Genere
Sparatutto
Lingua
Tutto in Italiano
PEGI
16+
Prezzo
19,90 Euro
Data di uscita
29/3/2004

Unreal Tournament 2004

Unreal Tournament 2004 Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Atari
Sviluppatore
Digital Extremes
Genere
Sparatutto
PEGI
16+
Distributore Italiano
ATARI Italia
Data di uscita
29/3/2004
Lingua
Tutto in Italiano
Giocatori
32
Prezzo
19,90 Euro

Link

Notizia

[E3 2003] Epic svela il nuovo Unreal Tournament

In lavorazione l'ultimo episodio del celebre sparatutto.

di Claudio Ghirardi, pubblicato il

Uno dei titoli di punta alle presentazioni a porte chiuse di Atari è sicuramente la nuova versione di Unreal Tournament, UT 2004. Numerose le novità introdotte dagli sviluppatori. Quella più significativa è l'introduzione di due nuove modalità di gioco, onslaught e assault. Quest'ultima offrirà, al momento del rilascio del gioco, almeno 6 scenari. La demo che abbiamo visto consisteva nel doverci infiltrare in una stazione spaziale, utilizzando un veicolo per passare le sue difese. Quando si guida un veicolo, c'è la possibilità di usare sia la prima che la terza persona. Il demo utilizzava la terza, per mostrare le animazioni dei mezzi. L'onslaught invece non è nient'altro che una specie di capture the flag, con la differenza che l'oggetto, invece di essere riportato alla propria base, va distrutto. Ci saranno almeno 9 livelli fatti specificatamente per questa modalità, nella versione finale. La cosa più impressionante del livello che abbiamo visto è la grandezza: sembra quasi Halo in multiplayer, ma con una grafica nettamente più impressionante, sia a livello di paesaggio che di strutture. Oltre alle torrette difensive, le basi contengono anche diversi veicoli utilizzabili, tra cui un craft, un carroarmato, una jeep (simile al warthog di Halo) e una mini astronave che si pilota più o meno come un elicottero. Ci sono novità anche sul versante armi: la più interessante è sicuramente la spider-mine che, una volta sparata, tenterà di autodistruggersi contro il nemico più vicino, aspettando inerte nel caso non ci sia nessuno nei paraggi. La dimostrazione più eclatante della sua utilità si è palesata quando il programmatore ne ha sparate un tot in una zona di erba alta, rendendole praticamente invisibili. Ultima aggiunta di peso, il supporto per la comunicazione vocale, sebbene non ci sia stata possibilità di vederlo all'opera. Sul versante “hardware consigliato”, Epic ha assicurato che, nonostante la demo stesse girando su un computer potentissimo, il motore sarà ottimizzato e reso perfettamente scalabile in tempo per l'uscita del gioco, che è prevista per l'inverno.