Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Prodotti
Notizie

Amazon, fra i 5 giochi più venduti in Italia a spuntarla è FIFA 22. Ma anche Nintendo si difende

Amazon ha rilasciato la classifica dei 5 giochi più venduti nel 2021: a spopolare in Italia è FIFA 22, mentre Nintendo occupa tre posizioni.
Amazon ha rilasciato la classifica dei 5 giochi più venduti nel 2021: a spopolare in Italia è FIFA 22, mentre Nintendo occupa tre posizioni.

Il gioco più venduto in Italia nel 2021 su Amazon.it è FIFA 22 per PlayStation 4. Il colosso dell'e-commerce americano ha infatti rilasciato una classifica con i cinque titoli che hanno spopolato fra i videogiocatori italiani nell'ultimo anno. Nessuna sorpresa, però: si tratta per la maggior parte di titoli bestseller, anche se a farla da padrone è Nintendo Switch con ben tre giochi su cinque. Ecco la classifica:

  1. FIFA 22 (PlayStation 4)
  2. Super Mario 3D World + Bowser's Fury (Nintendo Switch)
  3. Animal Crossing: New Horizons (Nintendo Switch)
  4. Minecraft (Nintendo Switch)
  5. Grand Theft Auto 5 Premium Edition (PlayStation 4)

Il primo posto, come abbiamo anticipato, è occupato da FIFA 22, ventinovesimo capitolo della celebre serie FIFA sviluppata da EA Sports rilasciato soltanto lo scorso ottobre ma registrando in pochissimi mesi incassi da record. Secondo e terzo posto sono riservati a due esclusive per Nintendo Switch: si tratta di Super Mario 3D World + Bowser's Fury e Animal Crossing: New Horizons. Se il primo ha potuto contare sulla notorietà di Mario & Company, che da 35 anni a questa parte pare non perdere nemmeno un colpo, il secondo è diventato fin dalla sua uscita (nel marzo 2020) un vero e proprio cult, scalando classifiche su classifiche. Complice, in parte, anche i vari lockdown. Recentemente è tornato alle luci della ribalta grazie al DLC “Happy Home Paradise” e all'immenso aggiornamento gratuito.

Ultimi, ma non per importanza, Minecraft (nella sua versione per Nintendo Switch) e GTA 5 (PS4) che – sebbene non siano più ormai dei “giovanotti” – pare non abbiano perso il proprio fascino fra i videogiocatori italiani. Ciò è dovuto soprattutto al continuo supporto degli sviluppatori, che ha concesso ai due titoli di mantenere e allungare la propria longevità anche dopo diversi anni.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare