Genere
ND
Lingua
ND
PEGI
ND
Prezzo
ND
Data di uscita
ND

Videogame.it Awards

Video Articolo

Secondo posto

Red Dead Redemption: A cavallo per le immense praterie.

di La Redazione, pubblicato il

I motivi che mi spingono a passare ore e ore attaccato al televisore o al monitor per portare a termine un gioco sono molteplici: a volte sono le meccaniche profonde e complesse, a volte è il semplice e puro divertimento che provo giocando, altre è il fascino irresistibile dei protagonisti (e ogni riferimento allo stacco di gambe di Bayonetta è puramente casuale, giuro). Per Red Dead Redemption sono probabilmente valide tutte queste ragioni, ma ce n’è una che è stata più forte di tutte le altre ed è quella che mi ha spinto a cavalcare tra una destinazione e l’altra degli Stati Uniti e del Messico in sella al mio fido destriero, dimenticandomi dell’esistenza dell’opzione di trasferimento istantaneo: raramente come in Red Dead Redemption mi sono sentito davvero nei panni impolverati del protagonista e parte integrante del mondo in cui egli viveva, motivo per cui viaggiare a cavallo era, molto semplicemente, la cosa più giusta e logica da fare. Questa sensazione era ovviamente rinforzata dai paesaggi meravigliosi, dalla splendida colonna sonora e dal fascino innegabile del protagonista John Marston, perfettamente credibile come personaggio e come persona, e di tutti gli altri indimenticabili comprimari che ho incontrato insieme a lui. Va da sé che Red Dead Redemption sia anche un grandissimo gioco, ma quello che lo eleva al rango di grande classico è la coerenza del mondo che ha ricreato, qualità che raramente si trova in un prodotto di intrattenimento, sia esso un film, un libro o un videogioco.

Alessandro De Luca

Non ho mai amato alla follia il genere "sandbox", e non sono nemmeno un grande fan del genere western, eppure Red Dead Redemption mi ha letteralmente stregato. Una storia ben scritta, personaggi di grandissimo spessore, sparatorie, varietà nelle situazioni proposte: il gioco di Rockstar Games mi ha coinvolto dall'inizio alla fine, soprattutto quel "primo" finale, inatteso come un pugno nello stomaco che ti lascia senza fiato e con l'amaro in bocca. Mi sentivo come quando, da bambino, seguivo le avventure dello zio Zeb de Alla conquista del west, la domenica, seduto davanti al televisore di mio nonno. Emozionante.

Eppure penso di non aver nemmeno intaccato la sua grande profondità: poche le subquest (sono refrattario), poche le erbe raccolte, pochi gli animali cacciati, nulli o quasi i tesori trovati. La trama principale, però, mi ha letteralmente rapito, complici l'atmosfera generale del gioco e l'immensa grandiosità di quello che avevo attorno. In giochi simili, la presenza di un sistema di viaggio "rapido" è di solito un toccasana: spostarsi può essere incredibilmente noioso (The Getaway, anyone?). Invece delle cavalcate in compagnia di John Marston non mi sono perso nemmeno un sasso. Non una parola dello "small talk" con i compagni di viaggio. Non un cactus, non una strada fangosa.

Il viaggio è l'essenza di Red Dead Redemption, e chiunque abbia cavalcato dai Great Plains giù fino a Punta Orgullo può capirmi. Dalla classica cittadina industriosa del sud degli Stati Uniti, attraversando foreste innevate, giù ancora verso sud, verso Hannigan's Stead e le sue praterie. E poi ancora, giù verso il confine, quando le praterie bruciate dal sole lentamente cedono al deserto, subito dopo il confine con il Messico. E poi ancora Diez Coronas, e gli altopiani, un panorama mozzafiato capace di darmi una sensazione molto simile a quando, qualche anno fa, ho ammirato (dal vivo) lo spettacolo di Monument Valley e del Grand Canyon. E poi via, a est, verso Perdido e Punta Orgullo, con la sabbia che diventa sempre più arida, illuminata da una luce sempre più bianca, sempre più accecante.

Che spettacolo… anzi, sapete che vi dico? Rimetto dentro il DVD e vado a farmi una cavalcata.

