Genere
Sparatutto
Lingua
ND
PEGI
ND
Prezzo
ND
Data di uscita
21/10/2013

Warface

Warface Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Sviluppatore
CryTek
Genere
Sparatutto
Data di uscita
21/10/2013

Hardware

Requisiti Minimi: CPU: Dual-Core 2.0 GHz RAM: 1.5 GB Scheda video: NVIDIA GeForce 8600 GT / ATI Radeon X1950 256MB Spazio su hard disk: 6 GB

Multiplayer

Warface include una modalità di gioco cooperativa per 5 giocatori e competitiva in modalità Team deathmatch, free-for-all e Storm.

Modus Operandi

Abbiamo giocato alla closed beta di Warface su concessione del team Crytek.
Hands On

Lo shooter free-to-play secondo Crytek

Gli autori di Crysis sfornano il loro primo sparatutto free-to-play su PC.

di Marco Locatelli, pubblicato il

Nel folto panorama degli FPS free-to-play è sempre più difficile trovare prodotti di qualità e originali, poiché nella maggior parte dei casi si tratta di giochi derivativi e dal gameplay piuttosto banale e monotono. Crytek, autori del primo Far Cry e della saga Crysis, ha voluto essere della partita con Warface, browser game che abbiamo provato con mano partecipando alla closed beta, disponibile prima del lancio del 21 di ottobre.

QUATTRO SOLDATI IN CERCA D'AUTORE

In Warface è possibile scegliere fra quattro classi di personaggi, che rappresentano gli archetipi del genere: cecchino, geniere, medico e fuciliere, ognuna dotata di abilità specifiche. Il medico può ripristinare la salute del compagno o farlo rivivere tramite medikit o defibrillatore; il cecchino è in grado di eliminare un nemico a distanze siderali con un singolo colpo; il fuciliere può ripristinare le munizioni; mentre il geniere può fornire supporto piazzando delle mine o riparare le corazze dei commilitoni. Il tutto non è niente di mai visto, ma il team di sviluppo ha voluto inserire alcune feature relative al movimento, come la scivolata e l'arrampicata in puro stile Crysis/Far Cry, che non offrono grande varietà ludica, ma contribuiscono senza dubbio ad innalzare la frenesia del ritmo di gioco, già di per sé altissima.

Warface raggiungerà gli scaffali dei negozi il 21 ottobre per PC. Nel corso del 2014 il gioco raggiungerà anche la piattaforma Xbox 360 con la denominazione Warface: Xbox 360 Edition. - Warface
Warface raggiungerà gli scaffali dei negozi il 21 ottobre per PC. Nel corso del 2014 il gioco raggiungerà anche la piattaforma Xbox 360 con la denominazione Warface: Xbox 360 Edition.

Warface fa leva su un gameplay solidissimo e soddisfacente, iperfrenetico e legato a dinamiche FPS ben implementate. Il piatto contenutistico del piccolo shooter Crytek prevede quattro modalità, tre competitive, di cui fanno parte il classico e sempre apprezzato Deathmatch a squadre, Storm, opzione di gioco in cui si devono conquistare e difendere dei punti strategici e infine, free-for-all, ovvero il grande classico tutti contro tutti, dove quello che conta sono solo i riflessi del giocatore, ma resta di sicuro una delle sfide più divertenti dell'interno piatto. A tutto ciò si aggiunge anche la parte cooperativa, la quale è composta di varie missioni che vengono pubblicate giornalmente e possono essere affrontate con altri 4 amici virtuali.

Come è lecito aspettarsi, in questa modalità di gioco è fondamentale lavorare in gruppo, cercare di agire spalla a spalla con i propri compagni d'armi e compiere ogni manovra in funzione al team. Agire da lupi solitari porterà inevitabilmente alla sconfitta e conferirà anche meno punti al giocatore. A simboleggiare questa matrice fortemente collaborativa del gioco ci pensa la possibilità di scalare determinati ostacoli o zone rialzate facendo la scaletta con un compagno nelle vicinanze, il che sarebbe impossibile da soli.

Warface è stato sviluppato dalla divisione russa di Crytek, la Crytek Kiev, con la collaborazione di Crytek Seoul, e in Russia – dove è già stato rilasciato - ha ottenuto un grandissimo successo e ha fatto registrate ben 5 milioni di utenti. - Warface
Warface è stato sviluppato dalla divisione russa di Crytek, la Crytek Kiev, con la collaborazione di Crytek Seoul, e in Russia – dove è già stato rilasciato - ha ottenuto un grandissimo successo e ha fatto registrate ben 5 milioni di utenti.

GFACE, QUANDO IL BROWSER DIVENTA UNA PIATTAFORMA

Per giocare a Warface è sufficiente un computer di medio livello e un browser su cui si installa il software GFACE, la piattaforma sviluppata da Crytek per far funzionare questo e altri free-to-play. Una volta dentro, è possibile gestire un proprio profilo utente, personalizzare l'equipaggiamento, visionare tutte le statistiche di gioco e chattare con altri giocatori. Tramite lo shop si possono acquistare nuove armi, sia con i soldi virtuali che con quelli reali: attorno a questo sistema aleggia l'inquietante fantasma del "pay for win", ovvero quel circolo vizioso che permetterebbe solamente ai giocatori che hanno voglia di spendere soldi reali per vincere.

Dal punto di vista tecnico, Warface è un buon prodotto. La sua natura browser è il suo punto di forza ma anche un limite, poiché non vi è alcuna distruttibilità dello scenario, non vi sono veicoli da pilotare e le gestione della fisica è decisamente circoscritta. Ma un'esperienza di gioco tanto solida e completa a costo zero, giocabile comodamente sul proprio browser, con requisiti hardware medio-bassi, è davvero difficile da trovare.


Commenti

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!