Genere
MMORPG
Lingua
ND
PEGI
12+
Prezzo
ND
Data di uscita
7/12/2010

World of Warcraft: Cataclysm

World of Warcraft: Cataclysm Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Blizzard Entertainment
Sviluppatore
Blizzard Entertainment
Genere
MMORPG
PEGI
12+
Distributore Italiano
Activision Blizzard Italia
Data di uscita
7/12/2010

Hardware

Tra i requisiti consigliati figurano un processore Intel Core 2 Duo a 2.0 GHz o AMD Athlon 64 X2 3800+, 2 GB di RAM di sistema e una scheda grafica a partire da una GeForce 7800 o Radeon x1900. Per accedere a tutti i contenuti del gioco è necessario possedere tutte le espansioni. Disponibile anche in Digital Delivery, Cataclsym costa 29,99 euro e richiede la creazione di un account attraverso Battle.net nonché il pagamento di un abbonamento mensile.

Multiplayer

Trattandosi di un MMORPG, la natura del gioco stesso si esprime unicamente attraverso il multiplayer online. Con la patch 4.2 verranno introdotti nuovi contenuti per giocatori livello 85, sia per raid che per giocatori singoli.

Link

Eyes On

In difesa di Mount Hyjal

Non solo raid nei dungeon.

di Tatiana Saggioro, pubblicato il

A tenere impegnati i giocatori di World of Wracraft non sarà però solo il nuovo raid dungeon: attorno a Firelands vi sarà un gran fermento. Per difendere Mount Hyjal e respingere l'avanzata dell'armata di Ragnaros, l'arcidruido Malfurion Stormrage e i suoi compagni decidono di avvalersi di Sentinel, l'Albero incantato le cui radici affondano fino nell'essenza stessa di Azeroth per penetrare così il Piano Elementare del Fuoco, creando un avamposto permanente ideale da dove lanciare l'’assalto alla fortezza di Ragnaros e ai suoi nuovi adepti: gli infidi Druids of the Flame, un gruppo scissionista di Elfi della Notte sedotti dal fiammante potere del Signore del Fuoco e guidati da Fandral Staghelm .
Impresa, questa, che tuttavia richiederà la collaborazione dei giocatori chiamati a combattere su due nuovi fronti: a Regrowth fra le verdeggianti colline di Mount Hyjal e a Molten Front, direttamente nel cuore infuocato di Firelands. Come infatti già accaduto in passato con la costruzione di Isle of Quel'Danas (The Burning Crusade) o per il Crusaders' Coliseum (Wrath of the Lich King), anche le due nuove aree di Regrowth e Molten Front si svilupperanno man mano grazie alla collaborazione dei giocatori attraverso il già collaudato meccanismo delle quest giornaliere, ma con delle novità rispetto al passato. Invece di sbloccare i contenuti dopo un certo lasso di tempo, qui si utilizzerà una nuova forma di valuta che permetterà di scegliere cosa sbloccare. Con lo scopo di rendere le quest giornaliere ripetibili meno monotone e consentire ai giocatori maggior libertà di scelta sui contenuti da sbloccare, Blizzard propone infatti un sistema più modulare: si partirà con alcune missioni base dal rinnovato Santuario di Malorne, le quali daranno come ricompensa dei Marks of the World Tree, valuta con la quale si potrà ottenere l'accesso alle nuove aree e decidere quindi quali contenuti sbloccare. Oltre ai normali compiti assegnati, verrà chiesto ai giocatori di assistere due fazioni: i Druids of the Talon, guidati da Skylord Omnuron, e gli Shadow Wardens, elfi della notte comandati dal Capitano Saynna Stormrunner. Per assicurarsi l'alleanza con i due gruppi bisognerà collezionare Marks of the World Tree da consegnare al rispettivo leader per bloccare un ulteriore nuovo set di quest giornaliere, legate alla fazione stessa. Ai giocatori non verrà chiesto quindi di scegliere una fra le due fazioni, ma potranno liberamente decidere se assisterne una delle due o entrambe.
Un approccio questo che dovrebbe permettere così di aver un impatto diretto sugli eventi, dove la varietà di quest che si renderanno man mano disponibili, dovrebbe consentire di rendere il contenuto più vario. Gli sviluppatori hanno infatti inserito un totale di circa 60 nuove quest giornaliere che saranno disponibili in maniera randomica fra i due avamposti, inoltre i giocatori saranno in grado di sbloccare nuovi vendor per accedere ad equipaggiamenti di livello 365.

