TopGame

TopGame

Una rubrica per chi "ne sa", una rubrica per i veri appassionati, una rubrica che piacerebbe un casino a Maurizio Seymandi e al Telegattone. Videogame.it vi propone, e vi propina, le sue meravigliose Top Ten: quali i migliori picchiaduro della storia? Quali le armi più deficienti nel genere degli sparatutto? Quali le protuberanze più marcate tra i personaggi femminili digitali? A tutto una risposta, ovviamente "secondo noi". A voi la gioia di commentare le nostre scelte. Insulto libero, per una volta!
Rubrica

Posizioni 15-11

Prosegue il viaggio nel glorioso passato di Sega.

di Alessandro Apreda, pubblicato il

QUINDICESIMA POSIZIONE

TENCHI WO KURAU II (Capcom, 1996) Che detto così, magari, non fa suonare alcun campanello nemmeno nella mente dei retrogamer più scafati. Ma se invece di chiamarlo Tenchi wo Kurau II (il titolo completo è peraltro Tenchi wo Kurau II Sekiheki No Tatakai) utilizzassimo il nome occidentale del coin-op, Warriors of Fate, magari viene già molto più facile. Sì, si sta parlando del picchiaduro a scorrimento Capcom del 1992, seguito di Dynasty Wars e memorabile per la violenza degli attacchi (quantomeno rispetto agli standard dei beat’em up Capcom), per l’impiego in battaglia dei cavalli e per tutta una serie di mosse riciclate a tradimento da Street Fighter II. Ora, di Tenchi Wo Kurau II (traslitterato anche Tenchi o Kurau II) esiste anche una versione per PSone jap, incredibilmente identica, considerata la supremazia della console Sega nel 2D. Solo che è a) è molto più difficile da recuperare rispetto alla versione Saturn (anch’essa solo jap), b) costa in media sensibilmente di più.

QUATTORDICESIMA POSIZIONE

ELEVATOR ACTION² – RETURNS – (Taito, 1995) Elevator Action Returns è un poco noto, delizioso coin-op Taito del 1994. Sequel diretto del vecchio Elevator Action del 1983, l’arcade sviluppato da Ving impacchettava con un’accattivante 2D uno schema di gioco frenetico e gratificante: immaginate un Rolling Thunder molto più veloce, in cui ci si sposta continuamente lungo l’asse verticale e in cui il pericolo viene da ogni dove. Semplicemente spettacolare il secondo livello, ambientato in un aeroporto, e all’altezza della situazione il soundtrack, come sempre curato da Zuntata, la band in-house part time di dipendenti Taito. Elevator Action Returns arriva su Saturn un anno dopo, grazie ad Elevator Action² – Returns – (prestate attenzione all’elevamento a potenza di Action e alla parola Returns iscritta tra due trattini), compilation che include sia il seguito che il suo attempato e parecchio meno stiloso precursore, che viene sbloccato comunque solo una volta completato Returns. Altro titolo solo import, altra trentina di euro per portarselo a casa.

TREDICESIMA POSIZIONE

MANX TT SUPER BIKE (Sega, 1997) Se i racing game su quattro ruote hanno vissuto una felice cavalcata evolutiva negli ultimi vent’anni, i centauri virtuali si sono dovuti accontentare nel tempo di poche, felici eccezioni in mezzo a un piattume digitale sconfortante. Era evidente perciò che toccasse alla stessa Sega di Super Hang-On, a metà anni '90, tirare fuori dalla naftalina il sottogenere con un gioco arcade veloce e graficamente impressionante. La conversione per Saturn era evidentemente priva dell’innovativo pezzo forte del coin-op (una moto in cui, per la prima volta, il giocatore non era costretto a tenere i piedi per terra), e non raggiungeva le finezze grafiche della successiva trasposizione su PC a opera di Psygnosis. Ciò nondimeno, Tantalus Interactive svolse egregiamente il proprio lavoro, rendendo molto bene velocità, gameplay e IA bastarda dell’originale da sala. È possibile affrontare le curve dell’isola di Man anche con una visuale in soggettiva, ma in questo caso si consiglia l’impiego del pad analogico. La versione PAL del gioco si trova a un niente.

