Genere
ND
Lingua
ND
PEGI
ND
Prezzo
ND
Data di uscita
2012

Wii U

Wii U Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Nintendo
Data di uscita
2012
Notizia

EA: le console sono in declino

Riccitiello pensa a un futuro social e mobile.

di Sebastiano Pupillo, pubblicato il

Parlando ai microfoni di IndustryGamers, John Riccitiello di Electronic Arts ha fatto il punto della situazione sul mercato dei videogiochi e ha concluso che le console sono ormai in rapido declino di importanza. I classici cicli hardware di cinque anni, in particolare, non avrebbero più senso in un mercato in cui la piattaforma che cresce più rapidamente di tutte è l'iPad di Apple.

Dieci anni fa, nota Riccitiello, le console rappresentavano l'80% dei profitti dell'industria e oggi questa percentuale si è praticamente dimezzata grazie all'esplosione delle piattaforme mobile iOS e Android, dei giochi su Facebook e dei titoli finanziati dalle microtransazioni che spopolano su PC.

Non solo, il CEO di EA non è più convinto che l'aumento di dettaglio della grafica possa rappresentare un buon motivo per inaugurare un nuovo ciclo hardware, dal momento che la maggior parte delle persone non è in grado di distinguere tra un gioco a 720p e uno a 1080p.

In compenso, Riccitiello valuta positivamente la scelta di Nintendo di puntare su un controller atipico come quello di Wii U, definendola una mossa eseguita con perfetto tempismo.




Commenti

  1. link900

     
    #1
    E io la penso cosi ormai da tempo.. purtroppo le console non mi attirano più come una volta.. ormai gioco su pc o dispositivi apple >.>..
  2. Lylot72

     
    #2
    Ma dai tutti sono euforici per i conti Apple
    e se ne escono con queste affermazioni, tipiche degli americani.

    Le consoles sono più vive che mai.
  3. jurgen81

     
    #3
    Bah, io sono vecchio.
    Se non ho un controller in mano allora non sto giocando.
  4. Bruce Campbell87

     
    #4
    beh, basta vedere in una entusiastica analisi di Rps, ovviamente essendo un sito pc only, che nel mercato statunitense, che è quello più consolaro in assoluto, le console generano 8 bilioni di dollari o qualcosa del genere, mentre il pc al netto di mmo e social game 4,3, quindi oltre la metà. Più del 50 per cento contro il 50 per cento ripartito tra tre console.

    Quindi sì, se lo scenario 10 anni fa era 80 per cento console, 20 per cento tutto il resto, considerando oggi anche i dispositivi mobili, le console risultano in declino. Certo, grazie al Wii il mercato si è notevolmente allargato quindi parliamo sempre di una fetta considerevole, ma se prima c'era un quasi monopolio come utili, adesso la cosa è molto diversa.

    Anche perchè ci sono mercati emergenti come quelli asiatici e dell'europa dell'est dove le console non sono la principale macchina da gioco. Questo primato le console lo hanno in Francia, Italia, Regno Unito e Usa. Ma anche in Usa secondo gli ultimi report le console sono sotto il 50 per cento.

    Comunque che le console, catene retail, appartengono praticamente a un mondo "vecchio", stiamo vivendo una transizione.
  5. Stefano Castelli

     
    #5
    Bruce Campbell87beh, basta vedere in una entusiastica analisi di Rps

    :DD

    Citare RPS per parlare dei PC è come chiamare Emilio Fede per parlare di Berlusconi.

    Un esempio su tutti:

    Hanno fatto un conto prendendo il mercato console RETAIL e paragonandolo al mercato PC e MAC Retail + PC e Mac Online, senza di fatto includere gli introiti del digital delivery su console.

    Senza pudore. :D
  6. Stefano Castelli

     
    #6
    babalotRiccitiello pensa a un futuro social e mobile.

    Fermo restando che i giochi social e le nuove piattaforme come iPad e cellulari sono cresciute tantissimi e hanno divorato parte del mercato di PC/Console (alla faccia di chi diceva che non era possibile...), il concetto di "40% del mercato" ha poco senso in mancanza della percentuale di crescita/riduzione del mercato stesso.
  7. Bruce Campbell87

     
    #7
    Stefano Castelli:DD

    Citare RPS per parlare dei PC è come chiamare Emilio Fede per parlare di Berlusconi.

    Un esempio su tutti:

    Hanno fatto un conto prendendo il mercato console RETAIL e paragonandolo al mercato PC e MAC Retail + PC e Mac Online, senza di fatto includere gli introiti del digital delivery su console.

    Senza pudore. :D
    http://www.rockpapershotgun.com/images/2011/07/Newzoo_2011_Infograph_US_big.jpg

    è di newzoo l'analisi. Poi sì, in effetti non è chiaro se considerino pure il digitale, ma in quel 50 per cento ci sono le 3 console e i due portatili, ben lontano dall'ottanta per cento che dice Riccitiello. Poi sì, questo report non è chiarissimo ma un'idea di massima la dà. E sicuramente Riccitiello ha numeri migliori e più interessanti per dire quello che dice.
  8. Stefano Castelli

     
    #8
    Bruce Campbell87http://www.rockpapershotgun.com/images/2011/07/Newzoo_2011_Infograph_US_big.jpg

    è di newzoo l'analisi. Poi sì, in effetti non è chiaro se considerino pure il digitale, ma in quel 50 per cento ci sono le 3 console e i due portatili, ben lontano dall'ottanta per cento che dice Riccitiello. Poi sì, questo report non è chiarissimo ma un'idea di massima la dà. E sicuramente Riccitiello ha numeri migliori e più interessanti per dire quello che dice.

    Riccitiello parla di 80% all'inizio degli anni 2000. I dati riportati da Newzoo risalgono al 2011.
  9. fool

     
    #9
    Posso dire solo questo... Se le console scompariranno scomparirò anche io...
  10. Bruce Campbell87

     
    #10
    eh, quindi la sua valutazione ci sta ed è supportata da analisi che, per quanto possano avere imperfezioni (ma può essere che considerino il DD eh), danno ragione a Riccitiello. Il mercato oggi è più grande, ed è molto più variegato rispetto a 10 anni fa, non c'è un monopolio delle console. E in tutto questo è cresciuta la torta anche dei personal computer come macchina da gioco, soprattutto in paesi che prima non venivano nemmeno considerati nel panorama dell'industria. Insomma, sono tutte analisi veritiere.
Continua sul forum (58)►
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!