TopGame

TopGame

Una rubrica per chi "ne sa", una rubrica per i veri appassionati, una rubrica che piacerebbe un casino a Maurizio Seymandi e al Telegattone. Videogame.it vi propone, e vi propina, le sue meravigliose Top Ten: quali i migliori picchiaduro della storia? Quali le armi più deficienti nel genere degli sparatutto? Quali le protuberanze più marcate tra i personaggi femminili digitali? A tutto una risposta, ovviamente "secondo noi". A voi la gioia di commentare le nostre scelte. Insulto libero, per una volta!
Rubrica

Posizioni 15-11

Altri cinque imperdibili per l'ultimo grande computer Commodore.

di Alessandro Apreda, pubblicato il

QUINDICESIMA POSIZIONE

Cannon Fodder (Sensible Software, 1993) La guerra di Sensible Software è un affare sporco, in cui le reclute cadute in battaglia finiscono a decorare con le proprie lapidi un campo santo, ma soprattutto una roba incredibilmente divertente. Jon Hare e i suoi non lesinano umorismo a secchiate, in quello che è essenzialmente un gustosissimo strategico in tempo reale incentrato su una serie di obiettivi semplici solo sulla carta. Peccato che la stampa dell'epoca diede ai Sensible dei guerrafondai, non riuscendo a leggere il messaggio al contrario pacifista del gioco. Lo stesso manuale di Cannon Fodder spiegava del resto come l'intento del team fosse quello di mostrare la guerra per quello che è: un insensato spreco di vite umane.

QUATTORDICESIMA POSIZIONE

Worms (Team 17, 1995) Quella di Worms è una storia molto particolare. Il primo capitolo di una serie che sarebbe arrivata fino ai nostri giorni in compagnia delle sue armi deliranti, infatti, nasce nella mente di un ragazzo di nome Andy Davidson. Il gioviale Andy realizza un giochino abbinando il concept del vecchio Artillery agli sprite di Lemmings, rippati con un apposito programma. Partecipa a un concorso della rivista Amiga Power, ma il suo progetto viene rifiutato. Il Nostro non si perde allora d'animo, porta il gioco all'ECTS e lo mostra a Martyn Brown, producer del Team 17. Tre lustri più tardi, l'invasione dei vermi su tutte le piattaforme possibili e immaginabili non accenna a placarsi...

TREDICESIMA POSIZIONE

Flashback (Delphine Software, 1992) È il 1991, stai giocando ad Another World e sei SICURO che non vedrai mai niente di meglio sul tuo home computer. Ma ad Eric Chahi e Delphine Software bastano meno di dodici mesi per farti ricredere. Nonostante il comune uso della tecnica del rotoscope, Flashback è molto più di un semplice clone futuristico di Prince of Persia. È un'avventura dall'atmosfera unica a cui - riflessi, trama, sorprese, persino un'intelligenza artificiale dei nemici allora all'avanguardia - non manca davvero nulla. Lo diciamo? Ma sì, dai, diciamolo: capolavoro totale.

DODICESIMA POSIZIONE

Moonstone: A Hard Days Knight (Mindscape, 1991) Una mappa, quattro territori, quattro cavalieri. E quando i cavalieri si incontrano, c'è da perderci la testa. Letteralmente. Un po' strategico a turni, un po' RPG, molto hack'n'slash di una violenza inaudita, Moonstone e il suo sottotitolo che strizza l'occhio ai Beatles non godranno magari della fama di molti altri grandi classici per Amiga presenti in questa lista, ciò nondimeno il gioco Mindscape rappresenta qualcosa di unico all'interno dello sterminato parco titoli della macchina. Di grande impatto la grafica (per un titolo del 1991, poi…) e semplicemente eccezionali le musiche del compianto Richard Joseph.

