Genere
MMORPG
Lingua
Inglese
PEGI
12+
Prezzo
€ 39,90
Data di uscita
13/11/2008

World of Warcraft: Wrath of the Lich King

World of Warcraft: Wrath of the Lich King Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Activision Blizzard
Sviluppatore
Blizzard Entertainment
Genere
MMORPG
PEGI
12+
Distributore Italiano
Activision Blizzard Italia
Data di uscita
13/11/2008
Lingua
Inglese
Prezzo
€ 39,90

Hardware

I requisiti dovrebbero rimare quelli della precedente espansione. Inoltre, per poter giocare, sarà necessario avere installato sia World of Warcraft che The Burning Crusade.

Multiplayer

World of Warcraft: Wrath of the Lich King sarà giocabile esclusivamente online, in multiplayer pagando un'abbonamento mensile.

Link

Intervista

Occhi puntati su Wrath of the Lich King

Chiaccherando con Lead Designer e Producer di World of Warcraft...

di Tatiana Saggioro, pubblicato il

Nella nuova espansione verrà infatti introdotto un nuovo dungeon a Cavern of Time per un party da cinque giocatori, ispirato a una missione molto importante di Warcraft III ambientata a Stratholm, uno degli atti finali della trasformazione di Arthas che lo perteranno a diventare il Lich King.

J. Allen Brack: "La meccanica di Culling of Stratholm sarà completamente differente rispetto Escape from Durnholde Keep e Opening the Dark Portal... giocherete la missione con Arthas come NPC e consisterà nell'uccidere gli abitanti di Stratholm infettati dalla scourge e al contempo salvare gli abitanti non infetti." Ma tutta questa enfasi nei confronti di Arthas, non rischia poi di deludere i giocatori che non lo vedranno mai, com'è accaduto con Illidan? Rassicura ancora J. Allen Brack: "Con Burning Crusade pochissimi giocatori, solo l'elite, avevano modo di arrivare da Illidan e capire cosa stava succedendo nelle Outland e il perché. Con Wrath of the Lich King vogliamo invece coinvolgere tutti sin dalle prime battute. I giocatori vedranno Arthas e parteciperanno a missioni che lo coinvolgono o che comunque spiegano perché deve fare questa missione e cosa serve esattamente per contrastare Arthas. Vogliamo insomma coinvolgerli maggiormente negli accadimenti e nella storia".

Anche per quanto riguarda la gestione delle ricompense lasciate dai boss (drop) nelle istance sono in arrivo novità. Il sistema dei Badge of Justyce così come quello dei Token, ha spiegato invece Jeff Kaplan, si è rivelato ottimo, visto che permette ai giocatori di decidere per cosa utilizzarli. Questa filosofia non cambierà per Lich King e Kaplan sottolinea come preferiscano puntare su un sistema che non obblighi i giocatori a prendere per forza il drop di un boss, ma permetta loro di scegliere, ed è per questo stanno valutando se estendere un sistema di Badge anche ai dungeon normali. Inoltre, la qualità dei drop dei boss per i dungeon eroici, visto che i giocatori si lamentavano che erano gli stessi della versione normale, verrà migliorata introducendo nuovi set di equipaggiamenti. Inoltre J. Allen Brack sottolinea come il sistema dei Badge sia anche utile per tenere sotto controllo l'economia.

MEGLIO IN COMPAGNIA...

Per quanto riguarda i raid, Jeff Kaplan conferma che i Tier (speciali set di equipaggiamenti) dei raid da 25 saranno decisamente migliori, di alta qualità e di maggior livello rispetto ai raid da 10 giocatori. Infatti, i boss dei raid da 25 dovrebbero lasciare più pezzi di equip: 4 o 6, per premiare gli sforzi di chi si cimenta in questo tipo di azione, che richiede maggior organizzazione e molti più giocatori. Questa enfasi nel sottolineare la miglior qualità delle ricompense nei raid da 25 deriva anche dal fatto che, in Lich King, tutti i dungeon da affrontare in raid si potranno giocare con un gruppo da 10 o da 25. Per i raid di Naxxramas, assicura Kaplan, permettere a tutti i giocatori di godersi i contenuti di questa istance, dove si potrà ottenere il primo Tier, non sarà necessario nessuna abilitazione per entrare. Ed è questo il punto focale su cui stanno concentrando i maggiori sforzi: offrire contenuti fruibili alla grande varietà di tipologie di giocatori di World of Warcraft.

Jeff Kaplan: "L'introduzione di una nuova classe eroica e il cambiamento delle raid istance giocabili sia da 10 che da 25 giocatori sono una grossa novità... noi abbiamo molti utenti che giocano in modi completamenti differenti: dagli "hardcore PvP" ai "casual PvP"; giocatori hardcore che si muovono in raid da 25 o hardcore con raid da 10, casual player con raid da 25... e non si tratta di rendere il gioco più facile o più "casual", ma di offrire contenuti che accontentino tutte queste tipologie."

Infine, parlando con Tom Chilton a proposito della difficoltà di trovare un party, gli abbiamo chiesto se sono previsti cambiamenti all'attuale sistema di ricerca (Looking for Group System). Anche se non è stato possibile entrare nei dettagli ci ha confermato che stanno lavorando per apportare significative migliorie, permettendo ai giocatori di evidenziare il ruolo che si gioca e il ruolo che cercano per il loro party.

IL PLAYER VERSUS PLAYER (PVP)

Lake Winterpring sarà la zona dedicata al PvP (i giocatori nei server PvE appena entreranno in zona verranno automaticamente segnati come giocatori PvP) e sarà caratterizzata dalla presenza delle nuove armi d'assedio e dai veicoli. Visto che durante la presentazione non è stato mostrato nulla, non ci siamo fatti sfuggire l'occasione di chiedere a Kaplan qualcosa a proposito del loro funzionamento.

Jeff Kaplan:"È attualmente in lavorazione un prototipo, la zona sarà una combinazione di PvP e PvP outdoor, avrà i veicoli per l'assedio, catapulte, muri, torri che si potranno distruggere."

Ll PvP outdoor a Lake Winterpring sarà legato a un grande evento principale, non sarà permanente per stimolare i giocatori a partecipare e saranno avvisati dell'inizio di ogni nuovo evento. Quando nella zona non ci sarà in atto nessun evento, si potrà comunque fare PvP outdoor. Le ricompense saranno più interessanti e ci saranno metodi per facilitare l'accesso diretto alla zona. Inoltre, per incentivare i giocatori a frequentare l'area, come accade ora per l'Elemental Plateu a Nagrand, anche a Lake Winterping ci saranno gli elementali, ma il miglior punto per ucciderli sarà all'interno della zona PvP. Ci saranno altre zone dove fare PvP, ma in modo minore. Per quanto riguarda il nuovo Battleground, conclude Jeff Kaplan: "Non posso fare promesse al momento, in quanto stiamo ancora testando il prototipo, ma la nostra speranza è quella di far si che nei Battleground ci siano tutti gli strumenti per l'assedio."