Genere
ND
Lingua
ND
PEGI
ND
Prezzo
ND
Data di uscita
ND

The Roots

Intervista

Tannhauser Gate parla di The Roots

The Roots è un nuovo Gioco di Ruolo fantasy che giungerà nel 2005 sui nostri PC, Xbox e N-Gage. Nextgame.it ha posto alcune domande su questo intrigante progetto agli sviluppatori di Tannhauser Gate, ottenendo interessanti novità su trama, sistema di combattimento e altro ancora. Vi andrebbe di dare una prima occhiata al turbolento mondo di Lorath?

di Stefano Castelli, pubblicato il

Nextgame.it: Il sistema di combattimento di The Roots è descritto nel sito ufficiale come "innovativo". Ce lo puoi descrivere?

Tannhauser Gate: Il combattimento è certamente tra i punti vitali del gioco. Il sistema di battaglia in The Roots è una miscela tra un board-game a turni e un gioco in tempo reale. Non ci sono turni convenzionali poiché ciascun personaggio ha una propria velocità di rigenerazione dell'iniziativa e di conseguenza i suoi "turni" sono indipendenti da quelli degli altri.
Sebbene il sistema di combattimento possa venire descritto come "a turni" contiene un po' di elementi unici che rendono il gioco più simile ad un titolo in tempo reale o persino ad un videogame di strategia. Di base, esistono i turni in cui ogni personaggio esegue le proprie azioni ma al giocatore è dato un controllo aggiuntivo su ciascun elemento del gruppo. Ad esempio, è possibile scegliere dove debba spostarsi un personaggio dopo aver portato un attacco. Inoltre, essendo l'iniziativa uno dei tratti distintivi di ciascun personaggio contribuisce agli aspetti tattici dei combattimenti: il fattore di iniziativa ha infatti permesso di rivitalizzare la struttura tipica dei combattimenti a turni transformandola in un sistema unico che permette ai giocatori maggior controllo e aggiunge spessore tattico alle battaglie.

Nextgame.it: Avete anche introdotto alcuni sotto-giochi in The Roots. Di che si tratta? In particolare, puoi dirci qualcosa di Trion?

Tannhauser Gate: Trion è un originale gioco di logica basato sul tradizionale "Forbici, Sasso, Carta" (morra cinese). Una sessione di Trion si gioca su appositi tavoli triangolari. Imparare a giocare a Trion può essere molto appagante poiché sarà possibile vincere bonus speciali sconfiggendo gli avversari più abili. Tali bonus potranno in seguito essere utilizzati in battaglia e talvolta forniranno una spinta decisiva per la vittoria del giocatore.

Nextgame.it: The Roots includerà inoltre una dettagliata simulazione delle condizioni atmosferiche: nelle caratteristiche parlate di pioggia, neve, nebbia e altri eventi metereologici. Sono implementati in modo dinamico?

Tannhauser Gate: Si, la simulazione metereologica unitamente al ciclo giorno/notte sono totalmente dinamici. Speriamo che non si limitino ad incrementare il valore visivo del gioco ma che possano contribuire all'immersività del giocatore nel mondo di The Roots.

Nextgame.it: Qual'è la caratteristica di The Roots di cui vai maggiormente fiero?

Tannhauser Gate: Siamo molto fiduciosi a proposito del sistema di combattimento creato per il gioco che, sebbene non rivoluzionario, è comunque abbastanza originale e probabilmente uno degli aspetti più importanti di The Roots. Anche la direzione artistica che abbiamo scelto si sta rivelando originale rispetto a quanto si trova in altri videogame. Questa è certamente una cosa positiva e dovrebbe permettere al gioco di distinguersi in un confronto con la concorrenza.

Nextgame.it: The Roots includerà modalità multiplayer?

Tannhauser Gate: No. The Roots in entrambe le versioni PC e Xbox sarà un'esperienza dedicata ad un singolo giocatore.

Nextgame.it: Analogamente a giochi come Fable o Sudeki, The Roots sembrerebbe adottare uno stile grafico fumettoso per i personaggi. Che tipo di aspetto distintivo volete fornire al gioco?

