Genere
Sparatutto
Lingua
Sottotitoli in italiano
PEGI
16+
Prezzo
€ 49,98
Data di uscita
22/4/2011

Conduit 2

Conduit 2 Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Sega
Sviluppatore
High Voltage
Genere
Sparatutto
PEGI
16+
Distributore Italiano
Halifax
Data di uscita
22/4/2011
Data di uscita americana
19/4/2011
Lingua
Sottotitoli in italiano
Giocatori
12
Prezzo
€ 49,98

Hardware

The Conduit 2 è atteso nei negozi il prossimo autunno e in esclusiva per Nintendo Wii. I controlli saranno affidati al collaudato duo Wiimote-Nunchuk e non mancherà il supporto a Wii Speak per la chat vocale in multiplayer.

Multiplayer

Il gioco offrirà una serie di modalità multiplayer competitive per un massimo di 12 giocatori online o per quattro giocatori a schermo diviso, oltre a una nuova modalità cooperativa per quattro giocatori, sia online che sulla stessa console.

Link

Eyes On

Washington addio

High Voltage prova a stupirci... per davvero.

di Sebastiano Pupillo, pubblicato il

La spettacolarità di questo livello dovrebbe contenere alcune indicazioni interessanti circa lo sviluppo dei successivi, che a quanto pare cercheranno sempre di stupire il giocatore con eventi scriptati di ampio respiro piuttosto che costringerlo a percorrere un'infinita sequenza di stanze e corridoi fino al prevedibile boss di fine livello; non per niente, un altro punto nella lista delle novità introdotte da High Voltage è quello della maggiore libertà d'azione concessa al giocatore attraverso biforcazioni e mappe strutturate diversamente dal solito, nonché dalla possibilità di intervenire sull'ordine dei livelli grazie alla presenza di un "hub" centrale, collocato ad Atlantide. Nel mentre, avremo anche la possibilità di visitare nuovamente Washington, dov'è ancora in corso la guerra tra agenti della Trust e alieni Grudge.

bigger, stronger, faster

Proseguendo nella lista degli elementi da migliorare, l'interazione con i personaggi non giocanti e la varietà dei nemici sono certamente tra i punti su cui High Voltage ha dovuto impegnarsi più a fondo. E se nel primo caso è bastato abbandonare le asettiche comunicazioni via radio in favore di più soddisfacenti confronti "faccia a faccia", nel secondo caso gli sviluppatori hanno dovuto ripensare i combattimenti dalle fondamenta, in particolare per quanto riguarda l'intelligenza artificiale: i nemici umani saranno infatti molto più consapevoli delle loro peculiarità e agiranno in accordo con l'arma impugnata, piuttosto che adottare un'unica e prevedibile tattica.
Sul versante della varietà, le nuove ambientazioni promettono nemici più subdoli e fantasiosi, anche sul mero versante estetico, nonché più riccamente dotati di armature "modulari", che andranno ovviamente distrutte a colpi di arma da fuoco. A proposito di strumenti di morte, The Conduit 2 rende ancor più ricca la dotazione di Ford aggiungendo una seconda modalità di fuoco alle 18 armi del primo capitolo e regalandogliene sette nuove di zecca. Le prime tre a essere svelate dal team di sviluppo includono il Vortex Cannon in grado di rispedire al mittente proiettili e granate, il Phase Rifle che può colpire un nemico anche dietro un muro e una comoda torretta controllabile a distanza.

soli o accompagnati?

La presenza di nuove armi è solo una prima indicazione delle novità che attendono i giocatori nella componente multiplayer di The Conduit 2, oggetto ancora una volta di grandi attenzioni da parte del team. Sul fronte delle modalità ritroveremo tutte quelle del primo capitolo, affiancate da alcune - ancora misteriose - "new entry" tra le quali spicca un Invasion Mode cooperativo per un massimo di quattro giocatori sia online che a schermo diviso. La giocabilità in multiplayer sarà inoltre arricchita dalla presenza di potenziamenti applicabili al proprio personaggio (fino a un massimo di tre, a quanto pare) e di classi con differenti attributi selezionabili prima di entrare in partita.
Se a quanto già scritto aggiungiamo le immancabili promesse di un comparto tecnico potenziato, basato sul sempre interessante motore Quantum 3, è evidente come The Conduit 2 possa ben ambire a occupare un posto di riguardo nel non troppo affollato genere degli sparatutto in prima persona su Wii; e che sia la volta buona!


Commenti

  1. Miidea

     
    #1
    Il problema è che anche se sarà un capolavoro venderà poco... purtroppo!!
  2. Gea-r

     
    #2
    Ahhh gli High Voltage...li considero i Guerrilla del Wii. :asd:

    Con la differenza che i Nintendari si sono accorti che 'sti tizi non valgono nulla, i sonari invece ancora stanno a mitizzare quelle teste di rapa dei Guerrilla...
  3. N.Revolution

     
    #3
    Tutti i cod su Wii hanno venduto benissimo, speriamo che questo riesca a superare il mezzomilione del primo
  4. Morgan289

     
    #4
    Gea-r ha scritto:
    Ahhh gli High Voltage...li considero i Guerrilla del Wii. :asd:
    Con la differenza che i Nintendari si sono accorti che 'sti tizi non valgono nulla, i sonari invece ancora stanno a mitizzare quelle teste di rapa dei Guerrilla...
      si bè in effetti Killzone 2 è stata davvero una delusione...:rolleyes:
  5. Stefano Castelli

     
    #5
    Miidea ha scritto:
    Il problema è che anche se sarà un capolavoro venderà poco... purtroppo!!
     Il problema è che il primo faceva ridere e la gente NON comprerà il secondo.
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!