Genere
Puzzle Game
Lingua
ND
PEGI
ND
Prezzo
€ 9,99
Data di uscita
15/9/2010

Tumble

Tumble Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Sony Computer Entertainment
Genere
Puzzle Game
Distributore Italiano
PlayStation Store
Data di uscita
15/9/2010
Prezzo
€ 9,99

Lati Positivi

  • Un gioco per PlayStation Move!

Lati Negativi

  • Non rende giustizia all'hardware
  • Non è divertente sul lungo termine e lo è poco sul breve...

Hardware

Tumble richiede il controller PlayStation Move, ma non il Navigator. Il gioco finale (di circa 1,6 GB) necessita la precedente installazione della versione demo (800 MB circa).

Multiplayer

Si può giocare con un altro utente, usando un unico controller, ma il secondo giocatore parte sempre penalizzato dalle mosse del primo...
Recensione

Cubi e palline luminose

Un gioco "vero" o poco più di una demo tecnica?

di Francesco Alinovi, pubblicato il

Avete fatto l'errore di acquistare PlayStation Move il giorno d'uscita. Chiaramente volete cercare un modo di rientrare dell'investimento passando piacevoli ore davanti al teleschermo impegnati in attività motorie più complesse della semplice pressione di un tasto. Seconda considerazione, ci sono giochi così divertenti sul Wii, che pure hanno una presentazione pessima, che non ci vuole niente a fare di meglio su PS3: si mette un po' di HD, si cambiano le texture e il titolo del gioco e magari ci scappa anche un bel clone di Boom Blox (il gioiellino che Steven Spielberg ha realizzato per EA). E invece no, dovete accontentarvi di Tumble. Essendo già disponibile in forma di demo nello starter kit di Move (e scaricabile gratuitamente da PlayStation Network) vi sarete fatti un'idea di come funzioni il gioco: ci sono da mettere in fila dei blocchi disseminati nello spazio, o per raggiungere una certa altezza, oppure metterne il maggior numero su uno stesso piedistallo, oppure farli esplodere il più lontano possibile posizionando delle mine su una colonna precostituita, con tutte le variazioni del caso. Superati gli schemi di un livello si procede a quello successivo per un totale che supera di misura la dozzina. Ogni schema prevede tre tipi di medaglie (a seconda del risultato raggiunto) e diversi obiettivi bonus che permettono di sbloccare altrettanti trofei. Ma di certo questo da solo non basta per giustificare l'interesse del giocatore. Il problema è che con un gioco come Tumble diventa difficile anche scavare sotto la superficie, perché questa è così sottile che già si vede chiaramente cosa c'è sotto. Molto poco, a essere sinceri.

Il problema non è la caduta

La presentazione, innanzitutto, sembra fare il verso (male) a Portal. Le ambientazioni, aseticche come il render di uno studio dentistico, sono accompagnate dalle istruzioni di una voce robotica femminile, irritante già dal secondo livello. L'idea che si ricava dall'esperienza è quella di essere cavie da laboratorio, usate per qualche strano esperimento sulle motivazioni ludiche e le reazioni del cervello. Vi sarà richiesto di muovere il vostro nuovo controller da 60 euro come fa un bambino di 8 mesi alle prime esperienze con la manipolazione di oggetti, che cerca di fare una pila ma non ci riesce, di incastrare un cilindro in un foro a stella e alla fine scaglia via tutto con rabbia gongolando per il rumore sul pavimento. La metafora è forte, ma lo deve essere anche il concetto: il "divertimento" di Tumble sta nell'imparare ad avere padronanza nell'uso del controller, che spesso finirà fuori dall'occhio della telecamera mentre vi state slogando il polso per una rotazione al millimetro. E questo incedere lento, da apprendisti al tornio, perdonate, ma è tutto fuorché intrattenimento. In realtà, i primi dieci minuti, in cui cercate di giustificare a voi stessi l'acquisto della nuova periferica e di questo gioco in particolare, rimarrete sorpresi dalla precisione del controllo sui movimenti più calcolati, ma poi giocare con quei blocchi diventerà stimolante come riparare un orologio meccanico aiutandosi con un forcipe.

Che due scatole!

Il problema, alla fine, è che una produzione come questa fa temere per il futuro del nuovo asset di Sony. Quando si arriva secondi, bisogna almeno aver copiato bene dai primi, per proporre qualcosa di migliore. Il fatto che PlayStation Move sia più preciso del Wii Mote non ha importanza se i giochi che lo supportano non sono divertenti almeno allo stesso modo. Inoltre, l'uso di una periferica di controllo come questa dovrebbe essere intuitivo e non richiedere di pensare ogni volta a come effettuare il movimento, o sentirsi "diversamente abili" nell'interazione. Tumble, oltretutto, ha il grande limite di non riuscire ad andare oltre alla demo tecnica. In poche parole, non è un prodotto che merita di essere acquistato: non perché presenti una realizzazione scandalosa o bug pesanti, semplicemente perché non funziona come modello di intrattenimento. A meno che lo scopo non sia quello di farvi sentire scoraggiati ancora di più per l'acquisto del costoso nuovo gadget PlayStation. In quel caso, non siete i soli a sentirvi di pessimo umore: il sottoscritto ha acquistato anche il Navigator...