Simone Soletta


Commenti

  1. Meshuggah 81

     
    #1
    Classifica che non mi trova d' accordo (Halo Reach troppo in basso, Heavy Rain quarto posto?) e la mancanza di Vanquish è una di quelle cose che mi legherò al dito ed ogni tanto vi rinfaccerò.
    :*
  2. Bruce Campbell87

     
    #2
    bella classifica dai, secondo me molto corretta. Poi le posizioni va beh.
  3. Nick_Storm

     
    #3
    Non me ne vogliate, ma sono rimasto un pò :-| dalla classifica. Visto l'andazzo delle altre categorie pensavo che nextgame facesse una cosa coraggiosa per far parlare di sè, un pò alla edge. Invece no...che sò tipo un Heavy Rain come gioco dell'anno e un galaxy bistrattato al decimo posto. Oppure il gow per psp (che sembra come il prezzemolo, e non ne capisco il perchè).

    E ovviamente non mi trovo daccordo con nessuna posizione.

    Questa cmq è la mia top dell'anno.

    1 FFXIII
    2 RDR
    3 AC Brotherhood
    4 COD Black Ops
    5 POP Le Sabbie Dimenticate
    6 RE 5 Gold Edition (espansione Incubo Senza Uscita)
    7 Kingdom Hearts Birt By Sleep
    8 Metroid Other M
    9 Lara Croft And The Guardian Of Light
    10 Bayonetta

    Ovviamente da bravo spaccapalle quale sono ho dovuto stillare la mia lista del 2010.
  4. Bruce Campbell87

     
    #4
    Nick_Storm ha scritto:
    Non me ne vogliate, ma sono rimasto un pò :-|  dalla classifica. Visto l'andazzo delle altre categorie pensavo che nextgame facesse una cosa coraggiosa per far parlare di sè, un pò alla edge. Invece no...che sò tipo un Heavy Rain come gioco dell'anno e un galaxy bistrattato al decimo posto. Oppure il gow per psp (che sembra come il prezzemolo, e non ne capisco il perchè).
    E ovviamente non mi trovo daccordo con nessuna posizione.
    Questa cmq è la mia top dell'anno.
    1 FFXIII
    2 RDR
    3 AC Brotherhood
      ci sono due intrusi, è una classifica di videogiochi. :cool:
  5. Nick_Storm

     
    #5
    Bruce Campbell87 ha scritto:
    ci sono due intrusi, è una classifica di videogiochi. :cool:
     e lo sono, non sò se te ne sei accorto ma il videogioco è cambiato. Non è più solo Mario. A me onestamente i giochi che sono solo gameplay non piacciono più molto. Ci voglio storie e situazioni varie, che siano tramite cutscene o no non mi interessa. Mi devono emozionare, se non mi emoziona lo passo volentieri. Forse la rara eccezione è Elder Scrolls, perchè ha quelle storielle banali che non interessano quasi per niente, ma ha quel gameplay che per uno che è cresciuto a Magic e D&D è tanta roba.

    Se poi vogliamo mettere un gioco come AC Brotherhood (giocato da 4 gatti qui dentro, ma un gioco coi contro cazzi...provare per rendersene conto) a non essere un videogioco... R* dovrebbe essere fallita. Non sarebbe un VG nessun GTA, nessun RDR ecc...insomma R* sarebbe bistrattata. Il gameplay di ACB è proprio cresciuto, è vario, divertente e il gioco stesso ha più sfide (si, si possono fallire svariate volte delle missioni), e l'online del titolo è sicuramente il più innovativo dell'anno.
  6. Stefano Castelli

     
    #6
    Nick_Storm ha scritto:
    Non me ne vogliate, ma sono rimasto un pò :-|  dalla classifica. Visto l'andazzo delle altre categorie pensavo che nextgame facesse una cosa coraggiosa per far parlare di sè, un pò alla edge.
    ???
    La classifica è basata su votazioni nella redazione. Cioè, non è che qualcuno si è messo li a dire "Questo è primo, questo è secondo..." arbitrariamente. Si è fatta una somma dei voti ed è uscita fuori la classifica.
  7. DevilRyu

     
    #7
    Nick_Storm ha scritto:
    Non me ne vogliate, ma sono rimasto un pò :-|  dalla classifica. Visto l'andazzo delle altre categorie pensavo che nextgame facesse una cosa coraggiosa per far parlare di sè, un pò alla edge. 
     Che andazzo? oltre a te che ti lamenti in ogni topic non vedo nient'altro
    Se far parlare di se vuol dire ridicolizzarsi alla edge, son contento che non lo abbiano fatto
    .
    E poi fattene una ragione, ffxiii è una cifoeca! :D
  8. giopep

