Genere
Sportivo
Lingua
Manuale in Italiano
PEGI
3+
Prezzo
ND
Data di uscita
7/9/2007

Tiger Woods PGA Tour 08

Tiger Woods PGA Tour 08 Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Electronic Arts
Sviluppatore
EA Sports
Genere
Sportivo
PEGI
3+
Distributore Italiano
Electronic Arts Italia
Data di uscita
7/9/2007
Lingua
Manuale in Italiano
Giocatori
4
Formato Audio
Surround 5.1

Lati Positivi

  • È sempre il miglior gioco di Golf in circolazione
  • Cinque nuovi percorsi, più la FedExCup
  • Interessante la funzione GamerNet

Lati Negativi

  • Swing analogico un po' troppo sensibile
  • Non propone novità eclatanti
  • Sistema di crescita del giocatore lunga e noiosa

Hardware

Tiger Woods PGA Tour 08 è qui recensito in versione Xbox 360. Per giocarlo è necessaria una console Xbox 360, un sistema di salvataggio (disco rigido o Memory Unit) e un joypad.

Multiplayer

Tiger Woods PGA Tour 08 offre modalità competitive online per un massimo di quattro giocatori. Attraverso GamerNet si possono sfidare gli amici a migliorare le prestazioni su un colpo singolo o un'intera buca.

Link

Recensione

È sempre il campione dei campioni?

Il nuovo Tiger Woods: un titolo per veri appassionati.

di Simone Soletta, pubblicato il

Le variazioni introdotte in questa nuova versione di Tiger Woods PGA Tour 08 non sono obiettivamente poche, ma non tutte le abbiamo accolte positivamente. Il sistema di swing analogico è davvero troppo sensibile a colpi imperfetti, cosa che porta a vanificare giri quasi perfetti per una minima inclinazione durante l'esecuzione del colpo, e questo è davvero frustrante. Viene in aiuto una delle "novità", il ritorno del sistema di swing a tre click, ma ovviamente il problema rimane e avremmo davvero voluto che EA Sports avesse calibrato con maggiore attenzione questa funzione importantissima.
Per il resto, Tiger Woods PGA Tour 08 offre cambiamenti accessori, alcuni utili anche per migliorarsi come GamerNet, ma nulla che sconvolga le dinamiche tipiche di un gioco di golf. Le modalità di gioco, comunque, sono moltissime e il titolo promette una longevità davvero massiccia, a patto che riusciate a superare indenni il lungo percorso necessario per far diventare il vostro golfista un vero e proprio campione.

IL MIGLIOR GOLF IN CIRCOLAZIONE

Nonostante qualche piccola sbavatura, a scegliere Tiger Woods PGA Tour 08 non si sbaglia: i percorsi sono sempre di più (cinque nuovi in questa versione) e realizzati tutti in modo quasi maniacale; le animazioni dei golfisti sono eccellenti e il motore del gioco, eccezion fatta per qualche scatto e qualche popup durante i Fly-By delle buche, è capace di disegnare sui nostri schermi scorci davvero mozzafiato: dal verde brillante dei prati del TPC Sawgrass alle più cupe illuminazioni scozzesi, ce n'è davvero per tutti i gusti.
Nella norma, e non poteva essere altrimenti, il sonoro, limitato come sempre a qualche effetto d'ambienza e agli applausi che sapremo meritarci. Piuttosto ripetitiva la telecronaca: già dal terzo-quarto impegno nel PGA Tour comincerete a sentirla ripetersi, talvolta con espressioni piuttosto irritanti, ma questo è un limite difficilmente risolvibile in un gioco legato a uno sport così poco vario.

PER MOLTI, MA NON PER TUTTI

La vera domanda da porsi di fronte a questa nuova versione è se i miglioramenti giustifichino l'esborso anche di chi già possiede la versione precedente. In effetti, le nuove caratteristiche non sono particolarmente eclatanti, molte modalità di gioco sono del tutto identiche (come l'allenamento) e alla fine quello che davvero può fare la differenza sono i cinque nuovi percorsi e la FedExCup.
Se questo valga i soldi necessari per l'acquisto e l'impegno richiesto per ripartire da zero con un golfista (un vero appassionato difficilmente accetterebbe di utilizzarne uno preconfezionato, sarebbe come giocare a Pro Evolution Soccer senza mai affrontare la Master League) è difficile dirlo, dipende da quanto tempo e passione siete nuovamente disposti a infondere in un nuovo Tiger Woods. Se invece siete fermi alla versione 06 o questa è la vostra prima in alta definizione, allora acquistatelo a occhi chiusi.

Voto None stelle su 5
Voto dei lettori
Tiger Woods PGA Tour 08 è il nuovo campione dei campioni tra i giochi di golf? Lo è, ma quest'anno le variazioni in termini di giocabilità sono davvero poco eclatanti, al punto che forse i possessori della versione 07 potrebbero decidere di non aggiornarsi all'ultimo venuto. Soprattutto sorprende come certe novità vadano a intaccare, in negativo, dinamiche già ben collaudate, come lo swing analogico (troppo sensibile in questa versione) e il putting, banalizzato da un aiuto anche troppo preciso. Al di là di questo, il gioco come al solito c'è, i vari percorsi sono realizzati al meglio e affrontarli significa vivere un'esperienza - Zen all'interno della miglior natura virtuale che un gioco di golf vi abbia mai proposto. Se questo è sufficiente, fatelo vostro senza indugi.