Genere
Azione
Lingua
Scritte in italiano
PEGI
18+
Prezzo
ND
Data di uscita
7/10/2011

The Cursed Crusade

The Cursed Crusade Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
dtp Entertainment
Sviluppatore
Kylotonn Entertainment
Genere
Azione
PEGI
18+
Distributore Italiano
Leader
Data di uscita
7/10/2011
Lingua
Scritte in italiano
Giocatori
2

Hardware

The Cursed Crusade uscirà il 7 ottobre su PlayStation 3, PC e Xbox 360.

Multiplayer

Sarà possibile affrontare l’intera avventura assieme a un amico, online o via split-screen.

Modus Operandi

Siamo stati a una presentazione dedicata al gioco, dov'era presente una build completa al 90% della versione PlayStation 3. Dapprima ci sono stati mostrati tre livelli in single player (Assalto al Castello di Biron, Caccia al Chiaro di Luna e I Giardini di Blachernae), poi abbiamo potuto impugnare il pad e provare la modalità coop per una decina scarsa di minuti.

Link

Hands On

Affettatori nati

Con le armi in mano. Tante armi in mano.

di Stefano F. Brocchieri, pubblicato il

The Cursed Crusade passa dalle parole illustrate nella pagina precedente ai fatti attraverso un motore grafico sviluppato appositamente dal team che si sta occupando del gioco, Kylotonn Games, di caratura tutt’al più discreta. Per quel che abbiamo visto, le cose migliori vengono mostrate nelle sequenze di intermezzo, dove il quantitativo di poligoni non proprio robusto attraverso cui sono costruiti i personaggi viene stemperato da uno taglio “stilizzato” e “spigoloso” piuttosto piacevole, che per certe cose sembra quasi ricordare la tradizione giapponese, mentre i validi algoritmi di illuminazione e depth of field offrono una buona temperatura fotografica all’immagine. Durante le sequenze di gioco, la grafica offre invece un impatto più scarno, con ambienti dalla conformazione squadrata, texture di qualità estremamente altalenante e un set di animazioni limitato. Si ha insomma la sensazione che i valori produttivi messi sul piatto non siano quelli di un colossal.

Nel caso in cui si giochi soli con la CPU, sarà possibile demandare al proprio compagno ordini contestuali - The Cursed Crusade
Nel caso in cui si giochi soli con la CPU, sarà possibile demandare al proprio compagno ordini contestuali

Se lo sviluppo dei livelli che abbiamo visto si rivela piuttosto scontato, prevedendo ambientazioni non troppo estese in cui la progressione è affidata a classici che più classici non si può dei giochi pensati in ottica cooperativa (“spingiamo assieme questo carro”, “sfondiamo questa porta”), i combattimenti sembrano avere qualche valida freccia al loro arco. Affidati a un set di comandi che prevedono due tipi di attacchi, esecuzioni, sfondamenti di guardia, mosse contestuali e contrattacchi, gli scontri si sviluppano attraverso l’ampio repertorio di tecniche a cui abbiamo accennato nella pagina precedente, mentre vengono regolamentati da una serie di criteri volti a garantire un certo nerbo. Bisogna tenere ad esempio in considerazione se il nemico indossa un’armatura, in quale delle tre differenti del corpo “sensibili”, e di che tipo, perché senza scardinarne la protezione non si può avere la meglio su di lui. E poi ancora le proprietà delle armi, ciascuna dotata di determinati attributi, tra i quali non va sottovalutata la durevolezza, perché il rischio di rimanere con un moncherino buono solo per smanacciare qualcosa sul cortissimo raggio, alla disperata, è sempre latente. Fortunatamente, in casi simili, le alternative non sembrano mancare, e così anche gli stimoli a sperimentare nuove tecniche e stili di lotta.

