Genere
MMORPG
Lingua
ND
PEGI
ND
Prezzo
ND
Data di uscita
3 luglio 2012

The Secret World

The Secret World Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Electronic Arts
Sviluppatore
Funcom
Genere
MMORPG
Data di uscita
3 luglio 2012

Hardware

The Secret World è previsto solo in versione PC per aprile 2012.

Multiplayer

The Secret World è un MMORPG e, in quanto tale, esiste solo in modalità multiplayer.

Modus Operandi

MODUS OPERANDI Abbiamo assistito a una sessione di gioco durante un evento stampa organizzato da Electronic Arts a Londra.

Link

Eyes On

Il male a Tokyo

The Secret World ci mostra il suo sistema di combattimento.

di Alessandro De Luca, pubblicato il

Sebbene se ne ignorino i particolari, le società segrete sanno bene che l’incidente di Tokyo è solo l’inizio di una crisi che potrebbe distruggere il mondo intero, ed è per questo motivo che sul posto sono presenti tre personaggi che rivestiranno un ruolo molto importante nel corso di tutto il gioco. Il giocatore si ritrova così a rivivere quegli eventi e ci è finalmente dato un primo assaggio del combattimento. È importante sottolineare che in The Secret World non esiste un sistema di classi per i personaggi, ma il loro ruolo è definito dalle scelte fatte dal giocatore tra le circa 500 abilità e caratteristiche a sua disposizione. Nel corso delle sue avventure il giocatore riceverà degli Skill Point che dovrà utilizzare per acquistare delle abilità che a loro volta sbloccheranno l’accesso ad altre più avanzate. Essendo ambientato ai giorni nostri, i personaggi indossano abiti comuni e non ci sono armature o abiti che possano dare un’indicazione delle loro caratteristiche come invece accade nei classici giochi di ruolo fantasy e anche le armi che utilizzano sono quelle che ci aspetteremmo di trovare nella nostra realtà.

Londra è la città di partenza dei giocatori della fazioni dei Templar; non è riprodotta minuziosamente, ma sarà possibile riconoscere i monumenti più famosi - The Secret World
Londra è la città di partenza dei giocatori della fazioni dei Templar; non è riprodotta minuziosamente, ma sarà possibile riconoscere i monumenti più famosi

Combattimento dinamico

Dopo una breve conversazione con i personaggi di contorno, il giocatore può finalmente mettere alla prova le sue capacità. Il personaggio controllato dagli sviluppatori è equipaggiato con un fucile a pompa che spara proiettili a corta gittata, ma che coprono un’area ampia in avanti. Il giocatore ha anche ha propria disposizione dei poteri che si dividono in due categorie, Builder e Finisher. Le abilità appartenenti alla prima famiglia accumulano risorse sul bersaglio a ogni attacco, mentre le Finisher spendono queste risorse per infliggere danni maggiori ed effetti addizionali. Gli sviluppatori hanno paragonato questo meccanismo a quello del gioco da tavolo Magic The Gathering nel quale le carte hanno varie sinergie che possono essere sfruttate a proprio vantaggio. Gli sviluppatori hanno creato molte di queste sinergie a tavolino, ma sono certi che ne esistano molte altre alle quali non hanno ancora pensato e che i giocatori scopriranno col tempo. Così ci viene mostrato come con un potere il giocatore possa rallentare un bersaglio mentre con un altro gli infligga danni pesantissimi grazie al bonus che ha proprio contro i nemici rallentati. Il combattimento è piuttosto dinamico e il giocatore è sempre in movimento alla ricerca della migliore posizione di attacco. Alcuni nemici hanno colpi particolarmente potenti che sono segnalati dall’apparizione di un punto esclamativo sulla loro testa. Purtroppo non ci è stato mostrato molto altro di The Secret World, la dimostrazione si è conclusa dopo pochi minuti all’arrivo di quello che sembrava un boss. Non abbiamo avuto molto tempo per farci un’idea precisa di The Secret World, insomma: l’atmosfera e l’ambientazione sono sicuramente interessanti, e gli sviluppatori promettono che il gioco offrirà una storia complessa ed emozionante, ma per il resto dobbiamo sperare di riuscire a ottenere un accesso alla beta che dovrebbe partire tra poco.


Commenti

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!