     
    #8
    Nick_Storm ha scritto:
    Non me ne vogliate, ma sono rimasto un pò :-| dalla classifica. Visto l'andazzo delle altre categorie pensavo che nextgame facesse una cosa coraggiosa per far parlare di sè, un pò alla edge. Invece no...che sò tipo un Heavy Rain come gioco dell'anno e un galaxy bistrattato al decimo posto. Oppure il gow per psp (che sembra come il prezzemolo, e non ne capisco il perchè).
    E ovviamente non mi trovo daccordo con nessuna posizione.
    Questa cmq è la mia top dell'anno.
    1 FFXIII
    2 RDR
    3 AC Brotherhood
    4 COD Black Ops
    5 POP Le Sabbie Dimenticate
    6 RE 5 Gold Edition (espansione Incubo Senza Uscita)
    7 Kingdom Hearts Birt By Sleep
    8 Metroid Other M
    9 Lara Croft And The Guardian Of Light
    10 Bayonetta
    Ovviamente da bravo spaccapalle quale sono ho dovuto stillare la mia lista del 2010.
    Vado per punti ché magari limito il wall of text.
    1. Tranquillo, non te ne vogliamo, ognuno ha diritto alla sua opinione :)
    2. Non ci interessa fare una cosa coraggiosa per far parlare di noi, ma esprimere con sincerità le nostre opinioni. Detto questo, magari sbaglio, ma io ho visto dovunque premiati God Of War III (da noi neanche in classifica) e soprattutto Red Dead Redemption, quindi volendo Mario potrebbe anche essere considerata una scelta coraggiosa. :D Non dico non l'abbia premiato nessuno (mi viene in mente Destructoid), però, insomma, non mi pare la scelta più facile. In ogni caso, con Limbo fra i primi dieci (lasciando fuori Kratos ed Ezio, per dire) e Bayonetta terza, mi sembra che la nostra quota di scelte "discutibili" ci sia . Pure Heavy Rain, dai! :)
    3. God Of War PSP l'abbiamo prezzemolato perché secondo noi è un gran gioco. Non sei d'accordo? Beh, non c'è nulla di male. Del resto mi sembra evidente che non siamo d'accordo anche su Final Fantasy XIII. :)
    4. Riguardo a quel che dici nell'altro post, sulla voglia di avere giochi che siano anche narrazione, con me sfondi una porta aperta: per me i videogiochi sono anche (soprattutto?) narrazione da sempre. Io pure quando da piccino giocavo in sala giochi a Bubble Bobble, volevo arrivare in fondo per scoprire come sarebbe andata a finire. :) Eppure, nonostante questo, Mario Galaxy 2 è il mio gioco dell'anno. Evidentemente è perché lo ritengo davvero fuori scala.
    5. Mi sembra limitante sostenere che il videogioco moderno debba seguire solo la scuola che interessa a te, non credi? Non vedo perché non debba esserci posto anche per giochi in cui conta solo (o soprattutto) il gameplay. Tanto più che i numeri parlano chiaro in questo senso: il successo del gioco online, dei giochi sportivi, dei Mario... assieme a tanta gente che vuole la narrazione, c'è tanta gente che vuole giocare e basta.
    6. Credo sia ingeneroso, comunque, sostenere che la nostra classifica sia solo dalla parte del gameplay perché abbiamo dato la vittoria a Mario. C'è Red Dead al secondo posto, Heavy Rain al quarto, Alan Wake al quinto, mi sembra che entrambe queste anime del videogioco siano ben rappresentate, non credi?
    7. A proposito, non è vero che non sei d'accordo con nessuna posizione: Red Dead Redemption al secondo posto. ;)
    8. Magari sbaglio, ma alla luce del punto 6 ho l'impressione che più che altro ti abbiano dato fastidio la vittoria di Mario e l'esclusione di Final Fantasy e Assassin's Creed. Sbaglio? :)
    9. Ma nessuno che commenta lo speciale? È stata una faticaccia coordinare tutti e assemblarlo e ne vado piuttosto orgoglione.
    10. No, niente, è che volevo arrivare a dieci
  9. giopep

     
    #9
    Bruce Campbell87 ha scritto:
    bella classifica dai, secondo me molto corretta. Poi le posizioni va beh.
     Ah, ecco, una cosa importante: il fatto di aver impostato il tutto a classifica, via, è più che altro una questione di "spettacolo". Il punto è che sono i nostri dieci giochi dell'anno (e che gli altri dieci in nomination, pure, buttali :D), perché poi molte posizioni sono state decise davvero di un soffio. Per esempio è stata gran lotta fra i primi due, come nelle posizioni dalla quarta alla sesta e nelle ultime quattro. :)
  10. link74

     
    #10
    La descrizione fatta da Simone Soletta per Mario Galaxy 2 e' a tratti commovente.Davvero.
Continua sul forum (187)►
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!