TopGame

TopGame

Una rubrica per chi "ne sa", una rubrica per i veri appassionati, una rubrica che piacerebbe un casino a Maurizio Seymandi e al Telegattone. Videogame.it vi propone, e vi propina, le sue meravigliose Top Ten: quali i migliori picchiaduro della storia? Quali le armi più deficienti nel genere degli sparatutto? Quali le protuberanze più marcate tra i personaggi femminili digitali? A tutto una risposta, ovviamente "secondo noi". A voi la gioia di commentare le nostre scelte. Insulto libero, per una volta!
Rubrica

Ci mancavano le amazzoni spaziali!

A cavallo di enormi serpentoni volanti, tra l'altro!

di Stefano Castelli, pubblicato il

Spostiamoci in avanti di qualche anno: è il 1983 e Jaleco si sta domandando cosa può fare per proporre il proprio sparatutto. Anche perché in effetti il successo del genere non accenna a scemare e il mercato è ormai saturo. La scelta del produttore giapponese si può tradurre con un netto "lo famo strano!".

Nasce così Exerion, appariscente clone di Space Invaders che propone un paio di importanti particolarità. Innanzitutto, il gioco offre un'interessante visuale simil-prospettica, col fondale che "scorre" sotto la nostra navicella dando una sensazione di velocità. La stessa astronave è inquadrata quasi a tre quarti e sembra volare verso lo schermo, così come le ondate di alieni appaiono provenire dalla profondità per affrontare il nostro baldo pilota. Al di la della buona impressione ottica fornita da questi accorgimenti, Exerion si gioca più o meno come un classico gioco sulla falsariga di Space Invaders, eliminando cioè orda dopo orda i nemici che volano in formazione. A disposizione del giocatore, troviamo sia un classico laser doppio che una raffica veloce, disponibile in quantità limitata.

Exerion ottiene un ottimo successo in Giappone e viene ironicamente portato negli Stati Uniti proprio da Taito. Jaleco tenterà di ripetere il colpaccio tre anni dopo con l'ottimo seguito Exerizer. Stavolta il gioco è ambientato unicamente nello spazio e ci vede impegnati ad aprire il fuoco contro formazioni di alieni e amazzoni spaziali a cavallo di serpenti giganti, parenti stretti dei boss di Space Harrier. Estremamente kitch ma davvero molto, molto divertente.

Exerizer, figlio di Exerion. Quanti altri sparatutto vi permettono di crivellare di laser delle enormi amazzoni in bikini che volano su serpentoni stellari? - TopGame
Exerizer, figlio di Exerion. Quanti altri sparatutto vi permettono di crivellare di laser delle enormi amazzoni in bikini che volano su serpentoni stellari?


Commenti

  1. |Sole|

     
    #1
    Gyruss, per quanto "leggermente diverso" nella giocabilità, resta il mio preferito sul tema "spara agli alieni che ti vengono addosso".
  2. Maurizio Maccariello

    #2
    che bello "phoenix"
  3. digitalfranz

     
    #3
    Il mitico GORF con uno dei primi esempi di sintesi vocale!!!
  4. Stefano Castelli

     
    #4
    Avessi voluto progredire un po' col tempo avrei dovuto citare assolutamente Cosmo Gang e Better Dead Than Alien. :)
  5. Stefano Castelli

     
    #5
    Maurizio Maccarielloche bello "phoenix"

    Tanto per dire quanto mi piacque, io ai tempi mi giocai anche l'insulso Mega Phoenix su Amiga.
  6. Stefano Castelli

     
    #6
    digitalfranzIl mitico GORF con uno dei primi esempi di sintesi vocale!!!

    Mah... sai che c'è? All'epoca già puzzava troppo di "scopicchioso". :)
  7. Sergio Lentini

    #7
    Tra i migliori figli di Space Invaders non può mancare Space Bomber, superbo sparatutto a schermo fisso della veterana Psikyo. Ecco un paio di immagini del gioco: http://www.system16.com/hardware.php?id=811&gid=2332#2332
  8. Stefano Castelli

     
    #8
    Sergio LentiniTra i migliori figli di Space Invaders non può mancare Space Bomber, superbo sparatutto a schermo fisso della veterana Psikyo. Ecco un paio di immagini del gioco: http://www.system16.com/hardware.php?id=811&gid=2332#2332

    Eeek! Mai provato! :O
  9. Sergio Lentini

    #9
    Fallo, se ti piace il genere te ne innamorerai :)
  10. Stefano Castelli

     
    #10
    Sergio LentiniFallo, se ti piace il genere te ne innamorerai :)

    Tra l'altro, mooooolto originale la meccanica del "afferro l'alieno e ci fo quello che mi pare". Carino.

    Ma la citazione del capoccione di Mazinga? :DD
Continua sul forum (17)►
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!