UNDICESIMA POSIZIONE

Turrican II: The Final Fight (Factor 5, 1991) Del secondo Turrican parlavamo giusto una settimana fa, allorquando il gioco di Rainbow Arts si era appropriato della quinta piazza nella nostra Top 10 dedicata ai run and gun. La versione Amiga, si diceva sette giorni orsono, fu la prima ad arrivare nei negozi, e non venne sviluppata dal team interno a Rainbow Arts capitanato da Manfred Trenz, ma affidata a Factor 5. Tecnicamente eccellente e più vario del suo predecessore (l'intero terzo livello si trascorreva alla guida di una navicella, con meccaniche da shoot'em up a scorrimento orizzontale puro), fu stranamente poco fortunato all'epoca della sua uscita: le vendite della versione Amiga furono così deludenti da spingere Rainbow Arts verso un cambio di rotta. Ne sarebbe venuto fuori il controverso Turrican 3.


Commenti

  1. Stefano Castelli

     
    #1
    Eh... che dire. Non riuscirei a stilare freddamente una top-20 per Amiga. E forse nemmeno una top-50. :D

    Mi limito ad aggiungere Leander, Mr Nutz, i vari James Pond, Starglider 2, Millenium 2.2 e il seguito Deuteros, Utopia, Civilization (aoh! Civilization), MegaLoMania, Fightin Spirits, Banshee (AGA only), Hybris e via dicendo.


    *sospiro*


    Ah, PowerMonger NON usava il motore di Popolus, assolutamente.
  2. Dark76

     
    #2
    syndicate al nono posto (non intervego mai nelle classifiche ...ma su syndicate non ammetto scivoloni... almeno nella cinquina ci entra di diritto)
    ma dico scherziamo? :asd:
    dai su XD
  3. Eymerich

     
    #3
    Aggiungerei (quasi tutti) i giochi di Dino Dini, dal primo Kick Off in giù
  4. Bark

     
    #4
    C'è Sensible e non Kick Off questo scatenerà l'ira di parecchi vecchi come me :-)

    Zac McKracken merita la top-five altro che menzione a fine articolo
  5. Dna

     
    #5
    DISSENTO SU TUTTA LA LINEAAAAAAA ( o quasi)
    Dove è : ANOTHER WORLD ( e se ti è piaciuto più flashback che another world vuol dire che non capisci nulla di videogame!!!!)
    DUNE 2: cioè non vogliamo mettere il gioco che ha fondato il genere degli rts???
    E i giochi del TEAM 17??? superfrog, assassin ecc ecc
    e poi POPULOUS2 tutta la vita!!!
    e Eye of the Beholder????
    Indiana jones e l'ultima crociata con il suo misto acttion-avventura???
    stendo un velo pietoso sull'assenza del Cartellino GAILLO!!!!!!!
    ( ok la prima posizione e la terza vanno benne...)
  6. RALPH MALPH

     
    #6
    nn sono vekkio quanto voi quindi sull'amiga passo, ma la classifica per sentito dire mi pare bella
  7. Dark76

     
    #7
    Dna ha scritto:
    DISSENTO SU TUTTA LA LINEAAAAAAA ( o quasi)
    Dove è : ANOTHER WORLD ( e se ti è piaciuto più flashback che another world vuol dire che non capisci nulla di videogame!!!!)
    DUNE 2: cioè non vogliamo mettere il gioco che ha fondato il genere degli rts???
    E i giochi del TEAM 17??? superfrog, assassin ecc ecc
    e poi POPULOUS2 tutta la vita!!!
    e Eye of the Beholder????
    Indiana jones e l'ultima crociata con il suo misto acttion-avventura???
      quoto  XD su another world e dune2
    cmq c'è anche da dire che l'amiga era qualcosa di totale..troppi must
    :nworthy:
  8. HungryGhost

     
    #8
    Potrei denunciarvi per una classifica del genere!!!!!!
    Flashback e Moonstone troppo troppo in basso... manca Another world nella top 20... manca DARKMERE!!!!!
     Io non sarei riuscito a tenere fuori un deliverance o... vabè....
    Sono incazzatissimo!!!!
  9. Dna

     
    #9
    aggiungo anche che pinball fantasies era nettamente meglio del dream!...
    it came from the desert al secondo posto proprio non si puo' vedere!!!!!!!
  10. Stefano Castelli

     
    #10
    Eymerich ha scritto:
    Aggiungerei (quasi tutti) i giochi di Dino Dini, dal primo Kick Off in giù
     I "tuoi" libri non mi piacciono. :(
    Ah, adoravo Goal, uno dei pochi soccer-game che ho apprezzato.
Continua sul forum (219)►
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!