Genere
ND
Lingua
ND
PEGI
ND
Prezzo
ND
Data di uscita
6/12/2006

Nintendo Wii

Nintendo Wii Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Nintendo
Sviluppatore
Nintendo
Distributore Italiano
Nintendo Italia
Data di uscita
6/12/2006

Link

Speciale

[E3 2008] Nintendo Media Briefing

Musica, maestro: senza Mario si può fare un party?

di Simone Soletta, pubblicato il

Infine, una battaglia di Kendo ha fatto intuire quali possibilità si schiudano di fronte agli sviluppatori che volessero perseguire la filosofia della mappatura 1:1 dei movimenti, e infatti l'intervento sul Wii Motion Plus si conclude con l'ottimista previsione di Reggie, secondo il quale saranno gli sviluppatori esterni a mostrare idee grandiose da applicare a questo nuovo accessorio. L'accessorio sarà disponibile in bundle con Wii Sports Resort o acquistabile a parte.

... un add-on da voce!

Il secondo add-on lo mostra, virtualmente vista la sua assenza sul palco, il creatore di Animal Crossing. Il gioco è quasi pronto per raggiungere il Wii in una nuova versione chiamata Animal Crossing City Folk, e offrirà alcune interessanti novità, come un centro città ricco di negozi e servizi. Troviamo una casa d'aste e un salone di bellezza, per esempio, in cui cambiare la pettinatura del nostro personaggio o travestirlo con
la "maschera" di uno dei nostri Mii.
Tramite l'ufficio postale è possibile inviare messaggi agli amici e allegare fotografie, ma la novità "vera" è che il gioco uscirà completo di un microfono, denominato WiiSpeak. Il microfono è pensato per collegarsi via USB alla porta posteriore del Wii e per adagiarsi sul televisore sopra la Sensor Bar. Una soluzione certamente economica, ma secondo noi rischiosa visto che il microfono in quella posizione rischia di registrare l'audio del televisore più che la voce di una persona seduta a due-tre metri di distanza. Forse sarebbe stato meglio puntare su un headset, magari wireless, ma non dubitiamo che presto il mercato delle terze parti offrirà qualcosa di simile.
Il WiiSpeak, incluso nel gioco, permetterà ai giocatori di parlare mentre si muovono all'interno del mondo di Animal Crossing, di tenersi compagnia o sfottersi allegramente durante una sfida di pesca e così via. Non è stata fatta menzione di altro, quindi non ci aspettiamo che sia resa disponibile una sorta di chat vocale da utilizzare fuori dal gioco contattando gli amici della nostra lista.

giochi per wii...

Nel corso della conferenza sono stati mostrati diversi giochi per le due console di casa Nintendo: già detto di Shaun White Snowboarding, citiamo in questo paragrafo Star Wars: The Clone Wars, che sembra davvero portare lo scontro via lightsaber su un livello di interazione mai visto prima, nemmeno nella versione Wii (provata da noi in questa occasione) di Star Wars: Il Potere della Forza.
Rayman Raving Rabbids TV Party è l'ennesima raccolta di mini-giochi basati sui simpatici (ancora per quanto?) conigli di Ubisoft: il gioco sfrutterà anche la Balance Board per il controllo di un'asse da stiro in un inconsueto mini-gioco di surf. Infine, Call of Duty World at War, che si presenta come il classico sparatutto da controllare via Wiimote e Nunchuk (con o senza l'adattatore Zapper) con la novità di una modalità cooperativa che permette a un amico di partecipare al gioco e "dare una mano".

... e giochi per DS

Per quanto riguarda il Nintendo DS, molte le cose in ballo, a partire dall'annuncio più eclatante: un nuovo Grand Theft Auto è pronto a fare il suo esordio sulla console portatile. Si chiamerà Grand Theft Auto: Chinatown Wars, e sarà costruito su un motore grafico creato appositamente e su personaggi nuovi, mai visti nelle serie per le console da casa.
Un nuovo Guitar Hero proverà a bissare il successo dell'attuale World Tour, offrendo tra le altre cose la possibilità di condividere le canzoni con gli amici per giocare in compagnia via Wi-Fi, una funzione che non dovrebbe essere legata alla versione posseduta.
Condivisione è la parola d'ordine anche per Spore, il nuovo gioco di Will Wright che - ovviamente - si presenterà in modo diverso rispetto alla sua controparte PC. Scopo principale di questa versione sarà la realizzazione delle creature, che potranno essere inviate agli altri in qualsiasi momento. E infine, non manca un nuovo Pokémon, in arrivo a fine anno.