DODICESIMA POSIZIONE

SEGA RALLY CHAMPIONSHIP (Sega, 1995) Meglio Sega Rally Championship o Daytona USA come gioco di guida per Saturn? La questione è ancora dibattuta tra i cultori della console Sega. Se da una parte, infatti, Daytona vantava una giocabilità grossomodo intatta rispetto al coin-op, era difficile far finta di niente dinnanzi a quel pop-up così aggressivo e alla risoluzione infima delle texture. La conversione di Sega Rally Championship, invece, è una ciambella che a Sega è riuscita decisamente con il buco: il frame-rate è stabile sui 30 FPS, il pop-up minimo, la modalità per due giocatori in split-screen funziona benone. Il resto è il Sega Rally Championship che ha galvanizzato un’intera generazione di videogiocatori ancora non ColinMcRaeizzati: solo due auto (Deltone e Celica) più una segreta (Lancia Stratos), solo tre circuiti, solo tanto fango. Prendetelo PAL o giapponese, ma non NTSC-USA: pare che l’edizione yankee sia stata completata in fretta e furia per non bucare la data d’uscita, e non sia completa.

UNDICESIMA POSIZIONE

BURNING RANGERS (Sega, 1998) E dopo una sfilza di conversioni da coin-op, un titolo originale. E che titolo. Sviluppato dal Sonic Team (magari avrete sentito parlare anche dei loro giochi di porcospini), Burning Rangers è il gioco 3D dalla grafica più pompata presente nella ludoteca Saturn. Come la ciurma di Yuji Naka sia riuscita a ottenere quelle esplosioni, quelle ombreggiature, quegli effetti di trasparenza 3D su una console che supportava via hardware solo le trasparenze 2D non è ancora chiaro, anche se un insistente rumor circolante all’epoca parlava di una nuova tecnica grazie alla quale il Sonic Team era riuscito ad affidare parte del lavoro di calcolo ai processori audio della console. Vero? Falso? E chi può dirlo. Sia quel che sia, Burning Rangers resta ancora oggi un titolo graficamente piacevole e nel complesso gradevole anche da giocare, per quanto la comunità dei Saturn-aficionados sia ancora divisa sul tema: capolavoro? Mera tech-demo? E chi può dirlo. Il gioco è uscito in tutti e tre i mercati, ma l’edizione giapponese contiene anche un CD audio con tre brani del soundtrack.


Commenti

  1. Cando

     
    #1
    Panzer Dragoon Saga è forse l'unico gioco che rimpiango di non aver preso per quella console: se mai lo metteranno di nuovo su PSN, vedrò di rimediare al volo! :)

    Rivedere Manx TT mi ha fatto venire in mente una chicca che avevo dimenticato da tempo: la possibilità di usare il cheat per correre sulle pecore al posto delle moto, con tanto di belato ad ogni cambio marcia (se ben ricordo). Mitico! XD
  2. Stefano Castelli

     
    #2
    Beh, direi che trovare 20 soli giochi è dura. A occhio e croce mancano Darkstalkers, Cyberbots, la roba SNK (TANTA), Princess Crown... hai voglia...

    Ottime le motivazioni delle scelte.
  3. Stefano Castelli

     
    #3
    Che poi... innanzitutto dovremmo considerare che le versioni Saturn di Resident Evil e Wipeout erano decisamente belle.

    Poi, ci sarebbe un certo Victory Goal che ai tempi dava la pista al neonato Winning Eleven: se Sega avesse continuato a pubblicarlo oggi avremmo un panorama calcistico dei videogame decisamente differente...

