Genere
ND
Lingua
ND
PEGI
ND
Prezzo
ND
Data di uscita
ND

Videogame.it Awards

Video Articolo

Terzo Posto

Bayonetta: Amore a prima vista.

di La Redazione, pubblicato il

Ho iniziato ad amare la creatura di Kamiya al primo teaser. Primo perché era un’opera di Platinum Games, secondo perché la protagonista era vestita solo dei suoi capelli. Sinuosa come una figura di Francesco Mazzola (in arte Parmigianino), disinibita come una ballerina di lap dance, Bayonetta è comparsa sullo schermo come un miraggio, costringendomi a sorbire la sua folle avventura come una bruciante passione. A parte qualche momento meno ispirato di altri, è stata una galoppata al fulmicotone fino alla fine. Ma, come tutte le grandi cotte, arrivati alla conclusione non c’è più stato motivo per riprendersi. E così ci siamo persi di vista, senza che nemmeno mi venisse più in mente di prendere in mano la custodia per rimirare gli artwork del gioco. Tanta indifferenza è durata fino a quando non mi è stato proposto questo intervento, ed ecco allora riaffiorare i ricordi, rivivere le istantanee dei momenti più belli e capire che di divertimento così sbarazzino ce n’è stato molto poco durante l’anno ludico vissuto.

Francesco Alinovi

È passato un anno da quando ho giocato con Bayonetta. In quest’anno ho giocato così tanta altra roba che, per forza di cose, molti dei dettagli di Bayonetta appaiono ora come slavati agli occhi della mia memoria. Eppure, tornando con la mente a quei momenti, una sensazione di piacere quasi fisico s’impossessa di me. Ricordo con le mani. Ricordo la frenesia e le vesciche, il desiderio ossessivo di conquistare il gioco, le sue meccaniche, le sue regole. Non si trattava tanto di finirlo – quella dovrebbe essere routine per chiunque sia passato attraverso altre perle di Hideki Kamiya, una su tutte il primo Devil May Cry - si trattava proprio di ricomporre spasmodicamente un puzzle di eccellenza scompaginato in tanti tasselli ludici, sonori, visivi, emotivi. Di imparare ogni Torture Attack, a costo di esercitarsi nei tutorial combo dopo combo. Di farsi salassare da quel furfante di Rodin per acquistare ogni tecnica e ogni gadget. Di cogliere le infinite citazioni videoludiche. Di ottenere rating sempre più alti, (ri)scoprendo quanto sia bello giocare concentrandosi sul sistema di punteggio del gioco, in barba ai metapunteggi di Achievement e Trofei.

Questa è una delle magie del game design: sulla carta i singoli componenti di Bayonetta non parevano scaldare gli animi - non così tanto. Kamiya che rifà il suo gioco di maggior successo? Ancora picchiaduro stylish? Ma quegli angeli non sembrano un po’ plagiati da Yoshiyuki “EVA” Sadamoto (c’è pure Fly me to the Moon ad accompagnare metà gioco)? Ma ‘sti giapponesi quand’è che si accorgono che gli anni Duemila sono finiti (e gli anni Ottanta pure, viste le citazioni di Space Harrier e Out Run)? Ma quante volte hanno riciclato l’ambientazione del villaggio? Ma la “personaggia” bonona ma anche un po’ Gelmina ma anche un po’ femminista non è una scelta paracula?

Puff. Tutte le menate teoriche sono state cancellate nel tempo di uno stacco di gamba dalla giocabilità turgida, fresca, croccante di Bayonetta. Per quanto mi riguarda, il miglior action game della sua categoria, che ha saputo travolgerci con la sua dinamica sopra le righe eppure così coinvolgente, con quella “non-stop climax action” strillata dalle pubblicità giapponesi. Azione orgasmica senza interruzioni. Suona vagamente idiota ma, nella pratica ludica, è esattamente ciò che l’adorabile streghetta porta a casa. E noi con lei.

(Un saluto a Gianluca "Ualone" Loggia, mio sensei di bayonettaggine).

Andrea Babich

Io sono un turista dei picchiaduro. Imparo qualche combo, studio il paio di armi che più mi soddisfano e vado poi dritto fino alla fine. Gironzolo, combatto, esploro e mi diverto, ma non mi metto a sondare ogni sfumatura del sistema di controllo, non imparo a memoria tutto l'imparabile, non cerco di conquistare la cintura nera a livello di difficoltà Manicomio. Insomma, sono l'ultima persona che può parlare della raffinatezza ludica di Bayonetta. Anche perché probabilmente, diciamoci la verità, non sono capace. Eppure, Bayonetta, l'ho amato alla follia, e non per le forme della protagonista, non per il design lussurioso, non per la colonna sonora ammorbante, non per la storia fuori di testa. Anche, ma non.

