Genere
Avventura
Lingua
Italiano
PEGI
12+
Prezzo
€ 49,98
Data di uscita
18/11/2011

The Legend of Zelda: Skyward Sword

The Legend of Zelda: Skyward Sword Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Nintendo
Genere
Avventura
PEGI
12+
Data di uscita
18/11/2011
Lingua
Italiano
Giocatori
1
Prezzo
€ 49,98
Notizia

Zelda: Skyward Sword è un gioco "denso"

Miyamoto punta al gameplay e ci aggiorna sullo stato dei lavori.

di Alessandro Martini, pubblicato il

Parlando a Pocket-Lint di vari argomenti che interessano Wii, Shigeru Miyamoto rivela che Zelda: Skyward Sword si trova poco oltre la metà della lavorazione. Questo semplice riferimento ha ovviamente dato credito a chi ritiene che la data di "inizio 2011" sia troppo ottimistica.

In attesa di eventuali precisazioni da Nintendo o possibili rinvii (parliamo di Zelda dopotutto) si segnala un'altra dichiarazione inerente lo "spessore" del gioco inteso come contenuti.

Alla maniera dei precedenti capitoli, Miyamoto vuole dare parecchio da fare al giocatore e spingerlo a tornare anche dopo aver completato Zelda: Skyward Sword una prima volta. L'aspetto su cui viene prestata maggiore attenzione, a quanto pare, è il gameplay e le varie meccaniche legate a controlli, combattimenti e così via.




Commenti

  1. njoe

     
    #1
    Miyamoto, pensaci tu.
  2. Loue

     
    #2
    voglio solo dire che nessuno li obbliga a farlo con mote. Che facciano un bel gioco, degno della saga col controller standard piuttosto e uno spin-off eventualmente per il grande pubblico.
  3. giuggio90

     
    #3
    Loue ha scritto:
    voglio solo dire che nessuno li obbliga a farlo con mote. Che facciano un bel gioco, degno della saga col controller standard piuttosto e uno spin-off eventualmente per il grande pubblico.
      Penso sia piu probabile che Mario passi a Sony piusttosto che vedere il prossimo Zelda senza uso del mote :-|.
  4. V-JOLT_

     
    #4
    Di premesse per un buon Zelda per ora ne ho viste ben poche. Vedremo.
  5. richi_one

     
    #5
    njoe ha scritto:
    Miyamoto, pensaci tu.
     Come non quotare.
    Spero tanto che non vedremo un nuovo Zelda a cavallo tra due piattaforme hw.
  6. Lele

     
    #6
    giuggio90 ha scritto:
    Penso sia piu probabile che Mario passi a Sony piusttosto che vedere il prossimo Zelda senza uso del mote :-|.
        Vabbé 8-(  lasciaci sognare un pò.. e Natale :)
    Io mi rifiuto di giocarlo con il mote....  ma lo comprerò lo stesso... tutt'al più lo terro li per collezione senza aprirlo :DD
  7. white

     
    #7
    Beh se l'uso del mote non è troppo invasivo per me non è un problema.
    Twilight Princess, Metroid Corruption e Mario Galaxi ad esempio li ho giocati tranquillamente, spaparanzato sul divano quasi come avessi il pad.
  8. SixelAlexiS

     
    #8
    white ha scritto:
    Beh se l'uso del mote non è troppo invasivo per me non è un problema.
    Twilight Princess, Metroid Corruption e Mario Galaxi ad esempio li ho giocati tranquillamente, spaparanzato sul divano quasi come avessi il pad.
     fatina del caxxo, l'ho giocato disattivando il wiimote, era insopportabile XD
  9. Solidino

     
    #9
    Alla maniera dei precedenti capitoli, Miyamoto vuole dare parecchio da fare al giocatore e spingerlo a tornare anche dopo aver completato Zelda: Skyward Sword una prima volta.
    E che ci vuole? Fai come con MOrrowind e Oblivion, il gioco è infinito dopo che lo hai portato a termine, e ti metti a gironzolare per concludere le sottomissioni e attivarne altre magari...o ancora meglio...
    .
    alla fine del gioco le solite caselle delle armi nonsarannno tutte piene, spingendo il giocatore a domandarsi "Vuoi vedere che le ultime 4 caselle sono armi che devo ancora scoprire?"
    .
  10. utente_deiscritto_18604

     
    #10
    I trust Miya.
Continua sul forum (21)►
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!