Genere
Azione
Lingua
ND
PEGI
ND
Prezzo
ND
Data di uscita
14/6/2013

The Last of Us

The Last of Us Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Sony Computer Entertainment
Sviluppatore
Naughty Dog
Genere
Azione
Data di uscita
14/6/2013
Hands On

Cronache dal dopoapocalisse

Non è un paese per Drake.

di utente_deiscritto_116, pubblicato il

La lezione è chiara: The Last of Us non è un shooting game in terza persona. Per quanto, nei successivi tentativi, l'uso più accorto di armi da corpo a corpo, del fucile e anche della pistola (protip: non è un fucile da cecchino) abbiano dato risultati accettabili, la realtà dei fatti è che affrontare gli infetti non è mai una buona idea, senza un motivo preciso. Sfruttare gli oggetti sparsi in giro per distrarre con dei rumori le creature ci ha dato i risultati migliori, consentendoci di esplorare i dintorni alla ricerca di munizioni e oggetti. Grazie a un semplice sistema di menu, infatti, è possibile combinare tubi, bottiglie, stracci, nastro isolante, forbici e quant'altro si trovi in giro per creare armi come bottiglie molotov, fumogeni o mine, oppure per potenziare armi improvvisate come tubi e spranghe con lame e chiodi. Il numero di combinazioni possibili non è chiaro, mentre dall'efficacia degli ordigni prodotti risulta evidente l'intenzione degli sviluppatori di preservare la visceralità dell'esperienza incentrando i combattimenti non tanto sullo scambio di piombo a distanza, da considerarsi sempre l'ultima risorsa, quanto sul corpo a corpo, come evidenziato anche dal brutale scontro che rappresenta il grosso della seconda demo, ambientata a Pittsburgh, che vede il duo alle prese con un agguato da parte di un gruppo di disperati predoni. Capitalizzando sulle risse altamente contestuali di Uncharted e sulla eccellente IA dei nemici, che risulta ancora più evidente in spazi ristretti, il gioco offre una sua peculiare, brutale versione dell'azione in terza persona di tanti altri titoli.

"Viscerale" è un termine fin troppo caro al marketing, ma risulta perfetto per descrivere i combattimenti del gioco. Correre verso un nemico per assalirlo prima che ricarichi l'arma è un momento da brividi - The Last of Us
"Viscerale" è un termine fin troppo caro al marketing, ma risulta perfetto per descrivere i combattimenti del gioco. Correre verso un nemico per assalirlo prima che ricarichi l'arma è un momento da brividi

Il senso di lotta per la sopravvivenza trasmesso dalla demo sta proprio nel fatto che si tende a ricordare ogni uccisione, e i nemici non sono semplici tacche sul fucile. Non è un caso, in questo senso, che i momenti meno convincenti della demo siano stati proprio quelli in cui, camminando per le strade di Lincoln, il gioco incanala lungo un paio di scene indubbiamente intense, ma in cui lo svolgimento predefinito appare una concessione spettacolare discutibile. Le necessità di regia, inoltre, costringono a venire a patti con agguati che, nelle fasi esplorative, si verificano sempre nelle stesse posizioni, o con situazioni incongrue come nemici che possono essere respinti uno dopo l'altro con semplici QTE, persino in situazioni al limite in cui ci saremmo aspettati una onorevole morte del protagonista.

I clicker si orientano in base al suono, quindi mattoni strategicamente lanciati contro una finestra risultano preziosi per evitare momenti "intimi" come questo - The Last of Us
I clicker si orientano in base al suono, quindi mattoni strategicamente lanciati contro una finestra risultano preziosi per evitare momenti "intimi" come questo

FERMATI E ASCOLTA Un discorso a parte merita il Listen Mode, ovvero la possibilità del protagonista di accovacciarsi e "leggere" lo scenario in cerca di nemici. Se capiamo in una certa misura l'esigenza di una funzione del genere (per quanto l'ottimo audio avrebbe consentito di farne a meno), e si tratti di una funzione opzionale (disattivabile indipendentemente dal livello di difficoltà), risulta davvero inspiegabile il perché non ci siano, quantomeno in single player, reali limitazioni riguardo la sua attivazione, o il perché, anziché segnalare un generico "occhio: rumore sconosciuto", si sia preferita una fin troppo esplicita sagoma dei nemici, che viene delineata fino a una ventina di metri circa. Considerato che trovando pillole sparse nello scenario questa abilità può essere aumentata fino a tre volte, al pari di aspetti come la resistenza agli assalti o la velocità di ricarica e così via, il consiglio, già da ora, è di abituarsi a non utilizzarla affatto. Un vero peccato, perché i margini per renderla più interessante in termini di gioco (quel rumore sarà un sopravvissuto o un nemico?), come osservato c'erano tutti.

A giudicare da alcuni dettagli trapelati dai file presenti nel codice, il Listen Mode avrà una grande rilevanza anche nella modalità multiplayer - The Last of Us
A giudicare da alcuni dettagli trapelati dai file presenti nel codice, il Listen Mode avrà una grande rilevanza anche nella modalità multiplayer

Con il suo tono a metà tra il romanzo di formazione e l'avventura on the road, la sua originale declinazione di temi abusati come l'apocalisse zombie, le meccaniche comuni come l'action adventure in terza persona, e un comparto audio che associa un’incredibile colonna sonora del premio Oscar Gustavo Santaolalla a un doppiaggio di grande intensità, The Last of Us si conferma uno dei titoli di punta dei prossimi mesi. L'evento della prossima settimana, nel corso del quale dovremmo poter provare anche il comparto multiplayer, è già segnato sul calendario come un momento da non perdere. Non mancheremo ovviamente di aggiornare le nostre impressioni al riguardo con una nuova preview.


Commenti

  1. eziokratos

     
    #1
    Sbavooooo!!!!!
  2. Jet Black

     
    #2
    Sbavo pure io, anche se sicuramente lo prenderò fra qualche mese, sono possessore di PS3 solo da 3 mesi e ho una ventina di giochi messi da parte da giocare, quindi non ho nessuna fretta di fare mio questo gioiellino.
  3. Reale96

     
    #3
    Non vedo l'ora di averlo!
  4. Colo 97-2

     
    #4
    Oddio che bomba...O.O
  5. skorpion48

     
    #5
    bellissimo in tutti i sensi...non ho parole, fara parte della mia collezione
  6. jusgame

     
    #6
    Demo fatta sia in normale che in difficile, per me perfetta in ogni aspetto, solo un po' cortina!
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!