Voto None stelle su 5
Voto dei lettori
Tumble rappresenta un esperimento il cui modello di business, da parte di Sony, dovrebbe essere quello di pagare gli utenti per giocare e registrare così le reazioni e il modo con cui interagiscono con il controller di movimento, per implementare poi tali risultati nella produzione di opere migliori. Anche a 10 euro non merita l'acquisto. Con poca spesa in più vi comprate Jenga, il gioco da tavolo, che vi permetterà di passare molte più ore liete in compagnia degli amici (perché Tumble ha anche il multiplayer, ma è un'opzione praticamente inutile).

Commenti

  1. danielsaaan

     
    #1
    l'ho acquistato preso bene dai voti di alcuni siti ma lo devo ancora scaricare.
    per contro, anche altre testate l'han massacrato, tipo IGN con un 3,5 su 10. http://uk.ps3.ign.com/articles/111/1117324p1.html
    i voti positivi sono:
    Eurogamer 8/10 http://www.eurogamer.net/articles/2010-09-14-tumble-review?page=2
    GameSpot 8/10 http://www.gamespot.com/ps3/puzzle/tumble/review.html
    Gamenformer 8/10 http://gameinformer.com/games/tumble/b/ps3/archive/2010/09/01/review.aspx
    Gametrailers 8.3/10 http://www.gametrailers.com/gamereview.php?id=13716
    Joystiq 9/10 http://www.joystiq.com/2010/09/01/tumble-review/
    qui tutti i voti: http://www.metacritic.com/game/playstation-3/tumble/critic-reviews

    [Modificato da danielsaaan il 06/11/2010 11:28]

  2. Stefano Castelli

     
    #2
    danielsaaan ha scritto:
    Joystiq 9/10 http://www.joystiq.com/2010/09/01/tumble-review/
    Cazzarola.
    Ok 6... 7 se proprio ti è piaciuto e non hai mai visto neppure di striscio Boom Blox.
    Ma dare 9 a Tumble significa davvero aver sbagliato "lavoro"... :-|
  3. SixelAlexiS

     
    #3
    Anche Timo ne parla bene... e onestamente la recensione mi pare un po' buttata lì.
    Di certo leggere ancora roba come "Il fatto che PlayStation Move sia più preciso del Wii Mote non ha importanza" fa sorridere visto che Tumble su Wii non lo fai, con plus o meno.
    Ma vabè, leggendo altre recensioni e video mi pare un bel gioco, soprattutto tenendo conto del prezzo contenuto.
    Bloom Box costa a prezzo pieno e dopo neanche un'ora ne avevo le palle piene, noiosissimo e anche diversissimo da Tumble.
    Sicuramente quando comprerò il Move andrò nello store e prenderò Tumble senza pensarci due volte.
  4. TRIDER G7

     
    #4
    Mamma mia che recensione svogliata e inutilmente polemica.. :) Faceva prima a scrivere alla prima riga che gli faceva schifo e si risparmiava la fatica.. ;) La voce della tipa irritante? Bha..a me sembra abbastanza suadente, chiara e per nulla robotica.. Meglio un freddo testo scritto per spiegare il funzionamento della periferica? Pensare che magari anche per un gioco semplice come Tumble serva una guida proprio per far ben notare la grande precisione della "costosa" periferica appena aquistata, no eh? Poi vabbè..menomale che non hanno messo le tende nello spazio virtuale, sennò criticava pure quelle oltre alla tappezzeria.. ;)
  5. Stefano Castelli

     
    #5
    TRIDER G7 ha scritto:
    Mamma mia che recensione svogliata e inutilmente polemica.. :) Faceva prima a scrivere alla prima riga che gli faceva schifo e si risparmiava la fatica.. ;) La voce della tipa irritante? Bha..a me sembra abbastanza suadente, chiara e per nulla robotica.. Meglio un freddo testo scritto per spiegare il funzionamento della periferica? Pensare che magari anche per un gioco semplice come Tumble serva una guida proprio per far ben notare la grande precisione della "costosa" periferica appena aquistata, no eh? Poi vabbè..menomale che non hanno messo le tende nello spazio virtuale, sennò criticava pure quelle oltre alla tappezzeria.. ;)
    Bah. E' una recensione analitica che, secondo me, tratta il gioco esattamente come andrebbe trattato.
    Sviluppato un pò sarebbe un buon prodotto, così è poco più di una demo che paghi 10 euro.
    Ottimo, eh?
    Senza contare, ripeto, che non ha che un briciolo della varietà e del divertimento di Boom Blox, per dire.
    Non ti piace il tono della recensione? Poco male, ma il concetto mi pare chiaro e ben spiegato.
  6. TRIDER G7

