Genere
ND
Lingua
ND
PEGI
ND
Prezzo
ND
Data di uscita
2012

Wii U

Wii U Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Nintendo
Data di uscita
2012
Speciale

La macchina dei misteri

Schermi sui pad? Ologrammi? Fa il caffè?

di Sebastiano Pupillo, pubblicato il

Per mesi il "povero" Michael Pachter si è sgolato (dando voce anche all'opinione di molti giocatori) sulla necessità per Nintendo di mettere subito in commercio una versione HD di Wii per contrastare la prevedibile rimonta di Microsoft e Sony, salite l'anno scorso sul carro dei sensori di movimento con le relative periferiche per Xbox 360 e PlayStation 3. Sorda ai consigli dell'analista americano, la casa di Mario ha proseguito per la sua strada, costringendo i giocatori a comprare periferiche aggiuntive per Wii senza supportarle adeguatamente - vedi alla voce Balance Board e Motion Plus - e promettendone di ulteriori che poi nessuno ha mai visto in commercio (ogni riferimento al Vitality Sensor non è casuale); e ovviamente annunciando un nuovo capitolo di The Legend of Zelda, facendoci aspettare per anni con pochi dettagli su cui sognare e speculare.

Il prossimo capitolo di Zelda dovrebbe uscire solo per Wii... a meno che Nintendo non abbia qualche sorpresa in programma - The Legend of Zelda: Skyward Sword
Il prossimo capitolo di Zelda dovrebbe uscire solo per Wii... a meno che Nintendo non abbia qualche sorpresa in programma
Quando ormai era chiaro che la piattaforma Wii stava "morendo" per un insieme di fattori molto sensati, non ultima la ritrosia di Nintendo nel tagliarne il prezzo, ecco che dirigenti del calibro di Reggie Fils-Aime e Satoru Iwata iniziano a lanciare qualche sassolino nello stagno; le loro dichiarazioni dell'anno scorso suonano più o meno come un "è inutile che aspettate la mossa banale e scontata del Wii HD perché abbiamo altro in programma: vi stupiremo un'altra volta". Prima di gettarci nell'analisi delle voci che circondano la nuova console è doverosa però una breve panoramica sul mercato attuale, cioè dei motivi per cui quello che doveva essere un normale ciclo hardware di cinque anni si stia allungando a dismisura costringendo tutti - sviluppatori, publisher e giocatori - a ridefinire le proprie aspettative. Insomma: se sta già uscendo il successore di Wii, perché non si parla pure di PlayStation 4?

previsioni del tempo

Una volta il meteo non ci azzeccava mai, adesso sembra molto più affidabile. Le previsioni sull'andamento del mercato dei videogiochi somigliano alle previsioni del tempo di vent'anni fa: non ci azzeccano mai. Nel 2006 uno che la sapeva lunga - Tim Sweeney, fondatore di Epic Games e creatore di Unreal Engine - scommetteva sul fatto che nel 2009 sarebbero uscite le nuove console di Microsoft e Sony; un anno dopo, nel 2010, abbiamo invece assistito al lancio di Move e Kinect come risposta al clamoroso exploit di Wii e del suo Wiimote. Secondo gli analisti di oggi, invece, non si parlerà di PlayStation 4 e Xbox "numero a caso" prima del 2014, ovvero ben nove anni dopo il lancio di Xbox 360 negli USA. Il tradizionale ciclo di cinque anni è praticamente raddoppiato, ma non per tutti: Nintendo ha lanciato Wii nel 2006 e si appresta a un nuovo giro di boa nel 2012.

Con la "scusa" del Wiimote in bundle, la mini-raccolta di Wii Play è entrata tra i giochi più venduti della storia - Nintendo Wii
Con la "scusa" del Wiimote in bundle, la mini-raccolta di Wii Play è entrata tra i giochi più venduti della storia
Provando a guardare la situazione dall'alto, si può dire che Nintendo sia stata la prima a "rallentare" la corsa al potenziamento dell'hardware in senso puramente velocistico: già il DS, nel 2004, non poteva minimamente competere con i processori succhia-batterie di PSP, così come Wii apparve da subito come una specie di GameCube sotto mentite spoglie e con un telecomando al posto del pad. Contro ogni pronostico la casa di Mario ha vinto la sua scommessa, cioè quella di offrire funzionalità nuove invece di potenze di calcolo più elevate, trascinando Sony e Microsoft in una ben strana situazione, cioè quella di chi è costretto a inseguire nonostante il suo "mezzo" sia di gran lunga più veloce. Un paradosso che potrebbe rinnovarsi se Nintendo punterà nuovamente a stupire e a cambiare le carte in tavola, cosa che sembra fermamente intenzionata a fare al prossimo E3 di Los Angeles. Voltate pagina e vediamo cosa bolle in pentola...


Commenti

  1. Jeff

     
    #1
    Fuorviante, infatti alla fine farà solo il the.
  2. richi_one

     
    #2
    Dove si mettono le cialdine?
  3. thegreatpretender

     
    #3
    Se fa il caffè giuro che la prendo stavolta!Beh se la gpu sarà della serie hd4870 abbiamo già trovato la caldaia per l'acqua.
  4. utente_deiscritto_2788

     
    #4
    Il caffè è una killer app mica da ridere eh!
  5. Buon-Omba

    #5
    seriamente. per l'ottava generazione penso che il 3DS non sarà paragonabile a NGP. ma a livello di fisse credo che questa console farà la fine del wii. molte potenzialità ma per niente sfruttate.
  6. mizzorughi

     
    #6
    ROTFL! l'ulktima immagine (che è in giro dagli anni 2000 mi sa! è sempre la stessa che salta fuori ogni anno) sembra una KRUPS per le capsule da caffè!
  7. utente_deiscritto_5167

     
    #7
    Nintendo si augura fortemente che faccia la fine del Wii.
  8. fortieTHief

     
    #8
    NINTENDO Feel,comunque cè da prendere anche in considerazione che NINTENDO rivuole i third parties.
  9. falcon1971

     
    #9
    mizzorughiROTFL! l'ulktima immagine (che è in giro dagli anni 2000 mi sa! è sempre la stessa che salta fuori ogni anno) sembra una KRUPS per le capsule da caffè!

    Pero' e' quella che piu' ti fa sognare ....... :berto:
  10. Dna

     
    #10
    credo proprio che a nintendo farebbe bene una bella mazzata nei denti in stile GameCube...a sto giro io mi tiro fuori, ho già dato con il wii al day1

    Quando parli di alcuni capolavori per il wii i riferisci ai 2 galaxi e a cos'altro esattamente?
Continua sul forum (57)►
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!