Tannhauser Gate: La direzione artistica di The Roots può essere riassunta come il desiderio di creare un mondo unico e attraente che risulti una miscela dello stile di disegno giapponese e della cultura tipicamente europea. Il mondo di gioco è molto diversificato: talvolta è formato da zone in contrasto tra loro e i giocatori avranno modo di visitare montagne innevate, deserti soffocanti, profonde paludi, rigogliose foreste e altro ancora. Il ciclo giorno/notte insieme alla resa dinamica delle condizioni atmosferiche dovrebbero contribuire a creare un'esperienza che, speriamo, risulti memorabile. Anche gli effetti speciali durante i combattimenti (che stanno venendo rifiniti proprio mentre scrivo queste righe) appaiono molto belli. Stiamo anche lavorando ad alcuni effetti aggiuntivi che saranno usati nel sottogioco BaloonRace, come blur, riflessi e altro ancora. Il dinamismo dei sotto-giochi sottolineato dagli effetti visivi aggiuntivi dovrebbe avere buone chance di impressionare i giocatori. L'unione di tutte queste caratteristiche è stata pensata per contribuire all'aspetto distintivo del gioco, che i giocatori riconosceranno e ricorderanno.

Nextgame.it: Cosa puoi dirci a proposito della colonna sonora del gioco? Dai brani presenti nel trailer sembra molto evocativa. Chi ci sta lavorando?

Tannhauser Gate: Abbiamo già preparato brani differenti per ciascuna zona del gioco. La colonna sonora avrà una durata di circa due ore. Durante il gioco ci sarà accompagnamento praticamente ovunque - diversi motivi sono stati creati accuratamente per ciascuna locazione così da rifletterne lo stile unico. Ci sono anche musiche per gli eventi speciali, come mini-giochi e ovviamente combattimenti. La stessa quantità di cura e sforzi è stata riposta per gli effetti sonori di The Roots: stiamo facendo in modo che l'audio sia di alta qualità e si sposi bene con lo stile globale del gioco.
La persona responsabile per le musiche ha anche una vasta esperienza nel mondo del cinema e ha creato colonne sonore per alcuni film: inutile dire che siamo molto soddisfatti del lavoro che ha svolto per The Roots. (in seguito abbiamo saputo che il compositore in questione è Slawomir Ruczkowski - ndr) Nextgame.it: The Roots è previsto per una pubblicazione su PC e Xbox. State valutando altre versioni del gioco?

Tannhauser Gate: E' una domanda cui non posso rispondere, spiacente!

Nextgame.it: Parallelamente a The Roots state sviluppando un secondo videogame chiamato The Roots: Gates Of Chaos, per Nokia N-Gage. Che cosa potete dirci di questo progetto?

Tannhauser Gate: The Roots: Gates Of Chaos è un Action-RPG. L'idea alla base del gioco è quella di fornire un'esperienza dinamica ambientata in un mondo fantasy, con un solido sistema di evoluzione dei personaggi, un'enorme quantità di abilità speciali, grafica impressionante e una rigiocabilità enormemente superiore agli standard di un gioco portatile. La struttura di The Roots: Gates Of Chaos permette agli utenti di giocare praticamente ovunque, persino per pochi minuti mentre aspettano l'autobus in fermata. A dispetto della sua complessità, il gioco permetterà di percepire anche il più piccolo progresso ottenuto in un breve lasso di tempo. La trama del gioco spiega cosa è avvenuto centinaia di anni prima del capitolo per PC e Xbox: come tale, Gates Of Chaos è dunque un prequel. La conoscenza degli eventi di The Roots è utile ma non indispensabile: i due giochi sono indipendenti e condividono solo il mondo fantasy e parte della trama.

Nextgame.it: Pensate di pubblicare The Roots: Gates Of Chaos su altre piattaforme portatili?

Tannhauser Gate: No, il gioco è esclusivo per Nokia N-Gage.

Nextgame.it: In totale, quante persone stanno lavorando al momento sui due giochi?

Tannhauser Gate: Un team di ventinove dipendenti unitamente ad alcuni freelance, per un totale di circa trentacinque persone.

Nextgame.it: Un'ultimissima domanda: cosa pianificate di fare dopo il completamento di The Roots? Siete già al lavoro su un nuovo gioco?

Tannhauser Gate: Forse non dovrei dare una risposta diretta... oh, beh... che vi credete? Certo che siamo già al lavoro! :)

Ringraziamo Piotr Krzywonosiuk per il tempo concesso (e per le immagini rilasciate in esclusiva a Nextgame.it) e il gentile interessamento di Natalia Ciula (di Cenega Publishing), ricordando che The Roots in versione PC e Xbox è atteso per Febbraio 2005 mentre The Roots: Gates Of Chaos per N-Gage non ha ancora una data di rilascio precisa. Non rimane che attendere qualche mese per saggiare con mano la qualità di questa coppia di nuove escursioni fantasy: Nextgame.it non mancherà di tenervi aggiornati su nuovi risvolti dello sviluppo, in attesa delle immancabili recensioni.