Genere
Azione
Lingua
Tutto in Italiano
PEGI
ND
Prezzo
ND
Data di uscita
12/9/2002

Tom & Jerry in Per un Pugno di Pelo

Tom & Jerry in Per un Pugno di Pelo Aggiungi alla collezione

Datasheet

Genere
Azione
Distributore Italiano
Ubisoft Italia
Data di uscita
12/9/2002
Lingua
Tutto in Italiano
Giocatori
2

Lati Positivi

  • Poco esoso a livello hardware
  • Si può giocare in finestra
  • Ritmo veloce
  • Simpatia dei personaggi e delle situazioni

Lati Negativi

  • Poca profondità di gioco
  • Ripetitività
  • Solo con tastiera
  • Non supporta joypad e mouse

Hardware

Il gioco non ha dato problemi a girare su un Athlon 500 MHz con scheda grafica fornita di chipset GeForce 1. Del resto la configurazione minima richiesta è data da un Pentium 233 MHz con 64 Mb di RAM e scheda grafica 3D 16 Mb compatibile con DirectX 8.

Multiplayer

Il gioco può essere giocato da soli contro il computer oppure in due persone. In questo ultimo caso entrambi si dovranno suddividere i comandi a tastiera.
Recensione

Tom & Jerry in Per un Pugno di Pelo

Con quale oggetto un gatto può dare la caccia a un topo? Con una sedia! O con un forcone da fieno! E con che mezzi si può difendere il piccolo roditore? Con una zucca, un'anguria, un vaso, una padella, un ferro di cavallo... Tom & Jerry, il topo e il gatto più celebri al mondo, portano i loro inseguimenti su PC e riescono a darsele di santa ragione sempre col sorriso sulle labbra.

di Elena Avesani, pubblicato il

Il cartone animato di Tom & Jerry è una pietra miliare un po' per tutti, grandi e piccini. Da un po' di tempo, grazie a un accordo tra NewKidCo (la software house sviluppatrice) e Warner Bros, anche il mondo dei videogiochi ha fatto la sua conoscenza con i due simpatici protagonisti di una delle serie più famose al mondo. Le avventure dei due sono già presenti in altri titoli un po' per tutte le piattaforme (esiste "L'anello magico" per Gameboy Advance, "Tom & Jerry Casa dolce casa" per PlayStation e infine "Tom & Jerry attenti al topo" per Gameboy Color); in particolare questo "Tom & Jerry in fists of furry", tradotto letteralmente in Italia come "Tom & Jerry in per un pugno di pelo" non è altro che la conversione dell'omonimo titolo per Nintendo 64 uscito a metà del 2001.

È UN GIOCO PER CONSOLE!

Fin dalla prima partita a Tom & Jerry in Per un Pugno di Pelo si intuiscono subito le sue "origini console", sia per la struttura, sia per il ritmo incalzante: si tratta di un picchiaduro sullo stile di Powerstone, pur in versione molto semplificata rispetto a quest'ultimo. In una piccola arena si incontrano i due avversari (inizialmente solo Tom e Jerry, poi si aggiungeranno anche gli altri comprimari della serie come Spike, Tyke, Duckling) che devono picchiarsi con tutto ciò che gli capita sottomano. Nelle svariate arene (come ambientazioni ci sono la cucina, il cortile, un vicolo oscuro, la casa di campagna e così via) le armi da raccogliere e utilizzare sono tra le più strampalate: si passa dal vaso di fiori in coccio al pezzo di legno, dal matterello per stendere la pasta alla padella, passando per i bidoni dell'immondizia, casse di legno, ombrelli, bottiglie di latte, angurie, mele, zucche, sedie e tutto ciò che un gatto e un topo possono fisicamente (e non) sollevare. Per ogni arena si può decidere la durata del combattimento, se sarà al meglio dell'uno, dei tre o cinque incontri, e poi partire con le randellate.
Il gioco, ovviamente, è caratterizzato da un ritmo molto veloce e richiede buona prontezza di riflessi per essere più rapidi dell'avversario nel raccogliere gli oggetti e lanciarli nella sua direzione. In questo svolge un ruolo fondamentale l'unica periferica ammessa da Per un pugno di pelo: la tastiera! I pulsanti da premere non sono certo tanti (quelli predefiniti sono Spazio per saltare, A per parare, Z per afferrare gli oggetti da terra e al volo, e Ctrl sinistro per sparare), però è chiaro che un gioco nato per console e convertito su personal computer dovrebbe almeno prevedere la possibilità di gestire i comandi tramite joypad o mouse. Purtroppo di queste periferiche non se ne vede neanche l'ombra e bisogna "fare di necessità virtù" destreggiandosi tra tutti i tasti che non centrano nulla col gioco. Pur non avendolo provato, siamo sicuri che a suo tempo il tricorno del Nintendo 64 abbia reso più giustizia al sistema di controllo di questo titolo!

