Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Prodotti
Notizie

I giochi di Asmodee nelle mani del gruppo Embracer

Il gruppo svedese, che controlla tra gli altri THQ e Gearbox, ha annunciato l'acquisizione della società nota per i suoi giochi da tavolo.
Il gruppo svedese, che controlla tra gli altri THQ e Gearbox, ha annunciato l'acquisizione della società nota per i suoi giochi da tavolo.

Staccando un assegno dal valore pari a 2,75 miliardi di euro, Embracer Group ha portato a termine l'acquisizione di Asmodee. Perché l'operazione è importante? Da una parte c'è un gruppo che controlla nomi di primo piano del panorama gaming come Gearbox Entertainment, THQ Nordic, Deep Silver e Koch Media, dall'altra uno dei più grandi editori di giochi da tavolo e di carte al mondo.

Giochi da tavolo o videogame? Entrambi!

Per farla breve, non è da escludere la possibilità di assistere in un futuro non troppo lontano a nuove trasposizioni videoludiche di prodotti come Exploding Kittens (già protagonista di una campagna di crowdfunding capace di raccogliere quasi 9 milioni di dollari), il pluripremiato Ticket to Ride (su Steam c'è già la versione PC) oppure il cervellotico Dixit. Nel comunicato stampa ufficiale si fa riferimento anche alla volontà di sperimentare la creazione di prodotti per la realtà virtuale. Maggiori informazioni saranno svelate a breve.

Uno screenshot per la trasposizione videoludica di Ticket to Ride

Uno screenshot per la trasposizione videoludica di Ticket to Ride

Embracer Group ha reso noto che Asmodee continuerà a portare avanti la proprio attività senza particolari scossoni, mantenendo inalterata la sua squadra. Insomma, non c'è alcuna riorganizzazione all'orizzonte. Se chi di dovere darà il proprio via libera all'acquisizione, l'affare si dovrebbe chiudere definitivamente entro la prima metà del prossimo anno. Nascerà così una realtà formata da oltre 11.300 dipendenti distribuiti in più di 50 paesi a livello globale.

Come citato in apertura, sono al momento otto i gruppi che fanno capo alla società, per un totale di oltre 250 franchise (tra i quali figurano Saints Row, Goat Simulator, Dead Island, Darksiders, Metro, MX vs ATV, Kingdoms of Amalur, TimeSplitters, Satisfactory, Wreckfest, Insurgency e World War Z): THQ Nordic, Koch Media, Coffee Stain Studios, Amplifier, Saber Interactive, Deca Games, Gearbox Entertainment e Easybrain.

Tornando a Exploding Kittens, la chiave del successo è da ricercare nella sua formula di gioco semplice e immediata oltre che nella possibilità di introdurre nuove carte ed elementi attraverso le espansioni.

Fonte: Embracer Group
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare