Genere
Strategico
Lingua
Tutto in Italiano
PEGI
ND
Prezzo
65,00 Euro
Data di uscita
28/11/2003

Worms 3D

Worms 3D Aggiungi alla collezione

Datasheet

Sviluppatore
Team 17
Genere
Strategico
Distributore Italiano
Halifax
Data di uscita
28/11/2003
Lingua
Tutto in Italiano
Giocatori
4
Prezzo
65,00 Euro

Lati Positivi

  • Immediato e umoristico
  • Fondali interamente modellabili
  • Tante armi differenti

Lati Negativi

  • Può risultare presto noioso
  • Limitato per un solo giocatore

Hardware

Per far combattere i vostri vermi avrete bisogno di una confezione originale del gioco, di una PlayStation 2 PAL e di una Memory Card con almeno 58 KB disponibili.

Multiplayer

Il gioco supporta modalità multi-giocatore per un massimo di quattro partecipanti: data la natura a turni dell'azione basterà un solo joypad, che i vari giocatori si "passeranno" turno dopo turno.

Link

Recensione

Worms 3D

I bellicosi vermi del Team 17 tornano in campo più agguerriti che mai, ansiosi di darsi battaglia. Le bombe-banana sono mature, le pecore esplosive fremono, le vecchiette sono pronte a colpire. Uno dei party-game più insensati e divertenti della storia torna sui nostri schermi e per l'occasione presenta una veste tridimensionale nuova di zecca.

di Stefano Castelli, pubblicato il

Mario c'è passato senza alcun problema. Grand Theft Auto anche, così come Metroid. Altri invece, come Contra o Shinobi, hanno avuto una riuscita meno brillante. Parliamo ovviamente del traumatico passaggio dalle due alle tre dimensioni, che ha già riguardato un grande numero di titoli provenienti dalle precedenti generazioni di videogame. Come avrete immaginato, è la volta di Worms, un videogioco nato su Amiga nell'era dei 16 bit e poi traghettato su un impressionante numero di altre piattaforme. Nato come una variante sul tema del classico "Artillery" (o Gorilla, per i giocatori particolare "anziani"), Worms ha saputo conquistare il pubblico con il suo gameplay immediato e con la grande ilarità che ogni partita è capace di generare, al punto di diventare il titolo distintivo (nonché l'ancora di salvezza) del Team 17, software house che diede i natali a classici per Amiga come Alien Breed o Project X. I vermi di Martin Brown e compagni sono decisi a rimanere agguerriti anche dopo la loro trasformazione poligonale: vediamo dunque se il processo di conversione è stato proficuo o deleterio.

CHI HAI CHIAMATO "INVERTEBRATO"?

Worms 3D vede squadre di battaglieri vermi scontrarsi in arene tridimensionali generate casualmente partita dopo partita. Ciascun giocatore può "creare" il proprio team dandogli un nome e battezzando ciascuno degli otto vermi che lo compongono. Può inoltre scegliere una bandiera, un'arma speciale, uno stile per le tombe dei suoi caduti e un set di effetti sonori. Quando ogni partecipante è munito del proprio team di lombrichi (per un massimo di quattro squadre in campo) è possibile definire le regole del match da disputare, modificando parametri come la resistenza dei vermi, il numero o tipo di armi da utilizzare, la durata di ciascun turno e tanti altre impostazioni.

E' anche possibile generare un'arena di gioco basata sulle proprie preferenze, impostando alcuni valori come la quantità di isole, l'altezza media delle aree di gioco o il tipo di terreno. Fatto questo, lo scontro ha inizio e i vermi vengono disposti casualmente sul campo di battaglia: a turno ciascun giocatore muove un verme ed ha a disposizione un tempo limitato per spostare il suo anellide e attaccare i nemici con una delle armi. I vermi possono camminare, saltare e lasciarsi cadere per altezze ridotte, oltre ovviamente a prendere la mira (sia in terza che in prima persona) e fare fuoco. La maggior parte delle armi usa una specie di "potenziometro", una barra che si riempie tenendo premuto il tasto di fuoco, regolando la forza con cui il colpo viene rivolto ai nemici. Questo introduce un importante aspetto balistico nel gioco, anche considerando elementi importanti come la gravità e la forza del vento (sempre indicata su schermo da una piccola banderuola).
Sebbene sia un gioco chiaramente votato al multiplayer, Worms 3D include anche alcuni elementi dedicato al singolo giocatore. Oltre ad affrontare squadre controllate da PlayStation 2 (che però non brillano per intelligenza artificiale) il giocatore potrà dedicarsi al completamento di alcune "missioni" piuttosto elementari, ma comunque impegnative e capaci di tenere occupato il giocatore per parecchie ore. E' presto evidente però che le opzioni per un singolo giocatore fungono solamente da contorno a un videogamente incentrato sulle sfide tra amici: acquistare Worms 3D per giocarci da soli potrebbe dunque rivelarsi una cattiva scelta.

O LA MUCCA O LA VITA!

Un elemento vincente della saga di Worms è sempre stato l'arsenale in dotazione ai vermi: oltre ad oggetti "comuni" come pistole e granate, gli invertebrati soldati del Team 17 hanno sempre avuto a che fare con ordigni quantomeno singolari (e divertenti). Di base, generalizzando molto, esistono tre categorie di armi in Worms 3D: missili, granate e armi da fuoco. I primi prevedono semplici bazooka, mortai e i temibili razzi radiocomandati (che puntano su un bersaglio preselezionato). Per il secondo gruppo abbiamo bombe a mano, granate a grappolo, bombole di gas velesono, granate "appiccicose" e le ustionanti bottiglie molotow. Come armi da fuoco vere e proprie troviamo invece una classica mitragliatrice Uzi e l'immancabile (nonché implacabile) fucile a pompa, l'unica arma del gioco che consente di sparare due colpi in un solo round.

Voto None stelle su 5
Voto dei lettori
Una trasposizione riuscita solamente in parte di un classico videogame bidimensionale. Worms 3D ha perso gran parte dell'immediatezza e del mordente dei precedenti episodi, mostrando uno schema di gioco che ha risentito davvero molto del passaggio al 3D. Divertente in multiplayer, sconsigliabile in un'ottica di giocatore solitario, Worms 3D riesce a intrattenere grazie a uno schema di gioco rapido da apprendere e a situazione divertenti, valorizzate da un motore grafico piuttosto versatile. In definitiva, un discreto party game tridimensionale, ma i fasti ed il divertimento di Worms World Party sono purtroppo lontani.