TopGame

TopGame

Una rubrica per chi "ne sa", una rubrica per i veri appassionati, una rubrica che piacerebbe un casino a Maurizio Seymandi e al Telegattone. Videogame.it vi propone, e vi propina, le sue meravigliose Top Ten: quali i migliori picchiaduro della storia? Quali le armi più deficienti nel genere degli sparatutto? Quali le protuberanze più marcate tra i personaggi femminili digitali? A tutto una risposta, ovviamente "secondo noi". A voi la gioia di commentare le nostre scelte. Insulto libero, per una volta!
Rubrica

Le posizioni 10-5

Scoprendo il puzzle game migliore.

di Alessandro Apreda, pubblicato il

DECIMA POSIZIONE

Pipe Mania (Empire, 1989) Un gioiellino per Amiga sviluppato da Assembly Line, distribuito negli USA da Lucasfilm Games con il titolo Pipe Dream e poi trasposto su tutta una serie di altri formati. Il concept è quello di collegare al volo i pezzi di un condotto in modo da completarlo prima che un fluido inizi a scorrere al suo interno. Al di là di qualche recente remake ufficiale, come quello in 3D per PlayStation intitolato, un po' a sorpresa, Pipe Dreams 3D, la quantità di cloni in circolazione negli anni Novanta è semplicemente imbarazzante: Wikipedia ne azzarda un elenco (Wallpipe, Oilcap, Oilcap Pro, MacPipes, Pipe Master, Pipeworks, DragonSnot, PipeNightDreams, Fun2Link), ma si tratta evidentemente di una conta approssimata per difetto.

NONA POSIZIONE

Campo Minato (Microsoft, 1989) Campo Minato? Sì, Campo Minato. Perché è un puzzle game, e soprattutto perché il fatto di esser incluso tra i giochini di Windows a partire dalla versione 3.1 lo ha reso uno dei puzzle game più popolari del pianeta. Campo Minato (in inglese Minesweeper), che in tempi a noi più vicini ha preso il nome più svizzero e politicamente corretto di Prato Fiorito, è stato ideato da Robert Donner nel 1989. Qualcuno lo ha accostato al precedente Relentless Logic per MS-DOS (1985), ma se un qualche vincolo di parentela tra i due giochi esiste, Relentless Logic è chiaramente di uno di quei cugini di secondo grado che non gli fai nemmeno un bigliettino d'auguri a Natale.

OTTAVA POSIZIONE

Bejeweled (PopCap Games, 2001) Altro gioco PopCap Games e altro titolo nato nell'umile fienile dei browser game e poi esploso su millemila piattaforme diverse, dall'iPhone al Live Arcade, passando per Facebook. Le dinamiche di base sono estremamente semplici - scambia di posto le gemme e vai di superchain - ma questo non impedisce a Bejeweled di imporsi come uno dei più fortunati puzzle game degli ultimi anni. Almeno tre i seguiti da considerarsi canon: Bejeweled 2 (2004), Bejeweled Twist (2008) e Bejeweled Blitz (2010).

SETTIMA POSIZIONE

Klax (Atari, 1989) Un clone di Columns, se vogliamo, nato come seguito non ufficiale di Tetris, visto che Atari era alle prese all'epoca con una bega lega sull'utilizzo di quel nome. Ok: le premesse non erano delle migliori, eppure Klax sfonda. Nato nel 1989 ma distribuito da Atari a partire dal febbraio del '90, ha spopolato in sala e ricevuto decine di conversioni per le piattaforme domestiche a opera di Tengen. Alcune delle quali, in particolar modo quelle per macchine a 16-bit, erano perfino migliori dell'originale. Una versione per Atari 7800, completata ma mai distribuita, aggiungeva ai cento del gioco altri tre livelli. Il loro rassicurante nome era "impossible levels".

SESTA POSIZIONE

Dr. Robotnik's Mean Bean Machine (Compile, 1993) Il primo titolo della serie Puyo Puyo di Compile debutta su MSX2 nel 1991, ma il grande successo su scala globale arriva due anni più tardi con Dr. Robotnik's Mean Bean Machine per Mega Drive (poi anche Game Gear e Master System). Al posto dell'eroina della serie, Arle Nadja, in lotta con Satana perché vuole rubarle il coniglietto (er…), qui c'è il perfido Dr. Robotnik, la nemesi di Sonic, in lotta con il popolo di Beanville. Ma quel che conta è soprattutto la furibonda struttura versus del gioco, che obbliga a completare in fretta i propri gruppi da quattro per seppellire l'avversario sotto una pioggia di cosi colorati gelatinosi. Per certi versi, esattamente come lascia supporre il titolo, Dr. Robotnik è molto simile al Dr. Mario di Nintendo, ma ne rappresenta un'evoluzione a nostro avviso più dinamica, perfida, bastarda.


Commenti

  1. |King Crimson|

     
    #1
    Dr. Manhattan ha scritto:
    I 15 Puzzle Game della vita: 15 giochi rompicapo da amare/odiare/vivere fino alla follia
     Classifica carina Doc! 
     
    Mentre penso all'immancabile titolo "ennòeccazzquestocelodovevimettere" ripiego sul "maddaicheccazzocifacosìinaltostogioco", che in questo caso è: COLUMNS. :X
  2. sona

     
    #2
    ma come avete potuto mettere DR. ROBOTNIK'S MEAN BEAN MACHINE al posto di puyopuyo! >__>'''
    Il puyopuyo brandizzato Sonic non ha lo stesso carisma dei puyopuyo originali.
  3. sona

     
    #3
    |King Crimson| ha scritto:
    Classifica carina Doc! 
     
    Mentre penso all'immancabile titolo "ennòeccazzquestocelodovevimettere" ripiego sul "maddaicheccazzocifacosìinaltostogioco", che in questo caso è: COLUMNS. :X
       ma che, vuoi scherzare, columns è una pietra miliare dei videogames :D
    .
    E per me, nella storia evolutiva del genere Columns ha un ruolo ben più importante di tetris.
    Tra l'altro non considero neanche il puzzle sega una variante di Tetris; sono basati su concetp troppo diversi, nonostante ci sia sempre di mezzo l'allineamento di "oggetti".
  4. defender

     
    #4
    picross picross picross!
    No.. lo so che non e' stato così importante.. ma lo adoro...
  5. |King Crimson|

     
    #5
    sona ha scritto:
    ma che, vuoi scherzare, columns è una pietra miliare dei videogames :D
    .
    E per me, nella storia evolutiva del genere Columns ha un ruolo ben più importante di tetris.
    Tra l'altro non considero neanche il puzzle sega una variante di Tetris; sono basati su concetp troppo diversi, nonostante ci sia sempre di mezzo l'allineamento di "oggetti".
    Serissimo. :X 
     
     
    Ma dai, quante volte ti  partivano megacombinazioni in modo ASSOLUTAMENTE non voluto e/o prevedibile? :- \
  6. sona

     
    #6
    |King Crimson| ha scritto:
    Ma dai, quante volte ti  partivano megacombinazioni in modo ASSOLUTAMENTE non voluto e/o prevedibile? :- \
       e che c'è di male, se lo scopo era quello di svuotare lo schermo :D
    Colums ha fondato la scuola del "mettiamo i pezzi alla cazzo e vediamo cosa succede", che va in voga in tantissimi puzzle game :DD
  7. |King Crimson|

     
    #7
    sona ha scritto:
    e che c'è di male, se lo scopo era quello di svuotare lo schermo :D
    Colums ha fondato la scuola del "mettiamo i pezzi alla cazzo e vediamo cosa succede", che va in voga in tantissimi puzzle game :DD


    Ma che soddisfazione c'è? :\



    No no, mi trincero dietro al mio Columns :X
  8. Meshuggah 81

     
    #8
    defender ha scritto:
    picross picross picross!
    No.. lo so che non e' stato così importante.. ma lo adoro...
      QUel gioco è la mia salvezza.
    Quando la mia ragazza inizia a storcere la bocca (di solito dopo un' ora che gioco e non la calcolo) gli accendo il ds e gli metto picross e sta buona buona per un paio d' ore :asd:
    Va messo in testa alla classifica solo per le litigate che mi ha evitato

    Comunque...opinione personalissima, Lumines meriterebbe la vetta..
  9. sona

     
    #9
    |King Crimson| ha scritto:
    Ma che soddisfazione c'è? :\ 
      la soddisfazione che nella casualità a volte si trova la risoluzione. ;)
    nel filone di Columns accade spesso di non riuscire a tenere sotto controllo quello che accade sullo schermo, da puyopuyo a meteos e persino bejeweled, e le combo casuali sono inevitabili e imprescindibili.
  10. |King Crimson|

     
    #10
    sona ha scritto:
    la soddisfazione che nella casualità a volte si trova la risoluzione. ;)
    nel filone di Columns accade spesso di non riuscire a tenere sotto controllo quello che accade sullo schermo, da puyopuyo a meteos e persino bejeweled, e le combo casuali sono inevitabili e imprescindibili.
    Ma un conto è una presenza equilibrata del fattore casuale, un conto è Columns a livelli avanzati dove mettevi i pezzi pressocchè a caso e facevi combinazione solo a culo.  :- \ 
     
    Oh, neanche ci fosse il bisogno di dirlo, l'impressione è personalissima e al solito il gradimento è soggettivo, però mi sembrava un difetto tale da non portarlo così in alto in classifica.
      
     
     
    Ah già, ma in fondo anche questa classifica è opinione personale, sebbene dello stimato DocManhattan! :'D
Continua sul forum (33)►
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!