Genere
Sportivo
Lingua
Inglese
PEGI
ND
Prezzo
ND
Data di uscita
30/7/2003

Wakeboarding Unleashed: Featuring Shaun Murray

Wakeboarding Unleashed: Featuring Shaun Murray Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Activision
Genere
Sportivo
Distributore Italiano
Halifax
Data di uscita
30/7/2003
Lingua
Inglese
Giocatori
2

Lati Positivi

  • Giocabilità molto buona
  • Longevità interessante
  • Sistema di gioco vario
  • Design dei livelli molto curato
  • Aspetto tecnico buono...

Lati Negativi

  • ... salvo l'acqua, decisamente migliorabile
  • Prove "Video Shoot" frustranti
  • Inferiore rispetto ai capisaldi del genere

Hardware

Per giocare a Wakeboarding Unleashed: Featuring Shaun Murray abbiamo bisogno in un Xbox e di una copia originale del gioco. Il sonoro supporta il Dolby Digital e la possibilità di usare la propria colonna sonora memorizzata sull'hard disk.

Multiplayer

Lo split-screen permette di sfidarsi in prove fino all'ultima onda, sempre molto divertenti.
Recensione

Wakeboarding Unleashed: Featuring Shaun Murray

Molti sport estremi hanno in comune un elemento: la tavola. Nasce per il surf, si evolve per lo skateboard ed infine ritorna "all'umido ovile" con il wakeboarding, disciplina nella quale eccelle Shaun Murray. Gli elementi sono i consueti: spettacolarità, acrobazie, rampe da sfruttare per esibirsi e tanta acqua... il gioco giusto per combattere la canicola estiva?

di La Redazione, pubblicato il

S'impara sempre qualcosa di nuovo nel mondo degli sport estremi: fino a poco tempo fa ignoravamo l'esistenza del wakeboarding e dei suoi atleti, ora, dopo aver giocato l'ultima produzione di Shaba Games per Activision siamo decisamente più informati. Vi rendiamo piacevolmente partecipi della nostra scoperta enunciandovi le particolarità di questa disciplina sportiva: il wakeboarding assomiglia in maniera sostanziale allo sci d'acqua, ma con una piccola differenza, cioè il mezzo per cavalcare le onde, in questo caso una tavola simile ad uno skateboard, ma ovviamente senza alcuna ruota.
Questo nuovo gioco entra di diritto nell'etichetta O2 di Activision, divisione del colosso americano specializzata negli sport estremi, dei quali certamente il wakeboarding fa parte, viste le doti di spettacolarità e pericolosità. Esiste un problema fondamentale, ovvero la presenza di diversi titoli del genere su un mercato ormai satollo e alla ricerca di novità: riuscirà Wakeboarding Unleashed: Featuring Shaun Murray ad emergere?

SHAUN MURRAY...CHI E' COSTUI?

"Chiedere è lecito, rispondere è cortesia" dice un antico adagio e noi che gentili siamo vi rispondiamo: Shaun Murray non è altro che il campione in carica del wakeboarding, vincitore di premi internazionali e definito più di una volta "House of Style", nomignolo che è tutto un programma ma che ci fa capire le sue enormi potenzialità. Il prodotto di Shaba Games ricalca i canoni ormai definiti dalle gemme del genere, quali Aggressive Inline e Tony Hawk's Pro Skater 4 proponendo però alcuni elementi nuovi, dovuti sopratutto al diverso mezzo che permette maggiore varietà e potenzialità.
Per chi non è avvezzo al genere alleghiamo una spiegazione, speriamo esauriente: il giocatore deve compiere diversi compiti esibendosi in folli acrobazie spesso molto rischiose, prove che variano dalla semplice accumulazione di punti fino al completamente di prove decisamente più particolari ed atipiche rispetto a quelle basate sul semplice punteggio, come per esempio l'esibirsi in una particolare acrobazia in un determinato punto dell'arena di gioco. Non potendo sfruttare nessuna "propulsione umana", considerando anche la resistenza dell'acqua e la particolare tavola, gli atleti sfruttano il traino di un motoscafo, semplicemente tramite una fune da tenere nelle proprie mani come accade nello sci d'acqua. Il giocatore quindi è costretto a seguire il percorso stabilito dall'imbarcazione, ma può cambiare il percorso prestabilito agendo su alcune rampe contraddistinte da una freccia a due direzioni: sfruttando questa rampa il percorso sarà cambiato e il motoscafo solcherà nuove rotte, magari più fruttuose in termini di punteggio. Il giocatore è anche libero di mollare la fune a suo piacimento, per agire in libertà, ma questa caratteristica va sfruttata con intelligenza visto che è necessaria sempre una buona spinta per esibirsi senza corda. Nel caso il nostro atleta si trovi da solo nei flutti e con il motoscafo ormai lontano l'azione sarà bloccato ed il nostro prode si troverà magicamente di nuovo trainato dall'imbarcazione, in modo da eliminare le pause nel gioco, che potrebbero essere fatali dal punto di vista del divertimento.
Al primo approccio con un livello le possibilità di interazione sono limitate al "Groove Mode", la modalità principale del gioco, ma sono destinate ad aumentare esponenzialmente proponendo una gamma di prove molto varie e divertenti, da affrontare a piacimento una volta che nuove strade vengono sbloccate.
Il Groove mode permette al giocatore di girare per le arene senza alcun limite di tempo, ma con una "spada di Damocle" sempre incombente, cioè la barra del Groove. Ogni caduta, ogni combo poco soddisfacente dal punto di vista del punteggio, ogni acrobazia ripetuta porterà ad un leggero calo della barra presente in alto a sinistra dello schermo, contenitore che se svuotato porterà ad una fine prematura della partita. Il giocatore è quindi costretto a mantenere l'attenzione sempre ai massimi livelli senza mai rilassarsi ed esibendosi nelle acrobazie con varietà e spettacolarità. Questo elemento ricalca in maniera sostanziale una novità già inserita in Aggressive Inline e qui riproposta allo stesso modo: il funzionamento è identico e serve perfettamente allo scopo, proponendo un gioco sempre divertente e "sul filo del rasoio".
L'altra modalità di gioco è denominata "Challenge" e le sue prove si ottengono completando alcuni compiti nel Groove mode. Il gioco in questo caso si svolge diversamente visto che il giocatore deve semplicemente completare le prove che sono proposte, alcune delle quali sono cicliche ripetendosi per ogni livello. Le prove sono decisamente interessanti salvo il "Video Shoot" nella quale il giocatore deve esibirsi in folli acrobazie ma con una visuale particolare, come se fosse ripreso da una telecamera: questa prova, per quanto sia originale, è decisamente frustrante a causa dell'inquadratura troppo confusionaria.

