Genere
Action RPG
Lingua
Scritte in italiano
PEGI
18+
Prezzo
ND
Data di uscita
17/4/2012

The Witcher 2: Assassins of Kings - Enhanced Edition

The Witcher 2: Assassins of Kings - Enhanced Edition Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Bandai Namco
Sviluppatore
CD Projekt Red
Genere
Action RPG
PEGI
18+
Distributore Italiano
Bandai Namco Games
Data di uscita
17/4/2012
Lingua
Scritte in italiano
Giocatori
1

Lati Positivi

  • Ottima conversione,anche dal punto di vista grafico
  • Narrazione da Oscar e sistema causa-effetto molto incisivo
  • Combat System vario, divertente e profondo
  • Mondo di gioco ricco e vastissimo
  • Tutti gli aggiornamenti e i contenuti aggiuntivi della versione PC

Lati Negativi

  • Ancora qualche piccolo difettuccio grafico

Link

Recensione

Più veloce, più devastante, più divertente

Il regicida colpisce anche su Xbox 360, e non è solo.

di Marco Locatelli, pubblicato il

The Witcher 2 può vantare un sistema di combattimento di stampo action e spettacolare. È possibile agganciare il bersaglio tramite l'ausilio di un lock-on automatico, oppure con il blocco manuale (attivabile tramite il grilletto sinistro), che si rivela più preciso e indirizza la telecamera sull'obiettivo (davvero utile nelle fasi più concitate). Grazie a un ampio ventaglio di mosse come la parata - con possibilità di contrattacco sbloccando la relativa abilità - le capriole, e le “finisher”, il combat system si rivela molto vario, dinamico e soprattutto divertente. Geralt può ricorrere inoltre a un eccezionale “arsenale” composto, in primis, dai segni, ovvero abilità magiche come onde d'urto, trappole magiche, scudi o palle di fuoco. Secondariamente, è possibile affrontare mostri o nemici umani sfoderano rispettivamente la lama d'argento o la spada d'acciaio. A queste possibilità si aggiungono strumenti di morte alternativi come bombe, coltelli da lancio ma anche esche o trappole per chi abbia intenzione di approcciarsi con uno stile di gioco maggiormente attendista. La varietà è dunque garantita da un ventaglio di opportunità ampio, grazie al quale ogni giocatore potrà interpretare i combattimenti come meglio preferisce, sempre tenendo presente che il livello di sfida è comunque elevato e non ci sarà spazio per i cacciatori spericolati. In alcuni casi sarà invece necessario muoversi furtivamente; peccato che ciò accada solamente in determinate fasi di gioco semi-scriptate e poco frequenti nel corso dell'avventura.

Il combat system è accompagnato da una raggiera dei comandi la cui attivazione mette in slow motion il gioco. Il suo uso garantisce fluidità ai combattimenti, evitando di andare sempre nell'inventario per preparare la propria strategia - The Witcher 2: Assassins of Kings - Enhanced Edition
Il combat system è accompagnato da una raggiera dei comandi la cui attivazione mette in slow motion il gioco. Il suo uso garantisce fluidità ai combattimenti, evitando di andare sempre nell'inventario per preparare la propria strategia

COME TI "ALLEVO" UN WITCHER
Componente principe del sistema di gioco è ovviamente lo sviluppo del personaggio, che in The Witcher 2 è chiaro ed elastico, e propone un percorso “a stella” diviso in tre alberi di abilità dal nome piuttosto esplicito: Magia, Alchimia e Spada. Esiste anche un quarto ramo, denominato Addestramento, che è fondamentale completare per iniziare a sviluppare le abilità delle altre tre diramazioni. Grazie alla meditazione è ancora possibile creare intrugli e pozioni per potenziare le abilità da witcher con formule alchemiche, che possono essere trovare esplorando o semplicemente acquistate dai commercianti. Allo stesso modo è possibile realizzare anche le bombe, mentre per quanto riguarda gli altri aspetti del crafting, come la realizzazione di spade o trappole, è fondamentale l'aiuto di un fabbro o di un artigiano. Tutto ciò ovviamente può essere svolto solamente dopo aver reperito tutti gli ingredienti richiesti dalla formula, anche questi acquistabili oppure recuperabili sviscerando per bene il mondo di gioco. Questa Enhanced Edition contiene tutti gli aggiornamenti e i DLC già rilasciati per PC, oltre ad altri nuovi contenuti esclusivi come nuove aree, personaggi inediti e missioni secondarie aggiuntive, che incrementano sensibilmente la longevità di gioco (Per chi ha già acquistato il gioco su PC, saranno resi disponibili tramite download gratuito a partire dal 17 aprile). Fra le chicche di maggior rilevanza, sono sicuramente degne di nota le gustosissime scene di intermezzo in computer grafica che vanno ad arricchire da un lato l'offerta narrativa e dall'altro il coinvolgimento emotivo, unendosi alla copiosa raccolta di sequenze già presenti. Anche ad inizio e fine avventura i giocatori troveranno un contenuto molto interessante da questo punto di vista.

