Genere
ND
Lingua
ND
PEGI
ND
Prezzo
ND
Data di uscita
ND

Xbox One

Notizia

Microsoft difende il Kinect in bundle

Il senior director Albert Penello dice "aspettate e vedrete".

di Gianluigi Villecco, pubblicato il

Nel corso del PAX Prime, una manifestazione dedicata ai videogames che si tiene a Seattle dal 30 agosto al 2 settembre, il senior director of product management and planning Microsoft Albert Penello ha concesso un’intervista a GameSpot nella quale difende a spada tratta la decisione dell’azienda di includere il Kinect con ogni Xbox One.

Tale decisione, come sappiamo, ha causato varie polemiche, sia da un punto di vista prettamente “ludico”, in quanto il Kinect non ha mai fatto breccia nel cuore di una larga fetta dell’utenza Xbox, sia per quanto riguarda l’aspetto finanziario perché, ovviamente, l’inclusione di questa periferica ha inevitabilmente fatto lievitare il prezzo della console, a tutto favore dei concorrenti di Sony.

Penello non è però d’accordo con le critiche a priori, in quanto “è facile criticarlo quando non si ha avuto ancora la possibilità di provarlo. Ma quando i giocatori avranno finalmente modo di utilizzarlo, capiranno subito perché includerlo con Xbox One è stata una mossa ovvia”. Secondo Microsoft, il Kinect è in effetti uno dei componenti più impressionanti di tutto il pacchetto.

Quando abbiamo lanciato Kinect su Xbox 360, è stato ben cinque anni dopo il lancio della piattaforma. A quel punto era un accessorio, e sebbene siamo riusciti a realizzare alcune cose interessanti credo che non abbia mai mostrato davvero il suo potenziale. Il fatto è che gli stessi programmatori lo vedevano come un qualcosa in più, e si ponevano domande su quanti utenti lo possedessero, chi fossero e a che target appartenessero.
Una delle cose che ho imparato nel corso degli anni è che, quando lanci qualcosa come parte della console, cambia totalmente il modo in cui viene utilizzata. Offrendo quindi il Kinect in bundle, otterremo da subito maggiore innovazione ed esperienze di gioco varie e interessanti. Di conseguenza, sono assolutamente convinto che questa mossa per noi rappresenterà un vantaggio
”.

In sintesi, il nuovo Kinect dovrebbe finalmente mostrare ciò di cui è capace, sia per le sue qualità tecnologiche superiori, sia per il fatto che questa volta sarà parte integrante della console, non un’appendice (per molti) molesta. E voi, cosa ne pensate?




Commenti

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!