ACQUE TORBIDE

L'aspetto tecnico del gioco è decisamente buono nella realizzazione, ma sicuramente migliorabile per quanto riguarda l'impatto globale: tanto per intenderci si può decisamente fare di più. Un punto che non ci ha convinto pienamente è la realizzazione dell'acqua, che se è piacevole per fisica e per il movimento delle onde, non ci entusiasma per l'aspetto della superficie, più simile al petrolio vista la mancanza di effetti di riflessione e rifrazione. Alcuni livelli presentano diverse condizioni climatiche come per esempio una tempesta che accompagna il giocatore: questi effetti sono piacevoli e sono realizzati con cura, ricerca dei particolari che contraddistingue anche i modelli degli atleti, dettagliati ed animati con cura. Il motore grafico è fluido e si muove senza alcuna incertezza e le collisioni sono molto buone, salvo alcuni piccoli errori sporadici con la telecamera.
Dal lato sonoro il titolo di Shaba Games può contare su una colonna sonora di tutto rispetto che solca qualcosa come trent'anni di musica e una gamma di effetti sonori molto buoni.
Dal lato della giocabilità c'è da essere decisamente soddisfatti: il gioco è decisamente originale nonostante si ispiri a modelli già presentati e per questo si porta appresso una leggera sensazione di deja-vu. Il nuovo mezzo simulato permette di esibirsi in acrobazie nuove e spettacolari con una gamma di movimenti interessante. Il sistema di controllo risponde molto bene alle sollecitazioni del giocatore e non si segnalano incertezza da questo punto di vista. La curva di apprendimento è graduale e ben calibrata: le prime partite sembrano decisamente difficili, viste le numerose cadute che saranno un elemento predominante delle prime sessioni di gioco, ma un po' di esperienza limiterà i danni e permetterà di divertirsi in breve tempo. La difficoltà è decisamente settata verso l'alto, ma senza essere mai frustante: questa scelta, unita ad una varietà di prove decisamente interessante, garantisce un divertimento a lungo termini, complici anche alcuni extra interessanti e un design dei livelli di gioco sempre accurato e molto vario.

Voto None stelle su 5
Voto dei lettori
Wakeboarding Unleashed: Featuring Shaun Murray è un buon gioco con ottime potenzialità e decisamente divertente. Il nuovo prodotto di Shaba Games colpisce nel segno grazie ad un aspetto tecnico buono, salvo la realizzazione dell'acqua che presenta alcune pecche, un comparto sonoro molto buono ed una giocabilità sempre all'altezza della situazione, forte di un sistema di controllo sempre pronto e reattivo alle sollecitazioni del giocatore. Nonostante la presenza di molti prodotti del genere sul mercato riesce a dire la sua grazie alla qualità ed all'originalità, ma non raggiunge le vette dei capisaldi del genere, ovvero Aggressive Inline e Tony Hawk's Pro Skater 4, titoli ai quali si ispira ricalcando in parte la loro struttura e proponendo alcuni diversi elementi, sopratutto in virtù della diversa disciplina sportiva riprodotta. In virtù di ciò consigliamo questo prodotto agli amanti degli sport estremi ed ai giocatori alla ricerca di qualcosa di nuovo, gli altri possono astenersi dall'acquisto, sopratutto coloro i quali non sono propensi a questo genere di giochi.