Genere
Azione
Lingua
Sottotitoli in Inglese
PEGI
18+
Prezzo
€ 64,90
Data di uscita
12/3/2010

Yakuza 3

Yakuza 3 Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Sega
Genere
Azione
PEGI
18+
Distributore Italiano
Halifax
Data di uscita
12/3/2010
Data di uscita americana
9/3/2010
Data di uscita giapponese
26/2/2009
Lingua
Sottotitoli in Inglese
Giocatori
1
Prezzo
€ 64,90
Formato Video
HDTV
Formato Audio
Dolby Surround

Hardware

Per giocare Yakuza 3 sarà necessaria una console PlayStation 3 e un controller compatibile, oltre a 5 GB liberi su disco fisso per l'installazione.

Multiplayer

Yakuza 3 non prevede opzioni dedicate al multiplayer e si concentra unicamente sul gioco in singolo.

Link

Hands On

L'onore e la vendetta in prova

Yakuza 3 si avvicina finalmente all'Europa...

di Alessandro Martini, pubblicato il

Ha rischiato di non uscire mai in occidente (come farà invece il prequel "storico") ma alla fine le pressioni dei fan e l'insistenza della stampa su questo argomento hanno convinto Sega a portare Yakuza 3 anche negli Stati Uniti e in Europa. A qualche giorno dall'uscita nei negozi, presentiamo nelle righe seguenti le prime impressioni sul gioco completo che - lo ricordiamo -a livello tecnico-realizzativo ha un anno esatto di età: non per niente in Giappone è tutto pronto per l'uscita del quarto episodio.

il ritorno di Kazuma Kiryu, uno di noi

Il fatto che la storia inizi da un cimitero la dice lunga sulla serietà dei temi trattati e sull'atmosfera generale della narrazione, che è comunque lontana (per quantità di violenza "realistica") da un Grand Theft Auto qualsiasi. Si parla sempre di sottobosco criminale e di compiere azioni collocate raramente nella legalità, ma a unire le gesta di Kazuma Kiryu c'è la cultura nipponica e quindi una certa attenzione verso le azioni "onorevoli" e quelle che non lo sono affatto. Dopo un'installazione quasi eterna da cinque gigabyte, le prime fasi ci riportano ai momenti immediatamente successivi a Yakuza 2 ritrovando diversi membri del cast "potenziati" nel dettaglio dal passaggio all'alta definizione.
Già nei primi intermezzi filmati (in parte computer graphic e in parte real time) emerge l'eccellente cura per i volti e le espressioni facciali, oltre alla grande varietà di abiti, uniformi e accessori che caratterizzano i personaggi più rappresentativi.
Come dicevamo poc'anzi, la storia riparte da un cimitero, dove visitando alcune tombe (di personaggi scomparsi nei capitoli precedenti) è possibile rivedere le fasi salienti della storia così com'è stata raccontata nelle uscite su PlayStation 2. La stessa opzione è sempre disponibile nel menu principale, per quanto i video in formato "mignon" sono tutt'altro che interessanti per chi non è fan sfegatato della serie (i filmati delle versioni PS2 restano a risoluzione originale e occupano una piccola finestra dello schermo). Fatte le dovute onoreficenze funebri, Kazuma si avvia verso il centro di Tokyo per svolgere alcune commissioni, tra cui visitare un amico finito all'ospedale dopo una sparatoria e parlare con i capi del suo ex-clan. In teoria, questa volta intende ritirarsi davvero dal crimine organizzato...

sale giochi, bowling e risse da strada

Come struttura di gioco, ritroviamo il gameplay dei precedenti episodi ampliato da nuove attività "accessorie" pur con alcuni tagli come gli ormai celebri hostess club, rimossi dalle versioni occidentali. Ciò nondimeno, le cose da fare sono una discreta gamma già nei primi quartieri che visitiamo: si può gironzolare liberamente per la strada origliando le conversazioni altrui (alcune interessanti ai fini della trama), giocare a bowling e visitare qualche negozio, o fare una capatina in un Club Sega. Che non è un locale di lap dance per soli adulti, ma una sala giochi della casa di Sonic esistente anche nel mondo reale.
Nella versione simulata, troviamo alcuni coin-op giocabili (pagando l'immancabile gettone) sottoforma di minigame, come del resto anticipava la recente demo. Malgrado l'estensione delle zone esplorabili sia limitata rispetto ai giochi "free roaming" occidentali, Yakuza 3 supera molti concorrenti d'oltreoceano in aspetti come la minore dispersività e il maggiore interesse per l'ambiente visitato. Strade, edifici, negozi e persone sono presenti in grande quantità e rendono l'esplorazione molto più invitante rispetto a molti action-game occidentali in cui si vaga per chilometri alla ricerca di qualcosa di nuovo.
Sul lato tecnico, escluse le animazioni piuttosto rigide (sopratutto del protagonista) il quadro complessivo è di buona fattura e regge discretamente il tempo trascorso dall'uscita originale. Non siamo ai livelli delle migliori produzioni datate 2010, ma il fascino unico del Giappone e la cura con cui è stato ricostruito arrotondano qualche spigolo di troppo.
Per altre impressioni più dettagliate, e informazioni sul resto del gioco, non dovete fare altro che tenere d'occhio la recensione completa, in arrivo alla vigilia del lancio nei negozi europei.


Commenti

  1. Taxi_Driver

     
    #1
    praticamente un clone di Shenmue
  2. XESIRROM

     
    #2
    più che clone di Shenmue è un evoluzione delle meccaniche, bello si, pecato per gli hostess club e per la lingua :( jap sub ita era un sogno ;_; cmq non da day one nossignore, ma cmq lo prenderò ASSOLUTAMENTE ghgh ;) e speriamo che il 4to arrivi almeno è un po' più nuovo! Per il Kenzan appunto, nn ci sono speranze, interpretare Miyamoto Musashi non sarà un nostro onore! Peccato!
  3. Meno D Zero

     
    #3
    un clone cattivo e violento di shen mue.
    lo prendo sicuro al day one, peccato per l'inglese, ma forse siamo già fortunati che ci possiamo giocare, quindi va bene lo stesso.
  4. Solidino

     
    #4
    :sbav: che vi dicevo?:sbav:
  5. Solidino

     
    #5
    http://blogs.sega.com/usa/2010/03/03/community-member-interview-dragonofdojima17/
    the hostess ARE in the game.
    ma se po sapè cos'hanno tolto, messo, rimnesso, aggiunto, creato?  :-\
  6. Enkida

     
    #6
    Solidino ha scritto:
    http://blogs.sega.com/usa/2010/03/03/community-member-interview-dragonofdojima17/
    the hostess ARE in the game.
    ma se po sapè cos'hanno tolto, messo, rimnesso, aggiunto, creato?  :-\
      
    Penso che le hostess rimangano ma è stata ridotta l'interazione con loro. Inoltre hanno rimosso i quiz relativi alla cultura giapponese e alcuni minigame, tra cui lo shogi. |-[
  7. SixelAlexiS

     
    #7
    Enkida ha scritto:
    Penso che le hostess rimangano ma è stata ridotta l'interazione con loro. Inoltre hanno rimosso i quiz relativi alla cultura giapponese e alcuni minigame, tra cui lo shogi. |-[
      ma dai, siamo seri... ci sarebbe stata una persona su 10000 a conoscere le risposte esatte... :DD
  8. Enkida

     
    #8
    SixelAlexiS ha scritto:
    ma dai, siamo seri... ci sarebbe stata una persona su 10000 a conoscere le risposte esatte... :DD
     Sul quiz non me ne frega più di tanto. Voglio lo shogi. :'(
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!