il DS servizievole

Concludiamo con quella che sembra essere una funzionalità attualmente in corso di sviluppo e di cui non si conosce la data di pubblicazione: secondo Nintendo, il DS può essere molto più di una console per videogiochi, e la recente mania per gli strumenti informativi e cartografici deve aver coinvolto anche la casa di Kyoto. E' allo studio, quinndi, un sistema informativo che permetterà ai possessori di DS di collegarsi agli hot-spot Wi-Fi per ricevere notizie utili in tempo reale. "Utili" nel senso di "personalizzate": uno degli esempi fatti riguardava l'atterraggio in un aeroporto e l'accesso al DS per capire su quale nastro sarebbero stati scaricati i bagagli, o quale sia il gate per il volo di coincidenza. Anche la posizione del bancomat più vicino può essere suggerito dalla console, oppure allo stadio sarà possibile ordinare da mangiare direttamente dal posto e leggere i risultati delle altre partite comodamente sul proprio schermo.
Funzioni indubbiamente interessanti che sono al momento in fase di sviluppo e che, vista l'enormità della base installata di Nintendo DS, potrebbero interessare un gran numero di persone in tutto il mondo.
Questo è quanto: non si può dire che la conferenza sia stata povera di contenuti, ma certamente non sono tra quelli che gli appassionati si attendevano: un nuovo titolo "casual" come clou della presentazione ripetendo la scelta fatta l'anno scorso con WiiFit; nessuna notizia sul tanto vociferato nuovo DS; un nuovo add-on che sa tanto di "patch" per dotare il Wiimote di funzionalità che sembrava dovesse già possedere. Basterà? La risposta potrete averla analizzando, guardandovi allo specchio, la vostra espressione...


Commenti

  1. Jeff

     
    #1
    Hanno cominciato con l'irritante pr vattelapesca con gioco terze parti annesso per terminare come 4 deficienti a scuotere a casaccio; davvero una perla di conferenza.
  2. Jeff

     
    #2
    Hanno cominciato con l'irritante pr vattelapesca con gioco terze parti
    annesso, per terminare come 4 deficienti a scuotere a casaccio un progetto che poteva, doveva spaccare.
     
    Davvero una perla di conferenza.
  3. Maximus

     
    #3
    Beh, almeno non siamo pazzi. Anche voi, a quanto leggo, di Wii Music avete avuto la stessa impressione: in pratica il gioco "muovi a caso le mani e il Wii suona la canzoncina"...roba che neanche un giocattolo da prima elementare! Bah...un'occasione veramente persa e una conferenza ai limiti della decenza, anzi, indecente. E che non si inizi con i soliti discorsi "ma i giochi veri comunque ci sono", "ma i team di Zelda e Mario sono comunque al lavoro", "eh...ma non era lo scopo della conferenza"...frega niente! Io la conferenza la giudico in base alle mie aspettative da videogiocatore, ricordando ben altre conferenza da Nintendo, e, soprattutto, in base a quello che si vede. Tra l'altro, vorrei far notare un particolare: la cosa veramente agghiacciante, imho, non è tanto il fatto che abbiano presentato giochi "per tutti", ma il fatto che quei giochi non sembravano minimamente stimolanti e divertenti!! Cavolo, già l'anno scorso, con la conferenza tutta dedicata a WiiFit, ci furono proteste, ma almeno la periferica sembrana interessante, ma almeno il gioco pareva innovativo e divertente! Ora, io fatico a credere che qualcuno si possa divertire a lanciare un fresbee a un cane o a muovere a caso un telecomando per sentire uscire la musichetta simpatica dalla console. Se di giochi casual vogliamo parlare, a questo punto mi sembrano quasi meglio i tentativi mostrati da Microsoft alla sua conferenza...almeno sembrana vagamente godibili!
  4. Jeff

     
    #4
    Maximus ha scritto:
    Beh, almeno non siamo pazzi. Anche voi, a quanto leggo, di Wii Music avete avuto la stessa impressione: in pratica il gioco "muovi a caso le mani e il Wii suona la canzoncina"...roba che neanche un giocattolo da prima elementare! ...
     