Perché è un gioco divertente come ce ne sono davvero pochi. Perché a qualsiasi livello di difficoltà, di profondità, di interesse tu ti metta a giocarlo, lui (lei) ti fa venire voglia di scavare un po' sotto la superficie e capirne le meccaniche. Perché è un raro caso di slow motion utilizzata davvero con un senso preciso di gameplay, e non solo come “guarda che figata”. Perché pur trascinandosi dietro qualche tradizionalismo di troppo (ancora alla parata di tutti i boss subito prima della fine, stiamo?), ha un'impostazione moderna e libera come piace a me, di quelle che non ti costringono mai a nulla, ti fanno scegliere sempre quel che vuoi fare e come lo vuoi fare, senza imporre paletti fastidiosi (cfr. “recupero goodies”, “selezione difficoltà”, “gestione dei livelli”). Insomma, Bayonetta è una figata. Ta.

Andrea Maderna


Commenti

  1. Meshuggah 81

     
    #1
    Classifica che non mi trova d' accordo (Halo Reach troppo in basso, Heavy Rain quarto posto?) e la mancanza di Vanquish è una di quelle cose che mi legherò al dito ed ogni tanto vi rinfaccerò.
    :*
  2. Bruce Campbell87

     
    #2
    bella classifica dai, secondo me molto corretta. Poi le posizioni va beh.
  3. Nick_Storm

     
    #3
    Non me ne vogliate, ma sono rimasto un pò :-| dalla classifica. Visto l'andazzo delle altre categorie pensavo che nextgame facesse una cosa coraggiosa per far parlare di sè, un pò alla edge. Invece no...che sò tipo un Heavy Rain come gioco dell'anno e un galaxy bistrattato al decimo posto. Oppure il gow per psp (che sembra come il prezzemolo, e non ne capisco il perchè).

    E ovviamente non mi trovo daccordo con nessuna posizione.

    Questa cmq è la mia top dell'anno.

    1 FFXIII
    2 RDR
    3 AC Brotherhood
    4 COD Black Ops
    5 POP Le Sabbie Dimenticate
    6 RE 5 Gold Edition (espansione Incubo Senza Uscita)
    7 Kingdom Hearts Birt By Sleep
    8 Metroid Other M
    9 Lara Croft And The Guardian Of Light
    10 Bayonetta

    Ovviamente da bravo spaccapalle quale sono ho dovuto stillare la mia lista del 2010.
  4. Bruce Campbell87

     
    #4
    Nick_Storm ha scritto:
    Non me ne vogliate, ma sono rimasto un pò :-|  dalla classifica. Visto l'andazzo delle altre categorie pensavo che nextgame facesse una cosa coraggiosa per far parlare di sè, un pò alla edge. Invece no...che sò tipo un Heavy Rain come gioco dell'anno e un galaxy bistrattato al decimo posto. Oppure il gow per psp (che sembra come il prezzemolo, e non ne capisco il perchè).
    E ovviamente non mi trovo daccordo con nessuna posizione.
    Questa cmq è la mia top dell'anno.
    1 FFXIII
    2 RDR
    3 AC Brotherhood
      ci sono due intrusi, è una classifica di videogiochi. :cool:
  5. Nick_Storm

     
    #5
    Bruce Campbell87 ha scritto:
    ci sono due intrusi, è una classifica di videogiochi. :cool:
     e lo sono, non sò se te ne sei accorto ma il videogioco è cambiato. Non è più solo Mario. A me onestamente i giochi che sono solo gameplay non piacciono più molto. Ci voglio storie e situazioni varie, che siano tramite cutscene o no non mi interessa. Mi devono emozionare, se non mi emoziona lo passo volentieri. Forse la rara eccezione è Elder Scrolls, perchè ha quelle storielle banali che non interessano quasi per niente, ma ha quel gameplay che per uno che è cresciuto a Magic e D&D è tanta roba.

    Se poi vogliamo mettere un gioco come AC Brotherhood (giocato da 4 gatti qui dentro, ma un gioco coi contro cazzi...provare per rendersene conto) a non essere un videogioco... R* dovrebbe essere fallita. Non sarebbe un VG nessun GTA, nessun RDR ecc...insomma R* sarebbe bistrattata. Il gameplay di ACB è proprio cresciuto, è vario, divertente e il gioco stesso ha più sfide (si, si possono fallire svariate volte delle missioni), e l'online del titolo è sicuramente il più innovativo dell'anno.
  6. Stefano Castelli

     
    #6
    Nick_Storm ha scritto:
    Non me ne vogliate, ma sono rimasto un pò :-|  dalla classifica. Visto l'andazzo delle altre categorie pensavo che nextgame facesse una cosa coraggiosa per far parlare di sè, un pò alla edge.
    ???
    La classifica è basata su votazioni nella redazione. Cioè, non è che qualcuno si è messo li a dire "Questo è primo, questo è secondo..." arbitrariamente. Si è fatta una somma dei voti ed è uscita fuori la classifica.
  7. DevilRyu

     
    #7
    Nick_Storm ha scritto:
    Non me ne vogliate, ma sono rimasto un pò :-|  dalla classifica. Visto l'andazzo delle altre categorie pensavo che nextgame facesse una cosa coraggiosa per far parlare di sè, un pò alla edge. 
     Che andazzo? oltre a te che ti lamenti in ogni topic non vedo nient'altro
    Se far parlare di se vuol dire ridicolizzarsi alla edge, son contento che non lo abbiano fatto
    .
    E poi fattene una ragione, ffxiii è una cifoeca! :D
  8. giopep

