Genere
Azione
Lingua
Tutto in Italiano
PEGI
16+
Prezzo
€ 69,99
Data di uscita
14/10/2009

Uncharted 2: Il Covo dei Ladri

Uncharted 2: Il Covo dei Ladri Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Sony Computer Entertainment America
Sviluppatore
Naughty Dog
Genere
Azione
PEGI
16+
Distributore Italiano
Sony Computer Entertainment Italia
Data di uscita
14/10/2009
Data di uscita americana
13/10/2009
Data di uscita giapponese
15/10/2009
Lingua
Tutto in Italiano
Giocatori
10
Prezzo
€ 69,99
Formato Video
HDTV
Formato Audio
Surround 5.1

Hardware

Uncharted 2: Among Thieves è un'esclusiva per PlayStation 3. Per giocare la versione completa sarà necessaria una console PlayStation 3 con il relativo controller.

Multiplayer

Uncharted 2: Among Thieves prevede modalità multiplayer competitive per un massimo di dieci giocatori (con varie modalità, fra cui Cattura la bandiera e Deathmatch a squadre) e cooperative per tre partecipanti, con missioni costruite apposta per questa modalità.

Link

Hands On

[E3 2009] Ladri in multiplayer

Provato Uncharted 2 in cooperativa e competitiva.

di Andrea Maderna, pubblicato il

Uncharted 2: Among Thieves occupava un posto d'onore nello stand Sony all'E3 2009: otto postazioni per provare il multiplayer competitivo come si deve, altre sei per scoprire le potenzialità della modalità cooperativa e un singolo schermo gigante su cui un membro del team si affannava a giocare per mostrare brani del single player. Uno spiegamento di forze non da poco, per mettere in mostra come si deve uno fra i titoli senza dubbio più promettenti della lineup PlayStation 3 prossima futura.

sparatorie a squadre

Il multiplayer competitivo era in mostra sotto forma di deathmatch a squadre, con due team da cinque componenti ciascuno intenti a bucherellare il più possibile gli avversari. Il tutto si svolge secondo schemi obiettivamente un po' banali, senza mostrare trovate particolarmente innovative o fuori dagli schemi. Il sistema di copertura, le sparatorie, le armi... nulla di nuovo sotto il sole, anche se nel complesso funziona tutto molto bene, grazie al valido sistema di controllo e alla varietà di bocche da fuoco disponibili.
Un tratto distintivo, se vogliamo, sta nell'ambientazione, a metà fra il cittadino e la natura selvaggia, che dona al gioco un'atmosfera tutto sommato più unica che rara nell'ambito degli sparatutto. Si ricollega potenzialmente alle ambientazioni l'altro aspetto davvero interessante e potenzialmente rivoluzionario, vale a dire la possibilità di sfruttare tutte le mosse a disposizione di Nathan Drake per dare vita a combattimenti orchestrati su più livelli di altezza, zompettando fra cornicioni, alberi, liane e quant'altro. La mappa su cui ci si affrontava in fiera, però, non ci è parsa mostrare più di tanto questo aspetto, anche se magari è stato il gruppo di giocatori coinvolti a mancare in fantasia.
Rimane comunque valida quella che forse è la qualità principale del multiplayer di Uncharted 2: non ci vengono in mente molti altri titoli in terza persona capaci di offrire una componente multiplayer altrettanto solida, specie se ci limitiamo all'ambito PS3 ed eliminiamo quindi dai giochi i due Gears of War.

la banda bassotti

Non mancheranno comunque altre modalità, fra cui una variante sullo schema del Cattura la bandiera e, soprattutto, il multiplayer cooperativo. Proprio quest'ultimo rappresenta l'altra modalità che abbiamo provato in fiera: tre giocatori, uno dei quali interpreta il "capo" Nathan Drake, mentre agli altri toccano Sully e la nuova bellezza Chloe, uniti per portare a termine una serie di missioni alternative alla campagna di gioco in singolo. Gli avvenimenti e i livelli della storia principale vengono rivisti, riarrangiati, per dare vita a missioni costruite attorno all'idea della cooperazione.
Si tratta insomma di una via di mezzo fra il coop classico (che in genere ripercorre in pieno gli avvenimenti del gioco in singolo) e una variante totalmente distaccata come può essere quella di Resistance 2. I livelli sono costellati di nemici e gli scontri a fuoco si sprecano, con svariate sezioni in cui ci si ritrova a difendersi da un vero e proprio assedio di brutti ceffi in arrivo da tutte le direzioni. Nel bel mezzo della lotta, un po' come avviene in Gears of War, è possibile "rianimare" i compagni caduti. Il gioco permette inoltre di aiutare un compagno bloccato da un nemico grazie a un colpo d'arma (da fuoco o da botta), piazzato al momento giusto, in pieno stile Resident Evil 5.