    A proposito di Wii Fit e BB, vogliamo parlare di tutto il resto del quale si sono COMPLETAMENTE dimenticati?
    WiiWare? Che roba è?
    Balance Board? Serve per wiifit no?
    Canali Wii? c'avete il meteo non vi basta?


    nauseabondo.
  5. Maximus

     
    #5
    Jeff ha scritto:
    A proposito di Wii Fit e BB, vogliamo parlare di tutto il resto del quale si sono COMPLETAMENTE dimenticati? WiiWare? Che roba è? Balance Board? Serve per wiifit no? Canali Wii? c'avete il meteo non vi basta? nauseabondo.
      E io aggiungo una provocazione. Gli Avatar di Microsoft. Brutti come design, scopiazzatura dei Mii...quello che volete...ma imho, vista la ormai dichiarata incapacità di Nintendo di sfruttare anche solo un po' più a fonde le sue stesse innovazioni, sono più che sicuro che finiranno di essere ben più sviluppati, implementati e sfruttati della controparte originale, fosse anche solo per la struttura on-line che si trovano alle spalle!
  6. Maximus

     
    #6
    Ah, qualcuno mi spiega come funziona il "microfono" di Animal Crossing? Perché è fatto in quel modo?
  7. Mdk7

     
    #7
    quello è "TOTALE" (cit).
  8. Mdk7

     
    #8
    [color=#000000; font-family: Times; font-size: 16px]
    <div style="font-family: Verdana, Arial, Helvetica, sans-serif; font-size: 10px; background-image: initial; background-repeat: initial; background-attachment: initial; -webkit-background-clip: initial; -webkit-background-origin: initial; background-color: #ffffff; font: normal normal normal 13px/normal 'Trebuchet MS', sans-serif; color: #222222; background-position: initial initial; margin: 8px;">Solo per le risate, e per incazzarsi un po'...
    <div>Sentite come risponde Reggie agli Hardcore...</div>
    <div><span>Nintendo’s E3 press conference had some highlights. Overall, however, Nintendo presented a very limited number of “hardcore” games. There was no new Zelda title, barely any mention of Mario, and even the upcoming Wario Land was absent. Reggie Fils-Aime on the other hand, strongly believes that Nintendo has enough games at this year’s E3 to support the core gamer. In a brief interview on G4 following Nintendo’s media briefing, Fils-Aime explained, “<span style="font-weight: bold;">How could you feel left out? The Animal Crossing that we’ve been hearing about that people wanted. Fully connected to the Internet, go to other people’s towns. Plus as I said, Grand Theft Auto on the DS. How do you feel left out with those types of announcements?”[/color]</span>
    Fils-Aime also commented about Kid Icarus for Wii, but essentially dodged the subject: “You know, we never said he was coming. We’ve all seen the rumors and all of what we see as the desires that consumers want. Make no mistake, Mr. Iwata said quite clearly: Mario teams, Zelda teams are working, they’re bringing product out for Wii this generation. We’re going to continue to bring all our best franchises to both of our key platforms and continue driving that experience both core as well as brand new consumers.”
    AHAHAHAHAHAHAHHAHAHAHA! :'D</span></div>
    </div>
  9. Maximus

     
    #9
    How could you feel left out? The Animal Crossing that we’ve been
    hearing about that people wanted. Fully connected to the Internet, go
    to other people’s towns. Plus as I said, Grand Theft Auto on the DS.
    How do you feel left out with those types of announcements?”
     ROTFL! 
  10. Zakimos

     
    #10
    Ho imparato a fregarmene delle conferenze N, tanto ciò che mi interessa arriva comunque, accuratamente nascosta per evitare che possa avere successo commerciale.
    Ma la dichiarazione di Reggie fa davvero bollire il sangue. Almeno stessero zitti.
    Intanto Natsume e XSeed, da soli, hanno una line up DS e Wii che mette in imbarazzo Nintendo. Per fortuna.
Continua sul forum (141)►
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!