Genere
Action RPG
Lingua
Testi in italiano
PEGI
18+
Prezzo
€ 48,90
Data di uscita
19/5/2011

The Witcher 2: Assassins of Kings

The Witcher 2: Assassins of Kings Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Atari
Sviluppatore
CD Projekt Red
Genere
Action RPG
PEGI
18+
Distributore Italiano
Bandai Namco Games
Data di uscita
19/5/2011
Lingua
Testi in italiano
Giocatori
1
Prezzo
€ 48,90

Hardware

La prova di questa versione dimostrativa è stata effettuata su un PC equipaggiato con processore Intel Core i7 965, 6 GB di RAM, Hard Disk SSD da 128 GB e una GeForce GTX 480 (driver beta versione 270.51). Purtroppo abbiamo potuto scegliere solo tra quattro impostazioni grafiche predefinite (Bassa, Media, Alta, Ultra) e alla risoluzione di 1920x1200 siamo passati dai circa 50 fps della prima ai 30-35 fps dell’ultima. Trattandosi comunque di un codice preview ancora piuttosto acerbo sul versante grafico, non escludiamo un miglioramento delle prestazioni nella versione finale del gioco.

Multiplayer

Non sono presenti modalità di gioco in multiplayer.

Modus Operandi

Abbiamo provato questo codice preview per circa nove ore a difficoltà normale. La copia in nostro possesso comprende solo il prologo e il primo capitolo del gioco ed è sottotitolata solo in inglese, ma la versione finale disponibile nei negozi dal 19 maggio conterrà i sottotitoli in italiano (il parlato rimarrà invece in inglese).

Link

Hands On

Ritorno a Temeria

The Witcher 2: Assassins of Kings tra attese e speranze.

di Francesco Destri, pubblicato il

Il successo di critica e pubblico di The Witcher ha dimostrato per l’ennesima volta come anche in Europa la scuola dell’Action-GdR abbia poco da invidiare a quella americana e nipponica. Trama solida e nobilitata dall’omonima saga letteraria di Andrzej Sapkowski, comparto grafico più che buono, ottima longevità, un protagonista carismatico come pochi e l’importanza delle scelte morali hanno fatto di The Witcher uno dei titoli più acclamati e inaspettati del 2007, soprattutto se pensiamo che il team di sviluppo polacco CD Projekt RED era al suo esordio assoluto.

l’importanza del prologo

Dopo quasi due anni di lavoro e un motore grafico nuovo di zecca è tempo di sequel. The Witcher 2: Assassins of Kings è atteso sui nostri scaffali per il 19 maggio, ma grazie a Namco Bandai Partners abbiamo potuto provare a lungo una versione non ancora definitiva ma in grado di mostrare già molti elementi di questo attesissimo Action-GdR. Il codice preview in questione ci ha permesso di giocare al prologo diviso in quattro brevi sezioni e a tutto il primo capitolo (la versione finale ne conterrà altri due). Appena lanciato il gioco, è possibile caricare un salvataggio di The Witcher, ma al momento non ci è stato possibile recuperarne uno e quindi non sappiamo cosa potrà comportare questa opzione (per scoprirlo vi rimandiamo alla recensione, in arrivo nelle prossime settimane). The Witcher 2: Assassins of Kings ha inizio esattamente dopo il finale del primo capitolo, ma vista la presenza di molti indizi sulla trama già nei primissimi minuti di gioco preferiamo non dilungarci troppo sugli avvenimenti che coinvolgeranno Geralt. Vi basti sapere che nel prologo dovremo compiere alcune missioni durante l’epico assedio a una fortezza e aiutare Re Foltest ad avere la meglio sui rivoltosi guidati dalla Baronessa La Valette. Questa sezione introduttiva, con sequenze che ricordano molto da vicino la disperata difesa di Monteriggioni in Assassin’s Creed: Brotherhood, funge praticamente da tutorial e può essere affrontata nell’ordine preferito senza dover per forza attenersi a quello proposto dal gioco. Viste la brevità delle missioni e la ristrettezza delle location, il prologo fornisce solo uno sguardo limitato a quanto ci aspetta nel proseguo dell’avventura, ma possiamo già prendere confidenza con alcuni elementi essenziali come il sistema di dialogo, il gran numero di filmati (tutti realizzati con il motore del gioco), l’esplorazione e i combattimenti.

L'assedio iniziale è molto epico, soprattutto nell'assalto alla fortezza con la torre mobile  - The Witcher 2: Assassins of Kings
L'assedio iniziale è molto epico, soprattutto nell'assalto alla fortezza con la torre mobile

sarà un successo?