Si potrà decidere se assistere i Druids of the Talon, guidati da Skylord Omnuron e gli Shadow Wardens, elfi della notte comandati dal Capitono Saynna Stormrunner  - World of Warcraft: Cataclysm
Si potrà decidere se assistere i Druids of the Talon, guidati da Skylord Omnuron e gli Shadow Wardens, elfi della notte comandati dal Capitono Saynna Stormrunner 
Il tutto sarà poi accompagnato dalla massiccia presenza del Phasing, che però questa volta interverrà soprattutto a modificare l'’aspetto delle diverse aree, man mano che gli eventi progrediranno, permettendo ai giocatori di collaborare fra loro. Il Phasing, infatti, è una tecnica che mentre da una parte permette di modificare l'ambiente in base all'evolversi della trama, dall'altra divide tuttavia i giocatori separati fra loro dagli eventi. In questo caso invece i giocatori potranno collaborare fra loro, sarà solo l'ambiente che li circonda a riflettere i differenti stage di sviluppo dettati dalla progressione degli eventi. Ad esempio, aiutando i druidi di Malfurion ad avanzare sempre più in Firelands, si noteranno nuovi NPC e nuove strutture comparire mentre l'Albero Sentinel crescerà estendendo le sue radici.

IL DESTINO DI THRALL Fra le informazioni rilasciate da Blizzard relative ai contenuti della prossima patch molta enfasi è data ai nuovi elementi introdotti nella trama di Cataclsym, la quale per altro fa da sfondo anche a tutta una serie di prodotti correlati che vanno dai fumetti ai romanzi (e prossimamente anche un film). Il protagonista di questo nuovo capitolo nella storia di Warcraft è niente meno che Thrall, amato leader dell'Orda le cui abilità di potente shamano lo han convinto ad abbandonare la guida della sua gente per dedicarsi ad un bene superiore: la salvezza di Azeroth. Convenuto con la sua compagna alla cerimonia che si sta tenendo presso Nordrassil, l'antico World Tree dove si son radunati i membri dell'Earthen Ring, del Cenarion Circle e i nobili Dragon Aspect, viene soggiogato da una potente magia oscura scagliata a un misterioso agente dei Twilight's Hammer. Lo spirito di Thrall viene così smembrato e scagliato nei meandri dei 4 domini del Piano Elementale. I giocatori potranno imbarcarsi in questa epica avventura che li condurrà da Skywall ad Abyssal Maw, da Deepholm fin nelle Firelands per tentare di salvare lo spirito di Thrall da un'eternità di tormenti. La patch, ancora in fase di perfezionamento, in queste ora è già disponibile sui Test Server, ovviamente presenterà anche tutta una serie di modifiche alle classi e abilità nonché nuove feauture come quella già annunciata del Dungeon Journal. Una nuova aggiunta all'interfaccia che prosegue l'intenzione di Blizzard di integrare nel gioco alcune funzioni disponibile tramite add-on sviluppati dagli utenti. In questo caso verranno inserite non solo le mappe dettagliate dei diversi dungeon, ma anche informazioni sulle abilità dei singoli boss con relativa “loot table”, ossia gli oggetti che si possono ottenere sconfiggendo il nemico in questione.
La patch 4.2 non ha ancora una data di pubblicazione, ma difficilmente sarà scaricabile prima di giugno ed essendo ancora in fase di sviluppo, è probabile che introdurrà ulteriori novità. Ai giocatori di World of Warcraft li attende quindi un'estate infuocata?


Commenti

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!