    Infine, un certo Deep Fear era davvero un ottimo survival horror.
  4. Cervantes De Leon

     
    #4
    Bhe, sono abbastanza d'accordo... A me piacque molto anche Shining force the holy ark, e lo avrei messo al posto di alcuni titoli. Però, escluso darkstalker e forse sexy parodious non vedo grosse mancanze (per i miei gusti)


    Quindi si, mi piace la classifica.
  5. Cervantes De Leon

     
    #5
    Stefano Castelli ha scritto:
    Che poi... innanzitutto dovremmo considerare che le versioni Saturn di Resident Evil e Wipeout erano decisamente belle.
    Poi, ci sarebbe un certo Victory Goal che ai tempi dava la pista al neonato Winning Eleven: se Sega avesse continuato a pubblicarlo oggi avremmo un panorama calcistico dei videogame decisamente differente...
    Infine, un certo Deep Fear era davvero un ottimo survival horror.
     Casso è vero, il resident evil per saturn era davvero qualche spanna sopra la versioen psx.

    Comunque grandia io lo avrei messo. E anche grandia era assai meglio su saturn che non su psx.
  6. Cervantes De Leon

     
    #6
    Ok, basta, non sono più d'accordo con la classifica:D

    Dove hai lasciato Dragon Force? (di cui voglio da anni un remake per ds)
    Dov'è!!!
  7. sona

     
    #7
    L'assenza di Grandia nella classifica mi pare molto grave, considerando l'enorme importanza che il gioco ha avuto per il saturn, per il genere a cui appartiene e per la sfida che ebbe con un altro mostro sacro del 97. Ignorabile il fatto che sia multi, visto che è nato su saturn.
    Nonnò, davvero gravissima e imperdonabile. Sarebbe potuto benissimo stare a fianco di SHining Force 3, visto che appartengono a 2 generi diversi.
    .
    Anche Dragon Force, che rinvetò un genere. Elevator Action 2 e Tenchi wo Kurau 2 potevano benissimo cedere il passo a giochi più meritevoli.
    .
    e poi, scusa, Golden Sun capolavoro? :asd:
    .
    ps: piccola correzione se non ho frainteso il testo - i 3 scenari di SF3 non hanno trame a sè stanti, ma i primi 2 condividono la stessa sotria in ottiche diverse (infatti finiscono nello stesso modo), mentre il terzo nè è la continuazione.
  8. Cervantes De Leon

     
    #8
    sona ha scritto:
    L'assenza di Grandia nella classifica mi pare molto grave, considerando l'enorme importanza che il gioco ha avuto per il saturn, per il genere a cui appartiene e per la sfida che ebbe con un altro mostro sacro del 97. Ignorabile il fatto che sia multi, visto che è nato su saturn.
    Nonnò, davvero gravissima e imperdonabile. Sarebbe potuto benissimo stare a fianco di SHining Force 3, visto che appartengono a 2 generi diversi.
    .
    Anche Dragon Force, che rinvetò un genere. Elevator Action 2 e Tenchi wo Kurau 2 potevano benissimo cedere il passo a giochi più meritevoli.
    .
    e poi, scusa, Golden Sun capolavoro? :asd:
    .
    ps: piccola correzione se non ho frainteso il testo - i 3 scenari di SF3 non hanno trame a sè stanti, ma i primi 2 condividono la stessa sotria in ottiche diverse (infatti finiscono nello stesso modo), mentre il terzo nè è la continuazione.
    Il terzo in realtà se non ricordo male usi Julian ed il suo gruppo per un pezzo di storia che  sulla stessa time line degli altri due episodi in cui usi medion e synbios. Poi da un certo punto in poi è proprio la continuazione.

    Che giuoco...

    Hai giocato il premium disk:mmh:??? (te lo chiedo solo per mostrarti le mie dimensioni, in realtà che tu lo abbia fatto o meno me ne frega zero)

    Comunque vedo che in ambito saturn ce la intendiamo. Hai gia la ragazza?
  9. Cervantes De Leon

     
    #9
    Piuttosto, mi sbaglio o anche nights è fuori dalla top 20?
  10. Stefano Castelli

     
    #10
    Cervantes De Leon ha scritto:
    Piuttosto, mi sbaglio o anche nights è fuori dalla top 20?
     
    Sbagli. :)
Continua sul forum (131)►
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!