passa di livello (cinque in totale) e man mano si sbloccano nuove sfide che richiedono auto sempre diverse. Esistono infatti molte categorie di vetture e la maggior parte delle gare limita la partecipazione ad una sola.
Le competizioni a disposizione sono di vario genere: ci sono gare contro più avversari, prove contro il tempo, sfide a obiettivi. Queste ultime sono a volte molto originali, ma capita che siano aggirabili. Ad esempio potrebbe essere necessario raggiungere una certa velocità su un percorso teoricamente tortuoso, ma visto che dopo il via si può andare dove si vuole, in alcuni casi può essere sufficiente ingranare la retromarcia e spostarsi sul rettilineo a pochi metri di distanza per risolvere tutti i problemi.
Di fianco a queste gare tradizionali Test Drive Unlimited offre sfide meno scontate. Spostandosi per l'isola si possono incontrare ragazze che hanno bisogno di un passaggio per arrivare in tempo da qualche parte. Non sempre è facilissimo, ma oltre alla loro eterna gratitudine è possibile ottenere dei buoni acquisto per abiti con cui modificare l'aspetto del proprio personaggio online.
Esistono inoltre delle prove estremamente remunerative ma che possono essere vinte un'unica volta, mentre in caso di sconfitta prevedono una penalità pecuniaria. Si tratta solitamente di consegne di materiali poco legali o di dover portare un auto prestigiosa da qualche parte senza fare alcun incidente. E non è facile perché con una Ferrari per le mani, la tendenza a schiacciare sul tasto dell'acceleratore è forte.

GLOBAL POSITIONING SYSTEM

Per non perdersi in queste ed altre circostanza, si può fare affidamento sull'ottimo sistema GPS. Questo sistema permette di stabilire una meta sulla mappa e calcola automaticamente il percorso per raggiungerla. Inoltre una volta che si è visitato un luogo, è possibile arrivarci automaticamente semplicemente selezionandolo sulla mappa.
Tra tutte quelle possibili è probabilmente la scelta migliore, perché pur obbligando i giocatori a percorrere almeno una volta ogni strada dell'isola, permette di ritornare velocemente in qualsiasi punto. Il GPS inoltre segnala tutti i luoghi importanti, come i concessionari d'auto o i punti di partenza delle gare (online ed offline). Alcuni sono già segnalati sulla mappa, mentre altri devono essere scoperti viaggiando attraverso l'isola.

AUTOWATCHING

Il GPS permette inoltre di ammirare una delle schermate di caricamento più belle di tutti i tempi: il passaggio dalla mappa satellitare dell'isola alla visuale di guida è un unico zoom della telecamera virtuale. È solo un veloce caricamento camuffato, ma fa la sua scena. Gli sviluppatori pur con un motore grafico con qualche limite (cali del frame reate e pop up poligonale sono i difetti più evidenti) sono stati attenti anche dal punto di vista tecnico, in particolare nel caratterizzare le varie parti dell'isola. Sono solo dettagli, ma a modo loro contribuiscono a fare di Ohau il motivo principale per guardare con molta attenzione in direzione di Test Drive Unlimited.

Voto 4 stelle su 5
Voto dei lettori
Ogni parola spesa per Test Drive Unlimited è valida per il gioco online come per quello offline. In entrambe le modalità l'isola di Oahu offre un'esperienza diversa da quella di qualunque altro gioco di guida, rendendo giustizia alle ambizioni degli sviluppatori. Sono altrettanto evidenti alcuni difetti, ma tra una gara ed una gita esplorativa si dimenticano senza troppi problemi.