Genere
Azione
Lingua
Tutto in Italiano
PEGI
12+
Prezzo
€ 69,99
Data di uscita
24/6/2011

Transformers 3

Transformers 3 Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Activision
Sviluppatore
High Moon Studios
Genere
Azione
PEGI
12+
Data di uscita
24/6/2011
Lingua
Tutto in Italiano
Giocatori
10
Prezzo
€ 69,99

Hardware

Transformers 3 è disponibile su una varietà di formati che include portatili e console HD. La versione provata nell'articolo è quella per Xbox 360.

Multiplayer

Se è disponibile un account Xbox Live di tipo Gold, possiamo spostarci online e affrontare altri giocatori nelle classiche battaglie in arena.

Modus Operandi

Il gioco è stato provato in versione completa per i negozi, fornita direttamente da Activision: il test si è concentrato sulla campagna per giocatore singolo, riprovando le varie missioni a livelli di difficoltà differenti.
Recensione

Ritorno alle origini

Robot e videogiochi di nuovo al cinema.

di Alessandro Martini, pubblicato il

High Moon Studios, il team che l'anno scorso ha riportato i Transformers ben sopra le vette della decenza, si rivede sugli schermi con l'adattamento del terzo film. Se Transformers: La Battaglia per Cybertron poteva contare su un soggetto totalmente originale e varie concessioni rispetto al cinema, questo nuovo capitolo deve invece fare i conti con una licenza ingombrante. E tutti sappiamo cosa succede quando videogiochi e licenze si scontrano: la qualità finisce per essere la prima vittima.

UNA GUERRA SENZA FINE PER LA TERRA A livello di storia e ambientazione, il gioco fa da antefatto alle vicende raccontate (per così dire) nel film e si ricollega direttamente alla seconda pellicola. I Decepticon sembrano scomparsi, ma Optimus Prime non crede nella loro resa e ordina una ricerca approfondita dei suoi nemici su tutto il territorio terrestre. Ben presto, si scopre che Megatron e soci stanno già tramando qualcosa, e si preparano a un nuovo attacco. A livello di gioco, questa premessa non ha grosse influenze sulle attività svolte dall'utente, che restano quelle tipiche di uno shooter in terza persona. In base al livello in corso (solo sette missioni in tutto, per altrettante ore totali) dobbiamo completare gli obiettivi assegnati seguendo un percorso totalmente lineare. Aspetti positivi sono senza dubbio la differenziazione tra i vari robot, la loro personalità che emerge grazie al buon lavoro svolto sul doppiaggio, le differenze in materia di abilità. Inoltre, alcuni livelli cambiano lievemente le dinamiche di gioco, inserendo componenti "stealth" o più vicine ai giochi di guida, puntando ad esempio sulla forma automobilistica del nostro robot. Purtroppo, già nelle prime fasi emergono le grosse lacune dell'intelligenza artificiale, con nemici che tradiscono immediatamente la loro natura robotica risultando poco differenziati esteticamente e come comportamento. Oltre a sparare, non mostrano particolari abilità strategiche e nemmeno riescono a muoversi agilmente nella mappa, diventando subito facili bersagli. È quindi consigliabile alzare la difficoltà almeno a livello medio, vista anche la brevità complessiva del gioco.

I modelli dei robot sono ben realizzati, al contrario dei fondali - Transformers 3
I modelli dei robot sono ben realizzati, al contrario dei fondali

ARMI PESANTI E RUOTE GOMMATE Rispetto al precedente episodio, ci sono varie modifiche e riduzioni su entrambi i lati single e multiplayer, che tradiscono una certa fretta nella lavorazione, probabilmente dettata dalla necessità di uscire nelle vicinanze del film. Sparisce infatti la modalità cooperativa vista ne La Battaglia per Cybertron e alcune opzioni sul lato versus sono sostituite dalle solite varianti generiche del Deathmatch, con immancabili raccolta punti e abilità da sbloccare. Difficilmente, con la vastità di alternative disponibili nel genere sparatutto, si ha voglia di far pratica nelle arene di Transformers 3, quando invece il ritorno del supporto co-op sarebbe stato gradito. In molte missioni, infatti, siamo affiancati da almeno un altro robot, quindi le basi per il gioco di squadra c'erano già. Invece la campagna è aperta al solo gioco in singolo, affiancato dal multiplayer via Internet dei più tradizionali. Per meglio collegare questa uscita al film omonimo, è presente una buona dose di filmati che collegano i livelli, con un misto di scene precalcolate e attori. La qualità è generalmente discreta, e il doppiaggio in italiano (esteso ovviamente a tutto il gioco) aumenta ulteriormente l'immedesimazione. Come atmosfera, se non detestate il design "particolare" dei robot targati Michael Bay, è stato svolto sicuramente un lavoro notevole.


Commenti

  1. jpeg

     
    #1
    Premesso che sto documentandomi unicamente sulle rece e i footage video usciti di recente...
    Leggo pareri globalmente piuttosto tiepidi sulla grafica: sono dunque i miei occhi, magari ancora ammaliati da La Battaglia per Cybertron, a trarmi in inganno? Perchè questo TF3 mi sembra sfoggi uno spessore artistico ed una resa visiva nel complesso decisamente superiore ai due precedenti tie in...
  2. aleZ

     
    #2
    Se per precedenti intendi Transformers 1 e 2 sicuramente, per Cybertron invece no. In più di quello ha solo una maggiore varietà negli ambienti e quindi scenari più accattivanti.
  3. jpeg

     
    #3
    aleZSe per precedenti intendi Transformers 1 e 2 sicuramente, per Cybertron invece no. In più di quello ha solo una maggiore varietà negli ambienti e quindi scenari più accattivanti.
    Esatto, rispetto ai primi due tie-in (La Battaglia per Cybertron era di fatto originale, ovvero non basato su alcuna licenza).
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!