     
    #6
    Stefano Castelli ha scritto:
    Bah. E' una recensione analitica che, secondo me, tratta il gioco esattamente come andrebbe trattato.
    Sviluppato un pò sarebbe un buon prodotto, così è poco più di una demo che paghi 10 euro.
    Ottimo, eh?
    Senza contare, ripeto, che non ha che un briciolo della varietà e del divertimento di Boom Blox, per dire.
    Non ti piace il tono della recensione? Poco male, ma il concetto mi pare chiaro e ben spiegato.
     Sarei d'accordo a definire il concetto chiaro se la recensione non risultasse prevenuta in partenza visti appunto i toni.. :)
    Potrei magari capire il tono polemico se il Move fosse uscito dà chessò.. 1 anno? Allora sarebbe un altro discorso..
    Non si accenna poi minimamente al potenziale di precisione che cmq la periferica esprime.. E non mi sembra una cosa cosi futile al punto tale da non venir nemmeno considerata nella recensione..
  7. Stefano Castelli

     
    #7
    TRIDER G7 ha scritto:
    Sarei d'accordo a definire il concetto chiaro se la recensione non risultasse prevenuta in partenza visti appunto i toni.. :)
    Potrei magari capire il tono polemico se il Move fosse uscito dà chessò.. 1 anno? Allora sarebbe un altro discorso..
    Non si accenna poi minimamente al potenziale di precisione che cmq la periferica esprime.. E non mi sembra una cosa cosi futile al punto tale da non venir nemmeno considerata nella recensione..
    In tutte le recensioni di Move bisogna stare a specificare che la periferica è precisa?

    Inoltre se tu avessi letto la recensione prima di arrivare qui a criticarla avresti notato almeno un paio di passaggi in cui si menziona proprio la precisione dei movimenti.

    Tipo: "rimarrete sorpresi dalla precisione del controllo sui movimenti più calcolati".

    Ergo: de che stamo a parlà?
  8. TRIDER G7

     
    #8
    Direi di si, visto che ci potrebbero essere applicazioni in cui il Move NON E' PRECISO.. ;)
    Quindi penso non sia un male specificare il caso in cui lo è invece, no? ;)
    Stamo a parlà di una riga e tralasciando forse le altre (non le ho contate mentre leggevo TUTTA la recensione) in cui si smonta tutto il resto con motivazioni polemiche e non cosi analitiche..
    Cito anche io per parcondicio allora..
    "Avete fatto l'errore di acquistare PlayStation Move il giorno d'uscita.."
    --- Un inizio che non mi pare cosi analitico..
    "Inoltre, l'uso di una periferica di controllo come questa dovrebbe essere intuitivo e non richiedere di pensare ogni volta a come effettuare il movimento, o sentirsi "diversamente abili nell'interazione"
    --- O il recensore l'ha giocato quei 10 minuti iniziali, o mia nipote che ha 7 anni e lo giocava benissimo dopo 2 minuti è una piccol Einstein!
    "il "divertimento" di Tumble sta nell'imparare ad avere padronanza nell'uso del controller, che spesso finirà fuori dall'occhio della telecamera mentre vi state slogando il polso per una rotazione al millimetro"
    --- Ho giocato in doppio con mio fratello il beach volley di Sports Champions con la Playstation Eye a un metro e mezzo e si è perso il segnale di 1 Move su 4 tre volte in più di un'ora di gioco..
    Diciamo che certi aspetti della recensione sembrano un pò fuorvianti oltre che polemici e prevenuti.. :)
  9. danielsaaan

     
    #9
    nella rece di Next dice "Superati gli schemi di un livello si procede a quello successivo per un totale che supera di misura la dozzina."
    non ho capito che significa questa frase, perché se si riferisce al numero dei livelli complessivi ho letto nella rece di Timo che si superano i 70 stage.
  10. Stefano Castelli

     
    #10
    danielsaaan ha scritto:
    nella rece di Next dice "Superati gli schemi di un livello si procede a quello successivo per un totale che supera di misura la dozzina."
    non ho capito che significa questa frase, perché se si riferisce al numero dei livelli complessivi ho letto nella rece di Timo che si superano i 70 stage.
     Appunto. X schemi per ogni livello = 72 stage.
Continua sul forum (29)►
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!