uniti per un armadio

La cooperazione, comunque, non si limita ai combattimenti. Il ritmo dei livelli è scandito da momenti in cui i tre partecipanti devono unire le forze per superare un dato ostacolo (anche qui, vengono in mente le porte da aprire in coppia in Resident Evil 5). Oltre a questi, ci sono sezioni nelle quali bisogna proprio separarsi, magari per spedire un membro del team in cima a un palazzo, o comunque in un lungo irraggiungibile dagli altri, in modo che possa compiere le azioni necessarie per sbloccare un passaggio, svelare un cammino o, comunque, permettere il proseguimento dell'avventura. I livelli pensati per la modalità cooperativa, comunque, non saranno completamente "statici". Alcuni elementi dello scenario o delle missioni potranno infatti mutare a ogni partita, offrendo quindi esperienze leggermente diversificate nel tempo.

futuro brillante

Complessivamente l'esperienza multiplayer offerta da Uncharted 2: Among Thieves ci è parsa ricca, brillante, molto ben realizzata, anche se forse priva di una qualsiasi idea anche solo un po' sorprendente. Di sicuro si nota l'impegno per integrare nel gioco di gruppo le singole caratteristiche che renderanno interessante questo seguito anche nel single player, come l'interazione con gli scenari, ed è lodevole l'impegno profuso nella realizzazione di una modalità cooperativa "ad hoc". Il gioco, o perlomeno la parte provata in fiera, appariva praticamente completo, quindi lo sviluppo è sicuramente allo stadio finale e il team ha tutto il tempo per lavorare di fino e risolvere eventuali piccoli problemi. Speriamo bene!


Commenti

  1. richi_one

     
    #1
    Questo gioco visivamente è qualcosa di spettacolare!E dai video di gameplay sembra non ci sia solo una gran grafica!
  2. Bigian92

     
    #2
    Che gioco che sta venendo su :sbav:
  3. utente_deiscritto_27962

     
    #3
    Sbavate anche voi con il filmato in HD direct-feed di Uncharted 2:

    http://www.gamersyde.com/leech_11587_en.html
  4. Farial

     
    #4
    miglior grafica di sempre??:sbav:
  5. utente_deiscritto_27962

     
    #5
    Farial ha scritto:
    miglior grafica di sempre??:sbav:


    Non so, ma di sicuro spinge... almeno tra le prime 4-5 di sempre.

  6. evil_

     
    #6
    mamma mia, che roba. e che ritmo, bellissimo!
  7. SixelAlexiS

     
    #7
    Come mai nessuno parla della beta :-O?
    Comunque l'ho provato ieri sera... graficamente davvero sottotono  (sicuramente colpa del multy), il deathmatch è simpatico ma continua a non piacermi il feedback delle armi. La modalità conquista/bottino (non ricordo come si chiama), non l'ho capita bene, devo riprovarla.
    La cooperativa l'ho trovata un pò stupidetta, è formata da 3 giocatori e bisogna avanzare in un livello apposito sparachiando ed aiutando gli altri a spostare librerie...
    Ah, spero che modifichino la camminata, in pratica è una corsa in bullet time :-|
  8. SixelAlexiS

     
    #8
    SixelAlexiS ha scritto:
    Come mai nessuno parla della beta :-O?
    Comunque l'ho provato ieri sera... graficamente davvero sottotono  (sicuramente colpa del multy), il deathmatch è simpatico ma continua a non piacermi il feedback delle armi. La modalità conquista/bottino (non ricordo come si chiama), non l'ho capita bene, devo riprovarla.
    La cooperativa l'ho trovata un pò stupidetta, è formata da 3 giocatori e bisogna avanzare in un livello apposito sparachiando ed aiutando gli altri a spostare librerie...
    Ah, spero che modifichino la camminata, in pratica è una corsa in bullet time :-|
     Nessuno nessuno nessuno?
    Strano... casomai dopo mi faccio un giro e vi faccio sapè :)
  9. alebove

     
    #9
    Ho provato la beta, ma non c'ho giocato molto (in generale non passo tanto tempo sui deathmatch fps/tps).
    Come dicevano già altri si muore davvero molto spesso, personalmente preferirei un minimo di resistenza in più dei personaggi, la modalità cooperativa non l'ho provata. Graficamente anche a me non ha stupito quanto i filmati visti finora del single player, ma sono sicuro che questo non deluderà.
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!