La Enhanced Edition di The Witcher 2 include una serie di contenuti inediti rispetto alla versione PC "liscia" - The Witcher 2: Assassins of Kings - Enhanced Edition
La Enhanced Edition di The Witcher 2 include una serie di contenuti inediti rispetto alla versione PC "liscia"

UNA GIOIA PER GLI OCCHI
Grazie ad un sistema di illuminazione raffinatissimo, modellazioni poligonali dettagliate e una cura per la realizzazione del mondo di gioco da far commuovere, il comparto tecnico di The Witcher 2 è stato uno degli elementi maggiormente elogiati al tempo della sua uscita su PC. Purtroppo la differenza fra la versione Xbox 360 e quella PC, anche con i dettagli a livello medio, si fa sentire. Tuttavia va rivolto un sincero e sentito plauso agli sviluppatori per essere riusciti nell'impresa di portare un titolo dalle richieste hardware tanto esose su una console vecchia di sette anni e limitata di partenza dal punto di vista prestazionale, raggiungendo un rapporto fra qualità e prestazioni davvero impressionante. Vero è che risoluzione, texture e cromatismi sono molto meno complessi di quelli visti su PC, ma The Witcher 2 è uno dei gioielli grafici migliori che si possano trovare nell'attuale panorama console. Peccato che rimangano ancora alcune piccole imperfezioni come il tearing in alcune fasi dei filmati e un fastidioso pop-up delle texture. Menzion d'onore anche per il doppiaggio che, seppur solo in lingua inglese, si attesta su ottimi livelli, incrementando la qualità del coinvolgimento complessivo.

Voto 5 stelle su 5
Voto dei lettori
Indubbiamente l'impatto visivo di The Witcher 2 su Xbox 360 non è paragonabile a quello offerto da PC di fascia alta, ma il livello raggiunto lo pone comunque nell'olimpo delle migliori opere grafiche console dell'attuale generazione. Gli amanti dei giochi di ruolo che non hanno ancora avuto la possibilità di accaparrarsi questo titolo, potranno e dovranno colmare la lacuna immediatamente con questa versione per la console Microsoft.

Commenti

  1. FusRoDah

     
    #1
    Se ci fosse per ps3 l'avrei preso
  2. Bac

     
    #2
    Ecco perché il buon Locatelli giocava come un pazzo a The Witcher 2 durante il w-e! :D
  3. [Kri]

     
    #3
    gia l'avrei preso pure io,peccato fosse solo x 360....ma nn dovevano farlo anke su ps3?
  4. utente_deiscritto_161648

     
    #4
    Peccato sia solo su xbox
  5. ogrel

     
    #5
    Questo sarebbe il Game of Thrones dei videogiochi... visto gli elogi alla profondità della trama direi di si!
    Domanda per i recensori... bisogna necessariamente aver giocato il primo?

    Mi è venuto davvero il dubbio! Dovendo scegliere aspetto Dragon's Dogma, o mi fiondo su questo? Mi fiondo su questo... sembra decisamente più maturo...
  6. Sidmarko

     
    #6
    Ehehe, non ero il solo però. Vero, Cesk? ;)

    Ciao Ogrel. Allora, se vuoi comprendere meglio certi risvolti della trama e apprezzare in maniera più completa il ruolo di certi personaggi, direi che una partitina al primo The Witcher la farei. Che, tra l'altro, si difende ancora benissimo! In ogni caso, per comprendere ancora più a fondo la socio-politica che sta dietro al mondo di gioco, consiglio la lettura dei libri di Sapkowski. Buona caccia di mostri a tutti!
  7. never_Light

     
    #7
    Appena finisco Metal Gear...la versione su pc era spettacolare!
  8. ogrel

     
    #8
    SidmarkoEhehe, non ero il solo però. Vero, Cesk? ;)

    Ciao Ogrel. Allora, se vuoi comprendere meglio certi risvolti della
    trama e apprezzare in maniera più completa il ruolo di certi personaggi,
    direi che una partitina al primo The Witcher la farei. Che, tra
    l'altro, si difende ancora benissimo! In ogni caso, per comprendere
    ancora più a fondo la socio-politica che sta dietro al mondo di gioco,
    consiglio la lettura dei libri di Sapkowski. Buona caccia di mostri a
    tutti!
    Grazie della delucidazione... mi hai convinto all'acquisto, ma anche ad aspettare. Ora sono un po' preso con la saga di Martin, fra libri e serie TV.
    Devo dire che a livello di intrighi socio politici e numero di personaggi, anche lì siamo messi bene...

    Se è davvero un mondo curato e particolareggiato, vale la pena dedicarci un pò di tempo!
  9. Skeptical

     
    #9
    Altrochè se si difende bene il primo The Witcher! Oltretutto il doppiaggio in ITA è pure di buon livello, per cui non ci sono davvero scuse per non giocarlo. Anzi, io lo reputo superiore al 2.

    P.S.: Ma quanto è brutto Geralt col cappuccio? Io mi chiedo chi abbia voluto questa idea strampalata di fare le giacche di cuoio imbottite stile rapper...
  10. AnotherWay AndreActioN

     
    #10
    ogrelQuesto sarebbe il Game of Thrones dei videogiochi... visto gli elogi alla profondità della trama direi di si!
    Domanda per i recensori... bisogna necessariamente aver giocato il primo?

    Mi è venuto davvero il dubbio! Dovendo scegliere aspetto Dragon's Dogma, o mi fiondo su questo? Mi fiondo su questo... sembra decisamente più maturo...
    sei hai un device Ios c'è l'app con un fumetto interattivo che racconta gli eventi che precedono questo!
Continua sul forum (19)►
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!