MA È UN GIOCO PER BAMBINI?!

Di certo il titolo e il soggetto cartoonesco fanno pensare che Tom & Jerry in Per un Pugno di Pelo sia rivolto al pubblico dei più piccoli, e, sotto alcuni punti di vista ciò è vero. L'impostazione non violenta, per nulla sanguinaria che riprende lo stile scanzonato della serie è chiaramente rivolta ai bambini, ma non dimentichiamo che spesso anche i grandi non rinunciano a dare un'occhiata a Tom & Jerry se, zappando col telecomando, capitano su un canale che trasmette gli inseguimenti dei due. Si tratta di una serie divertente e, nel gioco la sua atmosfera viene in parte riprodotta grazie a qualche animazione azzeccata e all'assurdità delle situazioni (per esempio il topino riesce a stendere e neutralizzare con due pugni il gatto che brandisce minaccioso contro di lui un bidone della spazzatura). Il pubblico esigente potrebbe trovare il difetto della poca varietà, nonostante l'abbondanza delle arene e la stravaganza degli oggetti: il gioco, infatti, non possiede la profondità e l'estensione del già citato Powerstone, e i vari fondali non interagiscono se non come piattaforme su cui appoggiarsi con il salto.
La modalità multigiocatore è un buon motivo di sfida, pur se in parte limitata dai comandi a tastiera (i due giocatori devono dividersela); inoltre se saranno sbloccati in singolo tutti e sette i personaggi del gioco, sarà attivata la "Modalità squadra", con cui si può mettere insieme un team composto da un massimo quattro personaggi e sfidare un avversario reale o gestito dal PC.

3D A GOGO

Per un pugno di pelo è un gioco tridimensionale non troppo esigente in fatto di hardware e quindi giocabile anche su PC dotati di schede grafiche con 16 megabyte di RAM.
Ovviamente la ricostruzione dei personaggi non è molto raffinata, gli spigoli dei poligoni abbondano, quindi non pensiate di ritrovare le deliziose rotondità di Tom e Jerry. Nonostante l'impatto iniziale un po' traumatico, comunque, possiamo ritrovare anche un qualcosa di familiare in questi personaggi che sono tutto fuorché in cel shading (una tecnica molto in voga ultimamente, ma forse troppo impegnativa per l'obiettivo che gli sviluppatori dovevano raggiungere).
Il software gestisce autonomamente il movimento di camera (del punto di visuale del giocatore) con degli zoom e dei piccoli angoli di rotazione per mantenere sempre al centro il soggetto dell'azione e, viste le esigue esigenze hardware, neanche in questo caso il rendimento del gioco è fiaccato.
Ottima a nostro parere la possibilità inclusa nella schermata di avvio del gioco di eseguire il programma in finestra: vista la natura "a incontri" e l'esigua durata di ogni match, risulta un ottimo passatempo tra una chattata e l'altra o durante la stesura di un documento scritto (per esempio una recensione!).
Nel complesso il gioco divertirà i più piccoli, introducendoli in modo blando al mondo dei giochi d'azione, ma probabilmente anche il livello difficile appassionerà per qualche ora le persone più adulte: purtroppo la poca profondità di gioco non lo rende molto competitivo con altri titoli.

Voto None stelle su 5
Voto dei lettori
Come gioco d'azione, Tom & Jerry in Per un Pugno di Pelo è molto semplice e per questo offre un buon livello di accessibilità per i bambini. I più grandi possono cimentarsi con il livello più difficile, ma probabilmente dopo un po' si stancheranno perché il gioco ha poca profondità e varietà. Conversione dall'omonimo titolo per N64, il gioco patisce l'impossibilità di poterlo comandare con un joypad, se non altro perché il genere d'azione "alla Powerstone" che rappresenta, vive sulla rapidità e sulla facile disponibilità dei pulsanti sotto le dita.