Genere
Piattaforme
Lingua
Tutto in Italiano
PEGI
12+
Prezzo
54,90 Euro
Data di uscita
14/10/2003

Voodoo Vince

Voodoo Vince Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Microsoft Game Studios
Sviluppatore
Beep Industries
Genere
Piattaforme
PEGI
12+
Distributore Italiano
Leader
Data di uscita
14/10/2003
Lingua
Tutto in Italiano
Giocatori
1
Prezzo
54,90 Euro

Link

Notizia

[X03] Xbox sposa il Voodoo

Voodoo Vince: un platform "quasi" fuori dagli schemi.

di Matteo Camisasca, pubblicato il

Ormai è difficile inventarsi qualcosa di nuovo nel panorama variegatissimo dei platform 3D: abbiamo controllato di tutto, idraulici, porcospini, melanzane, bestie di vario genere. Non ci era mai capitato però di immaginare il mondo attraverso gli occhi di una bambolina voodoo, impegnata in una lunga avventura alla ricerca della sua padrona rapita. Beh, è giunto il momento: Voodoo Vince è un coloratissimo platform che vedrà come protagonista la già citata bambolina voodoo, completa di spilloni e dei poteri devastanti che questa particolare branca della "magia nera" porta con sé.

Graficamente molto gradevole, Voodoo Vince è un gioco che va affrontato in modo un po' diverso rispetto agli altri giochi del genere. Da anni siamo infatti abituati a preservare l'integrità dei protagonisti del platform di turno e questo è il primo tabù da sfatare in Voodoo Vince: spesso è proprio la distruzione del protagonista ad aprire nuove strade e, ovviamente, gli spilloni che porta con sé saranno in grado di attivare una certa gamma di attacchi speciali, da recuperare raccogliendo particolari oggetti disseminati lungo i livelli. L'idea di base è piuttosto intrigante, ma in fin dei conti a livello di giocabilità non crea niente di veramente nuovo, visto che al di là delle divertenti animazioni che introducono i poteri voodoo, questi rappresentano semplicemente mosse d'attacco di portata più o meno vasta, simili a molte altri già viste in altri videogiochi.

Ovviamente questo genere di attacco, attuabile mediante la pressione contemporanea dei due grilletti del joypad, necessiterà di una certa carica magica per essere sfruttato, e il mana è banalmente recuperabile raccogliendo le sfere liberate dalla morte dei nemici che affollano i livelli... anche qui, niente di particolarmente originale.

Originale, ma logicamente discutibile, è invece l'unico enigma in cui abbiamo potuto imbatterci durante la nostra prova: una classica porta da aprire con un altrettanto classica piattaforma-bilancia e, ovviamente, il peso di Vince non era sufficiente a completare l'operazione. Un distributore di sacchi di farina nella stanza e una leva già suggerivano una rapida soluzione del problema. Peccato che, una volta tirata la leva, inaspettatamente dal distributore nessun sacco si rendeva disponibile: la leva, in effetti, si limitava a dare il via al motore di una grande impastatrice. Che fare? Dopo aver girovagato un po' alla ricerca di un'altro tasto/leva, abbiamo deciso di sfogare la nostra frustrazione lanciando la povera bambolina all'interno dell'impastatrice, con l'ovvia intenzione di farla a pezzi. Bingo, ci siamo in effetti riusciti ma il risultato è stato inaspettato: Vince si è "ricomposto" davanti ai nostri occhi e magicamente un sacco di farina è comparso sotto al distributore e abbiamo così potuto trascinarlo fino alla piattaforma e proseguire. Quale sia il nesso logico tra un distributore di sacchi di farina e la mega impastatrice onestamente ci sfugge, chissà se i panettieri devono devastare una bambolina voodoo ogni volta che devono infornare un po' di focaccia.

Insomma, Voodoo Vince sembra partire da un'idea intrigante ma non sembra sfruttarla a fondo, almeno da quanto abbiamo potuto vedere in un'ora di gioco. Verificheremo comunque con molta attenzione l'impianto di gioco in occasione della nostra recensione, che non dovrebbe ormai tardare più di tanto.


  •  - Voodoo Vince
  •  - Voodoo Vince
  •  - Voodoo Vince
  •  - Voodoo Vince
  •  - Voodoo Vince
  •  - Voodoo Vince
  •  - Voodoo Vince
  •  - Voodoo Vince