Genere
MMORPG
Lingua
ND
PEGI
ND
Prezzo
ND
Data di uscita
3 luglio 2012

The Secret World

The Secret World Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Electronic Arts
Sviluppatore
Funcom
Genere
MMORPG
Data di uscita
3 luglio 2012

Hardware

Il gioco è previsto per PC e X360. Essendo un MMORPG, ovviamente richiede una connessione sempre attiva per poter giocare. Tuttavia non sono state divulgate informazioni tecniche a riguardo.

Multiplayer

Il gioco offre fondamentalmente un'esperienza online del tipo PVP, suddividendo gli utenti in tre fazioni differenti, che possono allearsi tra di loro nell'inseguire un obiettivo comune. Fino a cento persone sono ammesse alla stessa sessione.

Modus Operandi

Abbiamo assistito ad una presentazione a porte chiuse all'interno dello stand di EA alla Gamescom 2011. Precedentemente il gioco era stato mostrato alla conferenza che EA ha tenuto al Palladium Theater di Colonia.

Link

Eyes On

Il mondo segreto di FunCom

Credeteci: è tutto vero!

di Francesco Alinovi, pubblicato il

La fine ha inizio. Sono arrivati i giorni oscuri. Il vaso di Pandora è stato scoperchiato. La chiave di Re Salomone ha aperto i cancelli degli inferi. Dal ventre della terra sono riemerse creature che abitavano in superficie nella notte dei tempi. L’Arca dell’Alleanza si è rimessa in funzione. Segreti che sarebbero dovuti rimanere nascosti per sempre all’umanità sono stati rivelati e il mondo non è più lo stesso di prima. Tre fazioni sono in lotta per il predominio sulla terra: i Templari, gli Illuminati e i Dragon. Benvenuti nel Secret World di FunCom.

A fare i convenevoli a Colonia, allo stand di EA, è Joei Bylos, uno dei lead designer del gioco diretto da Ragnar Tornquist (l’apprezzato autore di avventure cult come The Longest Journey e Dreamfall). Dopo una travagliata gestazione, The Secret World ha finalmente trovato un publisher disposto ad accettare le sue ambiziose premesse. A differenza di Bioware, in FunCom non amano spararle grosse e preferiscono mantenere un profilo più basso. Ma è chiaro che il tipo di esperienza offerta da The Secret World non sembra discostarsi parecchio da quella di Star Wars: The Old Republic, anche se, in quest’ultimo caso, il team di sviluppo parla solo in termini di quanto sia il primo, l’unico o il migliore in tutto… La differenza principale sta nel fatto che, almeno sulla carta, The Secret World si presenta come un’esperienza PVP che mette a confronto fino a 100 giocatori, divisi in tre fazioni. Anche nel caso di The Secret World, però, la narrazione assume un ruolo importante e, a seconda della fazione scelta, una stessa missione può assumere contorni assolutamente diversi: non solo perché cambia il modo di giocare, ma perché cambia anche la prospettiva secondo cui la storia principale viene sviluppata.

La setta degli illuminati si distingue per il colore blu e per l'impiego massiccio di armi da fuoco e gadget tecnologici  - The Secret World
La setta degli illuminati si distingue per il colore blu e per l'impiego massiccio di armi da fuoco e gadget tecnologici

Oltre il velo di Maya

Per capire l’importanza del contesto, il riferimento viene fatto alla scena di The Matrix in cui Neo apre gli occhi, quando si accorge dell’illusione provocata dalle macchine. Il feeling di The Secret World vuole essere lo stesso: tutto quello che si credeva leggenda ha qui un fondamento di verità e il mondo è stato sconvolto da questa terrificante rivelazione. Antiche creature tornano a camminare sulla terra e località magiche (come Stonehenge, Shambala o Eldorado) riaprono i servizi. L’ordine mondiale è sovvertito e tre fazioni che hanno agito per secoli nell’ombra si sono messe a combattere a viso scoperto. I Templari, identificati dal colore rosso, sono i difensori della tradizione e hanno sedi in tutta Europa. Non combattono mai da soli e la loro forza sta nell’impiego di armi magiche che ricorrono al potere della luce. La via della spada è quella intrapresa dai solitari Dragon, identificati dal colore verde, che hanno base operativa nella Corea del Sud. Agilissimi e letali con le armi da taglio, i Dragon custodiscono i segreti delle filosofie orientali. All’opposto troviamo gli Illuminati, di stanza a New York, sorta di cowboy hi-tech caratterizzati dalle tinte blu e dall’uso indiscriminato delle armi da fuoco e degli ultimi ritrovati tecnologici.


