Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Prodotti
Notizie

Final Fantasy 16: sviluppo in ritardo di quasi sei mesi, ma in primavera ci saranno grosse novità

Naoki Yoshida conferma: lo sviluppo di Final Fantasy 16 è in ritardo di quasi sei mesi a causa del Covid. Ma ci saranno importanti novità.
Naoki Yoshida conferma: lo sviluppo di Final Fantasy 16 è in ritardo di quasi sei mesi a causa del Covid. Ma ci saranno importanti novità.

Pare che, ultimamente, il povero Naoki Yoshida non abbia un attimo di tregua. Dopo i problemi di sovraffollamento server in Final Fantasy 14 di qualche giorno fa, ora il produttore di Square Enix deve fare i conti con un altro imprevisto. Lo sviluppo di Final Fantasy 16, infatti, avrebbe subito una grave battuta d'arresto, causata dalla pandemia da Covid-19.

A renderlo noto è lo stesso Yoshida in un lungo comunicato pubblicato pubblicato sul profilo Twitter ufficiale del titolo. Nella nota si afferma che gli sviluppatori non saranno in grado di fornire ai fan maggiori informazioni sul gioco come promesso in precedenza, a causa di complicazioni derivanti dall'ultima ondata di casi che hanno portato lo sviluppo a tardare di quasi sei mesi.

“Nel tentativo di compensare gli effetti del Covid-19, abbiamo dovuto decentralizzare una parte della forza lavoro, consentendo ai membri del team di svolgere i propri incarichi da casa – ha affermato il produttore nel comunicato – Questo, purtroppo, ha ostacolato la comunicazione con l'ufficio di Tokyo che, a sua volta, ha portato a ritardi e in casi estremi a cancellazioni delle consegne da parte dei nostri partner in outsourcing”.

Final Fantasy 16, a quando nuovi aggiornamenti? Yoshida parla della primavera 2022

Yoshida ha inoltre aggiunto che il team ha speso gran parte del 2021 ad affrontare il problema, impegnandosi per limitarne l'impatto al minimo. Ciò ha permesso loro di concentrarsi su aspetti particolari dello sviluppo, come “aumentare la qualità delle risorse grafiche, perfezionare le meccaniche di combattimento e arricchire le battaglie, dare gli ultimi ritocchi ai filmati e condurre ottimizzazioni grafiche nel complesso”.

Nonostante i fan non riceveranno gli aggiornamenti promessi, il produttore ha anticipato che nella primavera del 2022 ci sarà una “grande rivelazione” in vista per il titolo: nessuna informazione aggiuntiva è stata rilasciata, ma Yoshida e il suo team sperano di riuscire così a catturare maggior interesse in attesa dell'uscita ufficiale dell'attesissimo titolo, ancora senza una data.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare