TopGame

TopGame

Una rubrica per chi "ne sa", una rubrica per i veri appassionati, una rubrica che piacerebbe un casino a Maurizio Seymandi e al Telegattone. Videogame.it vi propone, e vi propina, le sue meravigliose Top Ten: quali i migliori picchiaduro della storia? Quali le armi più deficienti nel genere degli sparatutto? Quali le protuberanze più marcate tra i personaggi femminili digitali? A tutto una risposta, ovviamente "secondo noi". A voi la gioia di commentare le nostre scelte. Insulto libero, per una volta!
Rubrica

L'invidia galattica di Namco

La nascita dei colorati alieni kamikaze.

di Stefano Castelli, pubblicato il

Mentre Taito, col suo Space Invaders, accumulava denaro a palate, poteva la diretta concorrente Namco rimanere a guardare? Decisamente no, anche perché questa seconda società era appena entrata nel mondo dei videogame, ben decisa a rimanerci. Cavalcando l'onda degli alieni monocromatici di Taito, Namco pensò di mettere a frutto le tecnologie disponibili l'anno successivo e produsse Galaxian, clone abbastanza spudorato che introduceva però due elementi assolutamente innovativi rispetto al gioco ispiratore.

Innanzitutto, Galaxian è interamente a colori, con la sua sgargiante palette di otto tinte che spiccava sulla grafica piatta del concorrente. Inoltre, gli alieni in Galaxian - grossi insettoni colorati - non si limitano a muoversi in formazione sparando di tanto in tanto all'astronave del giocatore. Al contrario, in modo del tutto imprevedibile e minaccioso, si lanciano in picchiata contro il nostro povero pilota, emettendo un verso acuto e piombando con un'insidiosa traiettoria a zig-zag.

Pubblicato nel 1980, Galaxian è un successo immediato, subito importato negli Stati Uniti dalla compianta Midway, che proprio in quegli anni iniziava la sua avventura nel mondo dell'intrattenimento digitale dopo essersi occupata di flipper.

Galaxian ha dato poi vita ad una lunga serie di seguiti, a partire dal divertente Galaga, con gli alieni "regina" che rapiscono le nostre navicelle tramite colorati raggi traenti, l'ottimo Gaplus (oggetto di una tardiva notevole conversione su Commodore 64) e poi qualche capolino durante gli anni '90, fino ad arrivare ai giorni nostri, quando BandaiNamco ha rielaborato la serie nei due ottimi Galaga Legions per PlayStation 3 e Xbox 360.

Galaxian in azione: quanti colori rispetto a Space Invaders, eh? Notare l'alieno infame che ha mancato di pochi centimetri la nostra astronave... - TopGame
Galaxian in azione: quanti colori rispetto a Space Invaders, eh? Notare l'alieno infame che ha mancato di pochi centimetri la nostra astronave...


Commenti

  1. |Sole|

     
    #1
    Gyruss, per quanto "leggermente diverso" nella giocabilità, resta il mio preferito sul tema "spara agli alieni che ti vengono addosso".
  2. Maurizio Maccariello

    #2
    che bello "phoenix"
  3. digitalfranz

     
    #3
    Il mitico GORF con uno dei primi esempi di sintesi vocale!!!
  4. Stefano Castelli

     
    #4
    Avessi voluto progredire un po' col tempo avrei dovuto citare assolutamente Cosmo Gang e Better Dead Than Alien. :)
  5. Stefano Castelli

     
    #5
    Maurizio Maccarielloche bello "phoenix"

    Tanto per dire quanto mi piacque, io ai tempi mi giocai anche l'insulso Mega Phoenix su Amiga.
  6. Stefano Castelli

     
    #6
    digitalfranzIl mitico GORF con uno dei primi esempi di sintesi vocale!!!

    Mah... sai che c'è? All'epoca già puzzava troppo di "scopicchioso". :)
  7. Sergio Lentini

    #7
    Tra i migliori figli di Space Invaders non può mancare Space Bomber, superbo sparatutto a schermo fisso della veterana Psikyo. Ecco un paio di immagini del gioco: http://www.system16.com/hardware.php?id=811&gid=2332#2332
  8. Stefano Castelli

     
    #8
    Sergio LentiniTra i migliori figli di Space Invaders non può mancare Space Bomber, superbo sparatutto a schermo fisso della veterana Psikyo. Ecco un paio di immagini del gioco: http://www.system16.com/hardware.php?id=811&gid=2332#2332

    Eeek! Mai provato! :O
  9. Sergio Lentini

    #9
    Fallo, se ti piace il genere te ne innamorerai :)
  10. Stefano Castelli

     
    #10
    Sergio LentiniFallo, se ti piace il genere te ne innamorerai :)

    Tra l'altro, mooooolto originale la meccanica del "afferro l'alieno e ci fo quello che mi pare". Carino.

    Ma la citazione del capoccione di Mazinga? :DD
Continua sul forum (17)►
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!