Con l’arrivo di Geralt e di alcuni compagni nella città di Flotsam al confine tra Temeria e Aedirn si entra finalmente nel cuore del gioco. Dopo una decina di minuti siamo già alle prese con un’importante scelta morale e possiamo intraprendere le prime quest all’interno e all’esterno della città. Si respira fin da subito una grande sensazione di libertà; possiamo infatti esplorare Flotsam entrando in quasi tutti gli edifici e rubando quello che ci pare, osservare la gente per strada, acquistare oggetti, erbe o armi, riposarci o socializzare nell’immancabile locanda con tanto di prostitute pronte ad adescarci. Ne esce un mondo di gioco vivo e pulsante con anche un efficace ciclo giorno-notte in tempo reale (non come quello più posticcio di Dragon Age II), il tutto impreziosito da un’eccellente scrittura dei dialoghi e da trame narrative mai scontate o banali (e siamo solo all’inizio). A livello di interfaccia il team polacco propone i classici menu per l’inventario, la gestione del personaggio, il “giornale” di viaggio e la mappa dettagliata (ma ce n’è anche una sempre visibile in alto a destra).

All’aumento di livello non è possibile agire sulle caratteristiche di Geralt ma possiamo spendere i classici punti-ricompensa per migliorare le nostre abilità divise in quattro sezioni. Su questo versante non vogliamo ancora sbilanciarci (abbiamo potuto provare solo una sezione su quattro), ma la sensazione è che il progresso di Geralt sia piuttosto lento rispetto ad altri titoli simili, puntando quindi molto del suo appeal sulla lunga distanza rispetto a una gratificazione quasi immediata. Possiamo infine già azzardare un primo dato sulla longevità: a livello normale abbiamo completato il primo capitolo in circa nove ore saltando però due o tre quest secondarie. Considerando l’eventuale aumento della difficoltà, una più attenta esplorazione e la maggiore durata dei due capitoli successivi, la stima di 40-50 ore annunciata dagli sviluppatori ci pare al momento abbastanza realistica.


Commenti

  1. efus

     
    #1
    solo una parola: BAVA
  2. Bruce Campbell87

     
    #2
    beh, spero che sistemeranno, probabile che il codice preview non si proprio aggiornato, e c'è ancora un mese. Per il resto felicissimo, è il gioco che attendo di più quest'anno..
  3. teoKrazia

     
    #3
    Daje Geralt!

    Speriamo buono per bug e performance. :)
  4. Max-Payne

     
    #4
    Hype! :Q__
    Ma nel combattimento non ci sono più gli stili con corrispettive posizioni del pg?
  5. teoKrazia

     
    #5
    Max-PayneMa nel combattimento non ci sono più le stance?

    Buongiorno, Max. :D
    Sono mesi [e mesi] che si sa che i tre stili sono confluiti nel nuovo sistema di combattimento in real time. :P
  6. Max-Payne

     
    #6
    teoKraziaBuongiorno, Max. :D
    Sono mesi [e mesi] che si sa che i tre stili sono confluiti nel nuovo sistema di combattimento in real time. :P
    WTF. Scaffale.

    Però che palle :(
  7. teoKrazia

     
    #7
    Per me se gli riesce l'action-GdR fatto a modo altare proprio, invece. :nworthy: :nworthy: :nworthy:
  8. Bruce Campbell87

     
    #8
    va beh chissenefotte max :D
  9. Max-Payne

     
    #9
    Ahaha, in realtà era un tentativo di mini troll, ma non son capace. Il Witcha 2 è troppa robbba.
    Hype hype!

    Peccato esca a metà Maggio, devo prepararmi per gli esami in quel periodo. Me tapino.
  10. teoKrazia

     
    #10
    Max-Payne

    Peccato esca a metà Maggio, devo prepararmi per gli esami in quel periodo. Me tapino.

    Io devo solo smaltire 800 degli 80.000 arretrati che ho, per sentirmi abbastanza "con la mente fresca" per poter sedermi e cominciarlo felice. Eppoi vorrei anche 5 settimane di non fare nulla, con la flebo, il catetere e la padella.

    Comunque, seriamente, se gli esce la svolta action fatta bene, c'abbiamo il Crysis dei GdR.
    Cioè, scusate, quello che Crysis non è riuscito ad essere pienamente per gli FPS. :*)
Continua sul forum (1254)►
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!