Non solo corpo a corpo: volendo si può estrarre la propria balestra per colpire i nemici dalla distanza. Con alcuni, appostati in zone particolari, è praticamente obbligatorio - The Cursed Crusade
Non solo corpo a corpo: volendo si può estrarre la propria balestra per colpire i nemici dalla distanza. Con alcuni, appostati in zone particolari, è praticamente obbligatorio

Caratteristiche che alla veloce prova sul campo che abbiamo potuto effettuare, avvenuta su una versione ancora da ripulire per bene, in cooperativa a schermo diviso su PlayStation 3 e al livello di difficoltà più basso tra i quattro disponibili nel gioco completo (insomma, un set-up classico per certi eventi stampa), si esprimevano con fortune veramente alterne, tra cose soddisfacenti e cose preoccupanti, tra impatti restituiti col giusto impeto e animazioni pattinanti, tra nemici sul chi va là e altri fin troppo disponibili a farsi accoppare con lo stesso giro di attacchi, tra un sistema di controllo che fa il suo e un frame-rate borderline. Oltre ad aspettarsi ben altra incisività dai livelli difficoltà più elevati, c’è da sperare insomma che Kylotonn Games riesca ad apportare con successo le ultime, decisive rifiniture. Perché se è chiaro che non stiamo parlando di un nuovo Ninja Gaiden, Devil May Cry, God of War o Bayonetta, The Cursed Crusade potrebbe comunque rivelarsi una piccola sorpresa, alla stregua di uno Splatterhouse. Le prove, però, sono tutte a suo carico, e sarà invitato a produrle, una dietro l’altra, in sede di recensione, dove non disporrà di ulteriori gradi di appello.


Commenti

  1. bokkendoro

     
    #1
    Credo che la fortuna di questo gioco potrebbe arrivare eventualmente solo da un buon sistema di combattimento. Interessante comunque, se non altro per l'ambientazione (che a me garba).
  2. Lylot72

     
    #2
    la struttura di gioco è quindi alla stregua di un classico action?
    corridoio-mazzata-filmato, loop.
    C'è qualche altra interazione con lo scenario, oltre allo sfondamento di qualche porta?
  3. Solidino

     
    #3
    ci puntavo su questo...
  4. Karaskill

     
    #4
    Da un filmato su youtube non ho potuto fare a meno di notare che il protagonista uccide con stile, e che stile! Da quel poco che ho visto sembrerebbe molto promettente, teniamolo d'occhio...
  5. Lylot72

     
    #5
    Solidinoci puntavo su questo...

    è un action a quanto pare interazione ed esplorazione poco o nulla
  6. teoKrazia

     
    #6
    Lylot721 - la struttura di gioco è quindi alla stregua di un classico action?
    corridoio-mazzata-filmato, loop.

    2 - C'è qualche altra interazione con lo scenario, oltre allo sfondamento di qualche porta?

    1 - Sì.
    A volte sono proprio corridoi [tipo quando in una missione tutorial devi assediare un castello spingendo una protezione mobile anti-frecce], a volte sono piazzali o comunque aree più ampie

    2 - Mmmh... per quel che ho visto solo roba contestuale. Braceri su cui premere la faccia del nemico o pozzi in cui buttarlo giù. Poi... la protezione di cui sopra, a un certo punto va usata modello una coperatura di GoW, mentre con la balestra si spara ai nemici asserragliati alle finestre. :D
  7. Lylot72

     
    #7
    Mi sa che è ora di farsi
    Il primo Templare :)
  8. Solidino

     
    #8
    a quanto pare fa cagare il primo templare e non poco.
    scenari ad una sola strada, interazione zero (puoi bere da delle brocche per riprendere vita)
  9. jurgen81

     
    #9
    Mi sono fatto Knight of the temple 1 e 2.
    Volete che non mi faccia pure questo?
    Magari quando calerà di prezzo ...
    L'ambientazione medioevale è la mia preferita
  10. Solidino

     
    #10
    come sono i 2 KOTT?
Continua sul forum (81)►
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!