     
    #8
    Nick_Storm ha scritto:
    Non me ne vogliate, ma sono rimasto un pò :-| dalla classifica. Visto l'andazzo delle altre categorie pensavo che nextgame facesse una cosa coraggiosa per far parlare di sè, un pò alla edge. Invece no...che sò tipo un Heavy Rain come gioco dell'anno e un galaxy bistrattato al decimo posto. Oppure il gow per psp (che sembra come il prezzemolo, e non ne capisco il perchè).
    E ovviamente non mi trovo daccordo con nessuna posizione.
    Questa cmq è la mia top dell'anno.
    1 FFXIII
    2 RDR
    3 AC Brotherhood
    4 COD Black Ops
    5 POP Le Sabbie Dimenticate
    6 RE 5 Gold Edition (espansione Incubo Senza Uscita)
    7 Kingdom Hearts Birt By Sleep
    8 Metroid Other M
    9 Lara Croft And The Guardian Of Light
    10 Bayonetta
    Ovviamente da bravo spaccapalle quale sono ho dovuto stillare la mia lista del 2010.
    Vado per punti ché magari limito il wall of text.
    1. Tranquillo, non te ne vogliamo, ognuno ha diritto alla sua opinione :)
    2. Non ci interessa fare una cosa coraggiosa per far parlare di noi, ma esprimere con sincerità le nostre opinioni. Detto questo, magari sbaglio, ma io ho visto dovunque premiati God Of War III (da noi neanche in classifica) e soprattutto Red Dead Redemption, quindi volendo Mario potrebbe anche essere considerata una scelta coraggiosa. :D Non dico non l'abbia premiato nessuno (mi viene in mente Destructoid), però, insomma, non mi pare la scelta più facile. In ogni caso, con Limbo fra i primi dieci (lasciando fuori Kratos ed Ezio, per dire) e Bayonetta terza, mi sembra che la nostra quota di scelte "discutibili" ci sia . Pure Heavy Rain, dai! :)
    3. God Of War PSP l'abbiamo prezzemolato perché secondo noi è un gran gioco. Non sei d'accordo? Beh, non c'è nulla di male. Del resto mi sembra evidente che non siamo d'accordo anche su Final Fantasy XIII. :)
    4. Riguardo a quel che dici nell'altro post, sulla voglia di avere giochi che siano anche narrazione, con me sfondi una porta aperta: per me i videogiochi sono anche (soprattutto?) narrazione da sempre. Io pure quando da piccino giocavo in sala giochi a Bubble Bobble, volevo arrivare in fondo per scoprire come sarebbe andata a finire. :) Eppure, nonostante questo, Mario Galaxy 2 è il mio gioco dell'anno. Evidentemente è perché lo ritengo davvero fuori scala.
    5. Mi sembra limitante sostenere che il videogioco moderno debba seguire solo la scuola che interessa a te, non credi? Non vedo perché non debba esserci posto anche per giochi in cui conta solo (o soprattutto) il gameplay. Tanto più che i numeri parlano chiaro in questo senso: il successo del gioco online, dei giochi sportivi, dei Mario... assieme a tanta gente che vuole la narrazione, c'è tanta gente che vuole giocare e basta.
    6. Credo sia ingeneroso, comunque, sostenere che la nostra classifica sia solo dalla parte del gameplay perché abbiamo dato la vittoria a Mario. C'è Red Dead al secondo posto, Heavy Rain al quarto, Alan Wake al quinto, mi sembra che entrambe queste anime del videogioco siano ben rappresentate, non credi?
    7. A proposito, non è vero che non sei d'accordo con nessuna posizione: Red Dead Redemption al secondo posto. ;)
    8. Magari sbaglio, ma alla luce del punto 6 ho l'impressione che più che altro ti abbiano dato fastidio la vittoria di Mario e l'esclusione di Final Fantasy e Assassin's Creed. Sbaglio? :)
    9. Ma nessuno che commenta lo speciale? È stata una faticaccia coordinare tutti e assemblarlo e ne vado piuttosto orgoglione.
    10. No, niente, è che volevo arrivare a dieci
  9. giopep

     
    #9
    Bruce Campbell87 ha scritto:
    bella classifica dai, secondo me molto corretta. Poi le posizioni va beh.
     Ah, ecco, una cosa importante: il fatto di aver impostato il tutto a classifica, via, è più che altro una questione di "spettacolo". Il punto è che sono i nostri dieci giochi dell'anno (e che gli altri dieci in nomination, pure, buttali :D), perché poi molte posizioni sono state decise davvero di un soffio. Per esempio è stata gran lotta fra i primi due, come nelle posizioni dalla quarta alla sesta e nelle ultime quattro. :)
  10. link74

     
    #10
    La descrizione fatta da Simone Soletta per Mario Galaxy 2 e' a tratti commovente.Davvero.
Continua sul forum (187)►
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!