Commenti

  1. jpeg

     
    #1
    Oddio, c'è David Icke dietro a questo progetto?

  2. Vittorio Colarelli

    #2
    Ma per PS3 no???? :(
  3. falinovix

     
    #3
    Ti dirò di più, vedo dura anche la versione X360, sebbene il responsabile del team di sviluppo l'abbia giusto infilata in coda. Se vai a vedere sul sito ufficiale, però, non se ne parla e non compare il logo della console (e di solito i marchi della piattaforma sui cui gira il gioco sono le prime cose a comparire insieme al logo). Magari è solo questione di tempo, d'altro canto il gioco è rimasto nel limbo per un bel po', senza un editore pronto a credere nel progetto...
  4. Stefano Castelli

     
    #4
    falinovixTi dirò di più, vedo dura anche la versione X360, sebbene il responsabile del team di sviluppo l'abbia giusto infilata in coda. Se vai a vedere sul sito ufficiale, però, non se ne parla e non compare il logo della console (e di solito i marchi della piattaforma sui cui gira il gioco sono le prime cose a comparire insieme al logo). Magari è solo questione di tempo, d'altro canto il gioco è rimasto nel limbo per un bel po', senza un editore pronto a credere nel progetto...

    Dai, la versione X360 è bella che andata. :)
  5. jpeg

     
    #5
    Stefano CastelliDai, la versione X360 è bella che andata. :)
    Anche da parecchio, se ho capito di che gioco si tratta...
    E' quello con l'intro in CG bellissima, in cui si vede una tipa asiatica entrare in casa, aprire il frigo e venire attaccata da una specie di mostraccio? Se si, la versione 360 era già stata semi-ufficialmente segata mesi fa.
  6. Stefano Castelli

     
    #6
    jpegAnche da parecchio, se ho capito di che gioco si tratta...
    E' quello con l'intro in CG bellissima, in cui si vede una tipa asiatica entrare in casa, aprire il frigo e venire attaccata da una specie di mostraccio? Se si, la versione 360 era già stata semi-ufficialmente segata mesi fa.

    Yep. Come nel caso di Age of Conan, Warhammer Online, APB o Huxely credo che la versione X360 sia annunciata solo per attirare eventuali publisher o roba simile.
  7. jpeg

     
    #7
    Stefano CastelliYep. Come nel caso di Age of Conan, Warhammer Online, APB o Huxely credo che la versione X360 sia annunciata solo per attirare eventuali publisher o roba simile.
    Seppure di polli come il sottoscritto, che ci cascano puntualmente, ce ne sono sempre... :D

    Quella di Age of Conan è una pernacchia che ancora rieccheggia nelle mie orecchie (malgrado non sia proprio il mio genere, adoro da sempre lo scenario e diciamo tutta quanta la letteratura su cui si poggia l'universo di gioco).
  8. Stefano Castelli

     
    #8
    D'altronde le stesse Sony e Microsoft sembrano fare di tutto per tenere gli MMORPG lontani dalle proprie console. Boh?
  9. Dark76

     
    #9
    lol versione 360...da inizio gen che varie softco annunciano mmog che si eclissano sistematicamente nell oblio del nulla su 360 XD
  10. Stefano Castelli

     
    #10
    Dark76lol versione 360...da inizio gen che varie softco annunciano mmog che si eclissano sistematicamente nell oblio del nulla su 360 XD

    Che poi in molti casi escono prima solo su PC, vanno male e di riflesso cancellano la versione console.

    Il che tutto sommato è un po' scemo perché su PC vanno male per via della concorrenza agguerrita (WOW anyone?), mentre magari su console se la caverebbero bene...
Continua sul forum (22)►
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!