Genere
ND
Lingua
Tutto in Italiano
PEGI
ND
Prezzo
ND
Data di uscita
2/12/2005

Xbox 360

Xbox 360 Aggiungi alla collezione

Datasheet

Sviluppatore
Microsoft
Distributore Italiano
Leader
Data di uscita
2/12/2005
Lingua
Tutto in Italiano

Link

Anteprima

"Xbox 360 è la piattaforma più potente della nuova generazione"

Michel Cassius conferma la fiducia nella nuova piattaforma, a dispetto del clamoroso annuncio della concorrenza. Un'incontro di buon mattino è l'occasione per fare il punto della situazione dopo un lunedì da... fuochi artificiali!

di Simone Soletta, pubblicato il

E' un Michel Cassius in gran forma quello che incontriamo all'alba del secondo giorno dell'Electronic Entertainment Expo 2005. "Abbiamo mostrato giochi veri", chiosa prendendo spunto dalle notizie che vorrebbero poco credibili i tech demo presentati da Sony. E' convinto che la strategia di comunicazione scelta da Microsoft, con il pre-lancio mondiale su MTV, sia stata una buona idea, perché per raggiungere gli obiettivi che la società di Redmond si è posta è necessario raggiungere un uditorio particolarmente vasto. Comincia con un lungo monologo questo incontro tra alcuni esponenti della stampa italiana e il direttore della divisione Xbox per l'Europa: Michel Cassius attacca per primo, ben sapendo quale sarà il tenore delle domande. E' evidente che in Microsoft l'eclatante successo di Sony sia stato studiato a fondo, tanto che le risposte anticipano gran parte delle domande. Quindi, in religioso silenzio, ascoltiamo quanto Microsoft ha da rispondere alle critiche di questi giorni...

Innanzitutto, Michel ci tiene a sottolineare che nessuno nel team Xbox ha cambiato opinione sulle potenzialità di Xbox 360: "Sony si è concentrata unicamente sulla velocità di calcolo in virgola mobile, ma non è quella l'unica caratteristica necessaria per creare una console vincente, i giochi necessitano anche di altro" - spiega Michel Cassius. "In ogni caso, si tratta di due Ferrari, ora bisogna vedere come sapremo sfruttare tutta questa potenza. Noi i giochi li abbiamo, visto che stiamo organizzando il miglior lancio che questo mercato abbia mai visto. Inoltre, gli Alpha Kit sono in giro da più di un anno, e sono oltre 160 i giochi in fase di sviluppo per Xbox 360".

Difficile arrestare il fiume in piena della comunicazione Microsoft, e Michel comunque preferisce abbandonare momentaneamente il confronto per parlarci della filosofia "HD Era" che caratterizza questa nuova avventura di Microsoft.
"Alta Definizione non è solamente un concetto legato alla risoluzione sullo schermo, ai 720p e ai 1080i. Alta Definizione implica che i giochi saranno comunque molto più belli anche su un televisore tradizionale. Sviluppatori come Rare e Bizarre Creations, per fare solo due esempi 'europei' hanno compreso benissimo questa filosofia: HD è tutto, connettività, contenuti, setting scaricabili e sopratutto personalizzazione".

Indubbiamente, però, la caratteristica più eclatante delle console di nuova generazione è la svolta verso l'alta definizione della grafica, e a tal proposito abbiamo fatte nostre alcune delle domande più consuete apparse di recente sui nostri Forum di discussione: Xbox 360 presenterà tutte le uscite canoniche per collegarsi a display compatibili vecchi e nuovi? Sarà presente l'uscita HDMI, standard del futuro, che ancora non è stata ufficializzata? Xbox 360 sarà un Media Center in tutto e per tutto, con tanto di possibilità di playback di dischi DVD in alta definizione codificati con WMV-HD? Come si vedranno i videogiochi per Xbox 360 su un televisore 4:3? Purtroppo, ad alcune di queste domande Michel non può fornire una risposta diretta: su WMV-HD promette di comunicarci notizie al più presto (attendiamo fiduciosi...), su HDMI dice, con un sorriso che è tutto un programma, che presto verrà chiarita la posizione di Microsoft in merito. Per quanto riguarda la visualizzazione su televisori non widescreen, giunge invece la conferma della presenza di bande nere, tese a mantenere l'aspetto originale dell'inquadratura, una scelta che ci vede perfettamente concordi.

In conclusione, la discussione torna giocoforza sulla concorrenza, e pungolato dalle domande Michel torna sull'argomento: "Loro (Sony) hanno in pratica fatto uno show di silicio e demo tecniche. Focalizzando tutto sulle prestazioni in virgola mobile hanno comunicato statistiche e nulla di più. Dal punto di vista della memoria, per esempio, hanno adottato una soluzione che noi abbiamo scartato dopo averne discusso con gli sviluppatori, perché Microsoft ha lavorato strettamente a contatto con loro e questa è la migliore architettura possibile per rendere semplice la creazione di videogiochi di qualità. Al di là delle dichiarazioni e delle prestazioni da conferenza stampa, che possono essere "preparate", restiamo convinti di avere a disposizione la migliore piattaforma della prossima generazione".

La console war è cominciata.