Genere
Simulazione
Lingua
ND
PEGI
ND
Prezzo
ND
Data di uscita
4/9/2014

The Sims 4

Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Electronic Arts
Sviluppatore
Maxis
Genere
Simulazione
Distributore Italiano
Electronic Arts Italia
Data di uscita
4/9/2014

Lati Positivi

  • "Crea un Sim" e "Costruisci" molto ottimizzate rispetto ai capitoli precedenti
  • Buone le nuove animazioni
  • Le emozioni accrescono le variabili di interazione

Lati Negativi

  • Costanti caricamenti
  • Poca imprevedibilità generale
  • Tante omissioni rispetto al passato

Hardware

The Sims 4 è disponibile su PC dal 4 settembre.

Multiplayer

Il gioco non prevede alcun tipo di multiplayer, se non nell'ottica della condivisione dei propri nuclei familiari e costruzioni con il resto della community.

Modus Operandi

Ci siamo immersi nel mondo di The Sims 4 grazie a un codice Origin fornito da Electronic Arts.
Recensione

Una casa da sogno

Scopriamo più nel dettaglio le novità del nuovo simulatore di vita targato EA Games e Maxis.

di Davide Persiani, pubblicato il

Ciò che ne consegue è dunque un'esperienza incapace di sorprendere in maniera davvero significativa, che proprio a causa della sua allarmante prevedibilità, riduce la vita quotidiana dei Sim a una banale sequela di banali attività. In passato ogni giorno vissuto in compagnia dei propri Sim dava la sensazione di poter riservare qualche sorpresa, qualcosa di assolutamente inaspettato e sconvolgente, mentre in The Sims 4 la sensazione è quella di vivere in una sorta di Pleasantville di stampo videoludico, in cui il massimo della trasgressione sta nell'intraprendere una conversazione spiacevole con un vicino di casa. In questo senso si poteva e si doveva sicuramente fare molto di più.

UN BUON PUNTO DI PARTENZA

Tralasciando le delusioni legate a mancanze di natura contenutistica e concettuale, The Sims 4 vanta comunque diverse pregevoli novità, prima fra tutti la nuova modalità Crea un Sim che ora vanta una profondità generale davvero senza precedenti. Come anticipatovi già in occasione del nostro recente hands-on, Maxis ha infatti portato la personalizzazione dei Sim a un nuovo e migliore livello che garantisce una libertà pressoché assoluta sotto ogni punto di vista. Attraverso svariati strumenti di personalizzazione anatomica, che brillano peraltro per la loro incredibile immediatezza, è infatti possibile modificare ogni più piccolo aspetto del proprio Sim, a partire dagli zigomi per arrivare al diametro delle gambe.

Le emozioni garantiscono nuovi e migliori modi per interagire con gli altri Sim, peccato solo che l'esperienza manchi di quell'imprevedibilità che ha sancito il successo del suo predecessore. - The Sims 4
Le emozioni garantiscono nuovi e migliori modi per interagire con gli altri Sim, peccato solo che l'esperienza manchi di quell'imprevedibilità che ha sancito il successo del suo predecessore.

E se a questo aggiungiamo svariati tratti caratteriali inediti e ambizioni che presentano ora anche pregevoli ramificazioni, creare vere e proprie controparti di sé stessi, è ora estremamente semplice e dunque determinante per accrescere il coinvolgimento e il divertimento di un'esperienza, come detto, non proprio esente da difetti. Ottima anche l'introduzione della genetica, che permette di generare automaticamente un figlio da una coppia di Sim pre-esistenti, così come le nuove animazioni, capaci di riflettere in pieno ogni singolo stato d'animo dei Sim con estrema precisione e credibilità.

Lo stesso discorso relativo alla modalità Crea un Sim è poi applicabile anche alla modalità costruisci, resa più intuitiva rispetto al passato anche grazie alla possibilità di inserire camere ammobiliate all'interno dei propri lotti. Costruire la casa dei propri sogni è ora un vero e proprio gioco da ragazzi, e considerando che la gestione dei lotti non presenta limiti di budget (a meno che non la si avvii in seguito alla selezione di un nucleo familiare), le possibilità di personalizzazione degli scenari si scontrano solo contro la sopracitata carenza di contenuti utilizzabili.

La modalità Costruisci risulta non solo semplice e intuitiva, ma anche più godibile del solito. Costruire case da sogno è ora un vero gioco da ragazzi. - The Sims 4
La modalità Costruisci risulta non solo semplice e intuitiva, ma anche più godibile del solito. Costruire case da sogno è ora un vero gioco da ragazzi.

A sopperire, seppur solo parzialmente, alle mancanze citate in precedenza, vi è poi l'implementazione di una vasta gamma di emozioni che rendono il comportamento dei Sim decisamente più credibile e dinamico rispetto al passato. A crescere sono dunque le variabili d'interazione, e complice il fatto che i Sim sono ora in grado di gestire più azioni contemporaneamente (possono ad esempio parlare mentre si allenano), la quotidianità risulta senza dubbio più realistica e credibile di un tempo.

Peccato solo che, come detto, a mancare sia il contorno, insieme a tutto ciò che rendeva The Sims 3 un capolavoro assoluto del genere. Le basi su cui costruire un solido futuro non sembrano comunque mancare e, complice anche le ottime feature di natura social volte a permettere la condivisione di contenuti tra i membri della community, non c'è davvero motivo di credere che il prodotto non possa, prima o poi, colmare il gap qualitativo che, almeno per il momento, lo rende complessivamente inferiore ai suoi celebri predecessori.

Voto 3 stelle su 5
Voto dei lettori
The Sims 4 si dimostra meno convincente e molto limitato rispetto ai suoi predecessori, non solo a fronte delle discutibili decisioni di un team di sviluppo che ha forse peccato un po' di presunzione, ma soprattutto per la evidente penuria di contenuti e variabili che possano dare spessore a un'esperienza di gioco che, eccezion fatta per i processi di interazione fra i Sim, ha davvero ben poco da offrire, almeno per ora. Il nuovo sim-.life targato Maxis non manca di potenziale, denotando al contrario ampi margini di miglioramento, ma questo, com'è facile intuire, implica che dovremo prepararci all'arrivo di una lunga serie di DLC a pagamento che sicuramente non tarderanno ad arrivare.

Commenti

  1. utente_deiscritto_116

     
    #1
    La logica evoluzione di Sim City.

    Ed è meglio che mi morda la lingua sugli advertorial che stanno girando. Dopo essersi fatti sgamare con BF4 e tutta la line up delle feste uno poteva pensare che sarebbero stati più sottili.
  2. Oroki

     
    #2
    Fra i primi a pubblicare una recensione di "The Sims 4". Complimenti!
  3. ansvver

     
    #3
    Il concetto è che allo stato attuale non vale nemmeno un terzo di quello che costa. Io consiglio vivamente di non prenderlo, di aspettare che magari facciano uscire nuovi contenuti, spero gratuiti, perché chi ha giocato al 3, senza espansioni per giunta, siamo lontani anni luce come contenuti, non solo decorativi, ma sopratutto di gameplay e a mio avviso ne risente la longevità.
    Mancano tantissime professioni, anche le più banali: medico, poliziotto, pompiere, ladro, per cui è difficilissimo far esplodere incendi e non capisco perchè hanno lasciato l'allarme antincendio, mancano le sottomissioni legate alle abilità che sviluppi (aggiornare oggetti in cambio di denaro, tenere conferenze, ecc) e qui mi fermo perche c'è già chi ha pensato a recensirlo e non spetta a me.
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!